cerca CERCA
Sabato 08 Maggio 2021
Aggiornato: 00:22
Temi caldi

concessioni

alternate text

Nasce nuova Autostrade Concessioni e Costruzioni, su Aspi partita aperta tra Atlantia e Cdp

Il dado è tratto. Prende il via il progetto di scissione di Autostrade per l'Italia. A dare il la all'operazione è stato oggi l'atteso consiglio di amministrazione di Atlantia che ha deliberato la nascita di Autostrade Concessioni e Costruzioni spa, il nuovo veicolo funzionale allo scorporo e alla successiva ipo. Una tappa cruciale, quella di oggi, su un percorso che rimane sul versante negoziale con Cassa Depositi e Prestiti ancora tutto aperto e dall'esito per nulla scontato. Intanto, dopo l'ex...

alternate text

Mare: Lazio settima tra le regioni costiere per spiagge concesse

Nel Lazio, su 243 km di litorale sabbioso ci sono 3.217 concessioni di vario genere; tra queste, sono 654 quelle per stabilimenti balneari e 105 per campeggi, circoli sportivi e complessi turistici. La percentuale di costa sabbiosa occupata da stabilimenti, circoli e campeggi è del 40,6% sul totale, dato che pone la regione a metà della classifica di quelle costiere per percentuale di spiagge concesse, al settimo posto per occupazione del litorale, dietro a regioni meno virtuose tra le 15 costier...

alternate text

Mare: spiagge sempre meno libere e balneabili mentre avanza l'erosione

Trovare un posto in spiaggia per prendere il sole liberamente e gratuitamente è sempre più difficile. L'erosione aumenta ma aumentano anche le concessioni balneari che a oggi interessano oltre il 50% delle spiagge italiane, mentre l’8% di costa non è balneabile perché il mare è inquinato. A dirlo è il nuovo rapporto Spiagge di Legambiente, che come ogni anno fotografa la situazione e i cambiamenti in corso nelle aree costiere italiane, insieme alla campagna Goletta Verde.

alternate text

Aspi, Faraone: "Conte non diventi Di Battista della situazione"

“Continuiamo ad avere una posizione impopolare su questo punto, ma confondere il piano giudiziario con l’impostazione di sfasciare totalmente una società, di rischiare di mettere fuori centinaia di migliaia di lavoratori, di disperdere un patrimonio nazionale io credo che sia spericolato. Dobbiamo riuscire a trovare un equilibrio tra la legittima esigenza manifestata dai familiari delle vittime, e il non sfasciare un patrimonio nazionale". Così Davide Faraone, capogruppo di Italia viva al Senato,...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza