cerca CERCA
Giovedì 04 Marzo 2021
Aggiornato: 01:16
Temi caldi

collaborazione Coop Nomisma

alternate text

Coop-Nomisma, cibo resiste a taglio consumi ma sobrietà

Ancora una volta il cibo è metafora dell’Italia e degli italiani. Assieme alla salute e alla casa, rimane l’ultimo argine alla riduzione dei consumi rispetto al pre-Covid. E' quanto emerge da sondaggio '2021, l’anno che verrà' svolto in collaborazione Coop-Nomisma e nell’indagine '2021 Restart'. Ciò nonostante quello del 2021 sarà per molti un cibo sobrio: se per il 71% del campione questa voce di spesa rimarrà stabile, un 15% intende risparmiare. Continua l’onda lunga dello 'slow cooking', la nu...

alternate text

Coop-Nomisma, italiani risparmiano su trasporti pubblici e vestiti

Nella nuova realtà del 'next normal' le intenzioni di spesa degli italiani sembrano privilegiare alcune categorie di consumo e penalizzarne altre. A pagare più di tutti il prezzo della pandemia, delle nuove paure o delle mutate abitudini, saranno soprattutto i trasporti pubblici, l’ambito in cui gli italiani pensano di ridurre più di tutto le spese rispetto al 2019. Lo rileva una ricerca “2021, l’anno che verrà” svolto in collaborazione Coop-Nomisma e nell’indagine “2021 Restart".

alternate text

Coop-Nomisma, 7 italiani su 10 pronti a vaccinarsi

La possibilità di vaccinarsi si fa sempre più reale, solo un italiano su dieci si dice contrario alla vaccinazione. Inoltre, 7 italiani su dieci sono già convinti di vaccinarsi e altri 2, anche se nutrono qualche dubbio, probabilmente alla fine lo faranno. I cosiddetti no-vax sono infatti solo un decimo degli italiani. E' quanto emerge dalla fotografia scattata con il sondaggio '2021, l’anno che verrà' svolto in collaborazione Coop-Nomisma e nell’indagine “2021 Restart".

alternate text

Coop-Nomisma, 2020 si chiude con ampia contrazione consumi (-10%)

Il 2020 si chiude con la più ampia contrazione dei consumi dal dopoguerra (-10% rispetto all’anno precedente) e il 2021 vedrà certamente una ripresa (stimabile in un + 4,9%) che non consentirà però di riguadagnare i livelli e la composizione della spesa pre-Covid. Il 21% degli italiani infatti prevede oggi di spendere più del 2019, peraltro con un maggiore ottimismo rispetto ad un analogo sondaggio realizzato nello scorso agosto (erano il 16%). E' quanto emerge dalla fotografia scattata con il so...

alternate text

Coop-Nomisma, previsioni negative per vendite Gdo in 2021

Dopo un anno (e un Natale) positivo, previsioni negative per le vendite 2021 della Gdo. E' quanto emerge dalla fotografia scattata con il sondaggio '2021, l’anno che verrà' svolto in collaborazione Coop-Nomisma e nell’indagine 2021 Restart. Con la nuova serie di chiusure che hanno caratterizzato la fine del 2020, si sottolinea, "gli italiani sono tornati a privilegiare i consumi indoor e la Gdo ha fatto segnare un incremento dell’8% delle vendite nella settimana di Natale. Una accelerazione final...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza