cerca CERCA
Venerdì 24 Settembre 2021
Aggiornato: 03:00
Temi caldi

coronavirus italia

alternate text

Covid, Valerio Scanu: "Mio padre era sano, negazionisti rispettino chi vive dramma"

"In molti non si rendono conto della gravità delle situazione del covid ancora oggi, delle terapie intensive piene, di come questa malattia sia imprevedibile. Io ho perso mio padre che era una persona sana e non aveva nessuna patologia, Auguro a questa gente di non trovarsi mai in questa situazione, ma molti non lo capiscono finché non lo vivono". Sono le parole che Valerio Scanu affida all'Adnkronos per "sensibilizzare le persone ad avere rispetto", dopo avere recentemente perso il papà proprio ...

alternate text

Myrta Merlino: "Come racconto il covid in tv? Denuncia, ma senza terrorismi"

Quello fra fare un'informazione corretta "di denuncia" e "fare terrorismo" è "un tema importantissimo e un confine sottile. Da una parte sento di dover essere, mai come in questo momento, il cane da guardia dei cittadini. Da qui a sobillare i malcontenti o esagerare gli allarmi il passo è breve, e bisogna stare attenti". Myrta Merlino, in prima linea in tv da dieci anni con 'L'Aria che tira' e da un anno 'in trincea' dopo l'avvento della pandemia, racconta, in una conversazione con l'Adnkronos, l...

alternate text

Liliana Segre: "Insulti e minacce per vaccino? Non ho nulla da dire a chi odia"

"Cosa rispondo agli insulti e le minacce per il vaccino? Non ho nulla da dire a chi odia". Così la senatrice Liliana Segre all'Adnkronos, in merito alle minacce e agli insulti da cui è stata investita sui social dopo che, ieri mattina, si è vaccinata al Fatebenefratelli di Milano. Dopo la somministrazione del vaccino, la senatrice ultranovantenne ha postato un video in cui invitava la popolazione a vaccinarsi, scatenando una tempesta d'odio da parte degli haters, che è attualmente al vaglio della...

alternate text

Covid Italia, alla Cri oltre 15mila chiamate da dicembre: un terzo per pacco alimentare

Sono state oltre quindicimila le chiamate al numero verde della Croce Rossa Italiana dal primo dicembre a oggi. Una media di 250 al giorno, con una maggiore concentrazione nei primi tre giorni della settimana, quando le chiamate toccano anche quota 400, per scemare a quota 100 la domenica. Dall'altro capo della cornetta persone in difficoltà, anziani, soli, disabili. Ma non solo, perché i dati della Cri e resi noti dall'Adnkronos restituiscono il quadro più vero e sorprendente di un'Italia cambia...

alternate text

Zona gialla Roma, strade chiuse per assembramenti

Affollamenti nel centro storico di Roma hanno causato l'intervento della Polizia locale. A partire dalle 18, in considerazione di presenza in aumento di persone che creavano affollamento, gli agenti hanno dovuto procedere alle prime chiusure e isolamenti temporanei di alcune zone. In particolare nell'area del tridente, come via del Corso ma anche via Sistina, Trinità de Monti, aree intorno piazza Navona e piazze principali a San Lorenzo.

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza