cerca CERCA
Domenica 19 Settembre 2021
Aggiornato: 16:57
Temi caldi

caso zaki

alternate text

Zaki, è in carcere da un anno

Un anno fa l'arresto. Quattro giorni fa l'ultima doccia gelata sulle speranze che fosse rilasciato, con il rinnovo della custodia cautelare - l'ennesimo - per altri 45 giorni

alternate text

Zaki vede la madre in carcere: "Sono fisicamente e mentalmente esausto"

"Sono fisicamente e mentalmente esausto, non ne posso più di stare qui e mi deprimo ad ogni tappa importante dell'anno accademico mentre sono qui invece che con i miei amici a Bologna". Sono le parole che Patrick Zaki, lo studente egiziano dell'Università di Bologna, ha detto alla madre che sabato l'ha potuto incontrare nella prigione di Tora, dove è rinchiuso, stando a una nota diffusa dalla famiglia e dalla pagina Facebook 'Patrick Libero'.

alternate text

Zaki scrive alla famiglia: "Sto male, mia detenzione incomprensibile"

"Esprimiamo la nostra profonda preoccupazione per lo stato di salute fisica e mentale di Patrick Zaki". E' quanto scrivono familiari e amici dell'attivista in un post pubblicato sulla pagina Fb 'Patrick Libero', dopo che lo studente arrestato lo scorso febbraio ha scritto ai familiari due lettere, una datata 22 novembre e una di oggi.

alternate text

Egitto, per Zaki altri 45 giorni di carcere

Patrick Zaki resterà nel carcere di Tora. A 10 mesi esatti dal suo arresto, è stata prorogata per altri 45 giorni la custodia cautelare dello studente egiziano dell'Università Alma Mater di Bologna arrestato lo scorso 7 febbraio al suo arrivo al Cairo, dove si era recato per far visita alla famiglia, e da allora in prigione con l'accusa di propaganda sovversiva.

alternate text

Zaki, udienza: domani decisione tribunale

"Come già successo in precedenza si saprà domani cosa ha deciso oggi il giudice della terza sezione del tribunale anti terrorismo de Cairo su Patrick Zaki". Lo ha detto all'Adnkronos Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International in Italia

alternate text

Egitto, nipote Sadat: "Autorità chiariscano accuse contro Zaki"

"Chiedo il rilascio temporaneo ed in tempi rapidi di tutti gli attivisti arrestati fino alla fine delle indagini". E' questa la richiesta che arriva all'Adnkronos da Mohamed Anwar El Sadat, nipote dell'ex presidente assassinato nel 1981 e attuale membro del consiglio della Federazione generale delle associazioni e delle ong con sede al Cairo, a proposito di Patrick Zaki e dei tre esponenti della Egyptian Initiative for Personal Rights (Eipr), l'organizzazione non governativa con cui collaborava l...

alternate text

Caso Zaki, Amnesty: "Italia ritiri ambasciatore"

L’Italia deve manifestare "segnali di profonda scontentezza" all’Egitto con il " ritiro temporaneo dell’ambasciatore Cantini" e "sospendendo la fornitura delle due fregate". Amnesty Italia, dopo l’ennesimo no alla liberazione di Patrick Zaki da parte dell’Egitto, parlando con l’Adnkronos, va oltre la delusione. Il portavoce Riccardo Noury vede un filo rosso tra la vicenda di Giulio Regeni e Zaki: "Sono due vicende legate dallo scarso impegno delle istituzioni italiane con lodevoli eccezioni, pens...

alternate text

Egitto, Zaki in carcere altri 45 giorni

Le autorità hanno deciso di rinnovare la detenzione preventiva dello studente e attivista egiziano dell'Università di Bologna. Amnesty: "Italia ritiri temporaneamente l'ambasciatore"

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza