cerca CERCA
Venerdì 19 Agosto 2022
Aggiornato: 10:13
Temi caldi

carcere

alternate text

Giappone, carcere per chi insulta on line

In Giappone è entrata in vigore la legge che manda in carcere i cyberbulli: la disposizione prevede fino ad un anno di prigione per gli insulti online. Oltre alla condanna vige anche una multa che può raggiungere i 300mila yen, circa 2mila euro. Si tratta di una sorta di esperimento sociale, perché la legge non è definitiva ma dovrà essere riesaminata fra tre anni per capire se e come abbia influenzato la libertà di espressione e anche perché ancora non è chiaro cosa si intenda per “insulto onlin...

alternate text

Truffa anche sugli arresti domiciliari, brianzola finisce in carcere

No, la truffa sugli arresti domiciliari non poteva durare all'infinito. Per la terza volta è evasa da casa, ma alla fine una donna di 47 anni di Briosco, in provincia di Monza, conosciuta per essere una truffatrice seriale è stata riacciuffata da carabinieri e portata questa volta dietro le sbarre del carcere di Bollate. Nubile, disoccupata, disabile, sfruttando la solidarietà per la propria paraplegia la donna tra maggio e ottobre del 2020 aveva messo a segno 14 colpi nelle province di Monza, Le...

alternate text

A Sarzana il Petrolini degli attori-detenuti

Attori-detenuti della Casa circondariale della Spezia in scena il 26 e il 27 maggio al Teatro degli Impavidi di Sarzana nel debutto nazionale dello spettacolo "Tutto quello che sono... con un tragico sorriso", dedicato a Ettore Petrolini. L’opera è il frutto della quarta annualità del progetto Per Aspera ad Astra - Come riconfigurare il carcere attraverso la cultura e la bellezza, che realizza in 14 carceri italiane innovativi percorsi di formazione professionale nei mestieri del teatro: non solo...

Carceri, giovani avvocati chiedono visita in istituti penitenziari Domenica delle Palme

Il neonato ‘’Osservatorio Nazionale Aiga sulle Carceri’, istituito per accendere i riflettori in un momento come quello attuale, prossimo all’entrata in vigore di importanti riforme, sulla condizione delle carceri italiane, chiede, come prima ‘tappa’ ufficiale di questo nuovo percorso, il giorno della Domenica delle Palme, di poter visitare gli istituti penitenziari italiani attraverso le delegazioni territoriali dell’Osservatorio, per verificare le condizioni delle carceri, per ascoltare dalla ...

alternate text

Fiore, Castellino, Aronica e Lubrano: 'a processo con rito ordinario e sciopero vitto'

"Qui a Poggioreale le condizioni di detenzione sono inumane, lontanissime dai canoni di eticità e civiltà. Il Covid dilaga e abbiamo già iniziato lo sciopero del vitto". Mentre si avvicina la data del processo per i leader di Forza Nuova Roberto Fiore e Giuliano Castellino, per Luigi Aronica e Salvatore Lubrano, tutti e quattro dall'istituto penitenziario annunciano all'Adnkronos la loro protesta. Questa mattina il loro avvocato difensore Nicola Trisciuoglio li ha incontrati in carcere.

alternate text

Milano, al via congresso di Nessuno Tocchi Caino: 17 e 18 nel carcere di Opera

Si terrà il 17 e 18 dicembre nel carcere di Opera a Milano il IX Congresso di Nessuno tocchi Caino è convocato. È la quarta volta che l’associazione organizza il suo Congresso in questo istituto e per la prima volta i lavori saranno collegati con le carceri di Rebibbia e Parma. Il IX Congresso sarà incentrato su due sessioni di dibattito generale dal titolo: “Quando prevenire è peggio che punire”, perché negli ultimi anni gli stessi processi e castighi penali, per certi versi troppo garantisti e...

alternate text

Carceri, Dap e Atena Donna insieme per salute donne in istituti penitenziari

Divise nella vita, ma unite nella prevenzione delle malattie e nella ricerca del proprio benessere psicofisico. A tutte le donne presenti negli istituti penitenziari, alle poliziotte che prestano servizio e alle detenute che scontano la loro pena, è rivolto il protocollo d’intesa fra Atena Donna e Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria, sottoscritto dalla Presidente della onlus, Carla Vittoria Maira, e dal Provveditore regionale di Lazio, Abruzzo, Molise e Campania, Carmelo Cantone. Il p...

alternate text

In carcere rischio Epatite C detenute doppio rispetto a uomini, studio

Le donne in carcere si ammalano più degli uomini e hanno un rischio doppio di contrarre l'Epatite C rispetto ai detenuti maschi. È quanto è emerso da uno studio realizzato da Rose - Rete donne Simspe, i cui primi risultati sono stati presentati in occasione dell’Agorà Penitenziaria 2021, XXII Congresso nazionale della Società italiana di medicina e sanità penitenziaria (Simspe).

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza