cerca CERCA
Lunedì 02 Agosto 2021
Aggiornato: 12:03
Temi caldi

colon

alternate text

Tumori, Benedetti (Sige): "Cancro colon seconda causa morte oncologica in uomini e donne"

"In Italia il carcinoma del colon retto è in assoluto il tumore a maggior incidenza con circa 50mila nuovi casi l'anno, ed è al secondo posto per prevalenza fra tutti i tumori con quasi 500mila pazienti con pregressa diagnosi. La diffusione dei fattori di rischio, l'anticipazione diagnostica e l'aumento dell'età media della popolazione generale sono alla base della progressiva crescita dell'incidenza di questo tumore negli ultimi 10 anni. Ma soprattutto", il cancro al colon retto "è la seconda ca...

alternate text

Sige: "Pandemia Covid-19 rischia di aumentare casi cancro colon retto"

Il ritardo negli screening, causato dalla pandemia di coronavirus, rischia di far aumentare i casi di cancro del colon retto che in Italia, secondo i dati Aiom-Airtum, nel 2018 è stato diagnosticato a circa 28.800 uomini e 22.500 donne. L'implementazione degli esami di screening attraverso il test del sangue occulto fecale ha dimostrato di essere in grado di ridurre l'incidenza e la mortalità nelle popolazioni controllate, di età compresa tra 50 e 69 anni. L'epidemia da coronavirus rischia però d...

La nuova funzione CAD EYE™ di Fujifilm per la rilevazione e la caratterizzazione in tempo reale dei polipi nel colon, utilizzando la tecnologia basata sull'intelligenza artificiale, è ora disponibile in commercio in Europa

DÜSSELDORF, Germania, 16 settembre 2020 /PRNewswire/ -- FUJIFILM Europe GmbH ha annunciato oggi che CAD EYE™ è ora disponibile in commercio in Europa. CAD EYE™ è un nuovo software con due funzioni per la rilevazione e la caratterizzazione dei polipi nel colon che utilizza l'intelligenza artificiale (AI) basata sull'apprendimento profondo. La presentazione ufficiale si svolgerà in occasione di un simposio satellite ESGE Connect 2020 lunedì 21 settembre 2020 alle 17:00.

alternate text

Tumore colon-retto, al S.Giovanni di Roma in 30 curati durante lockdown

Eseguire tutti gli accertamenti relativi a una sospetta diagnosi di tumore del colon retto nel minor tempo possibile, seguiti da un team multidisciplinare di specialisti, e accedere poi con il loro aiuto alla chirurgia o a ogni altro tipo di intervento sanitario. Un percorso che tecnicamente si chiama 'diagnostico-terapeutico assistenziale' e che, pur non essendosi mai fermato del tutto durante l'emergenza Covid-19, riapre le porte all'Azienda ospedaliera S. Giovanni Addolorata di Roma da domani....

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza