cerca CERCA
Domenica 26 Settembre 2021
Aggiornato: 15:30
Temi caldi

coronavirus studio

alternate text

Coronavirus, così viaggia dopo un colpo di tosse

Cosa succede ai tempi di Covid-19 quando un paziente in attesa al pronto soccorso fa un colpo di tosse? La risposta arriva da uno studio dell'ospedale Bambino Gesù di Roma, condotto con lo spin-off universitario Ergon Research e la Sima (Società italiana di medicina ambientale), pubblicato su 'Environmental Research'. Attraverso una simulazione in 3D, i ricercatori dell'Irccs pediatrico capitolino hanno riprodotto il movimento esatto delle particelle biologiche nell'ambiente e l'impatto dei siste...

alternate text

"Coronavirus resiste 9 ore sulla pelle", lo studio dal Giappone

Il coronavirus rimane attivo sulla pelle umana per 9 ore. Lo afferma lo studio condotto da ricercatori giapponesi e pubblicato sul Clinical Infectious Diseases Journal. Gli scienziati, come si legge sull'edizione online del Japan Times, hanno evidenziato che il virus dell'influenza resiste invece per circa 1,8 ore. "La sopravvivenza di Sars-Covd-2 sulla pelle umana potrebbe aumentare il rischio di contrarre l'infezione se paragonata a quella dell'influenza, accelerando di fatto la pandemia", affe...

alternate text

Coronavirus, "danni anche al sistema neurologico"

Lo studio "Nervous system: subclinical target of SARS-CoV-2 infection", condotto da un team di ricerca del dipartimento di Neuroscienze, biomedicina e movimento dell’università di Verona con il contributo parziale della Fondazione Cariverona all’interno del progetto ha messo in luce le modalità con cui il sistema nervoso è così frequentemente coinvolto nei dati clinici dei pazienti affetti da Covid-19  

alternate text

Covid, lo studio: "A Barcellona già a marzo 2019"

Il coronavirus a Barcellona già a marzo dello scorso anno. E' l'ipotesi prospettata da uno studio dell'Università di Barcellona basato sull'analisi di campioni di acque reflue prelevati dalla rete fognaria della città. Secondo l'indagine pubblicata sul sito ufficiale dell'ateneo catalano, tracce di Covid-19 sarebbero state rinvenute già il 12 marzo dello scorso anno.

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza