cerca CERCA
Mercoledì 23 Giugno 2021
Aggiornato: 11:24
Temi caldi

coronavirus Zangrillo

alternate text

Covid, Zangrillo: "Curva contagi salirà ma nervi saldi e vinceremo"

"L’indice di letalità si sta abbassando, è attorno al 12,8% se si considera la globalità dei dati. La cosa più importante è che siamo pronti a curare l’eventuale malato dall’inizio. E’ fondamentale la tempestività: le cure saranno efficaci se sono tempestive. Adesso in pronto soccorso arrivano pazienti che sarebbero dovuti arrivare qualche giorno prima". Sono le parole del professor Alberto Zangrillo, prorettore dell'Università San Raffaele e responsabile dell'Unità operativa di Terapia intensiva...

alternate text

Covid, Zangrillo: "Non confondere contagiato con malato"

“Sono particolarmente contento perché” con il professor Andrea Crisanti “abbiamo assistito ad un dibattito tra due persone che sanno di medicina e che, partendo da punti disciplinari differenti, di massima convergono sui principi. Non ci siamo contraddetti mai. Io ho una visione clinica diretta, un po’ di disorientamento si crea quando si parla di ‘228 casi oggi in Italia’. Non sono malati, non dobbiamo confondere e allarmare a caso”. E’ un passaggio dell’intervento del professor Alberto Zangrill...

alternate text

Crisanti e il 'duello' con Zangrillo: "Ecco su cosa non siamo d’accordo"

Andrea Crisanti e Alberto Zangrillo nello studio di Lucia Annunziata. I due esperti, punti di riferimento di media e pubblico nei mesi dell’emergenza coronavirus, si esprimono rispondendo alle domande durante Mezz’ora in più. Zangrillo, come è noto, circa un mese fa ha destato scalpore affermando che “il virus clinicamente non esiste più”. “Tutti gli indicatori sono positivi. Non posso dire che il virus non torni tra qualche mese, ma il mio dovere è dire una parola di saggezza agli italiani. Il m...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza