cerca CERCA
Giovedì 02 Dicembre 2021
Aggiornato: 16:27
Temi caldi

coronavirus tamponi

alternate text

Covid, lunghe file per i tamponi: cosa succede

Trefiletti, presidente del Centro consumatori Italia, denuncia: "Lunghe attese e file chilometriche in drive in". Medici Uscar Lazio: "Code per troppi tamponi inutili". Bassetti: ""Stop corsa ai tamponi, code a rischio contagio"

alternate text

Covid, Crisanti contro Guerra

“Bisogna chiedere a Ranieri Guerra che soluzione ha lui per bloccare la trasmissione? Ci sono esempi estremamente virtuosi che hanno dimostrato che l’intensificazione dei tamponi funziona, come la Corea del Sud, il Giappone, Taiwan e anche l’Australia e la Nuova Zelanda, non volendo includere la Cina. In queste nazioni ha funzionato”. Lo ha detto a Buongiorno, su Sky TG24 Andrea Crisanti, ordinario di microbiologia all'Università di Padova commentando le parole del direttore generale aggiunto del...

alternate text

Covid, Crisanti: "In ritardo sui tamponi, ora ne paghiamo le conseguenze"

"Venticinquemila in più? Sono acqua fresca. O una pezza calda, se preferisce. Io ne suggerivo 3-400 mila al giorno”. Lo dice, intervistato da 'la Repubblica', Andrea Crisanti, direttore del Dipartimento di Medicina Molecolare della Università di Padova, a proposito del numero record di tamponi effettuati ieri: oltre 125mila. E alla domanda: era fine agosto quando lei presentò al governo un piano per quadruplicarli. Che fine ha fatto quello studio? Il microbiologo risponde: “L'ho consegnato al min...

alternate text

Zaia: "Stop a corsa tamponi per semplice rinite bimbi"

"Abbiamo chiesto all'Istituto superiore di sanità di intervenire e 'liberare' il medico che oggi è costretto a prescrivere un tampone per permettere al bambino di tornare a scuola anche dopo una semplice rinite o per ogni piccolo sintomo legato a malattie di stagione". Lo ha affermato il presidente della Regione Veneto Luca Zaia, nel suo intervento in videoconferenza al 77esimo Congresso nazionale della Fimmg in corso a Villasimius (Cagliari).

alternate text

Covid, test per chi arriva da Croazia, Grecia, Malta e Spagna

L'ordinanza del ministro Speranza dopo l'aumento dei contagi da rientro: scatta l'obbligo del tampone. Colombia aggiunta alla lista dei Paesi per cui è previsto divieto di ingresso e transito. In Puglia stretta sulle discoteche all'aperto con l'obbligo di mascherina, senza distanziamento mascherine obbligatorie all'aperto in Calabria

alternate text

Spallanzani, ok a due tamponi rapidi: uso in stazioni e aeroporti

Hanno superato l'esame dell'Istituto Spallanzani di Roma i due test rapidi naso-faringei che potrebbero essere presto utilizzati nelle stazioni, per le verifiche sui passeggeri dei bus provenienti da Paesi a rischio, e all'aeroporto di Fiumicino. Come aveva già annunciato la scorsa settimana l'assessore alla Sanità del Lazio, Alessio D'Amato, in una conferenza stampa alla Regione.

alternate text

Galli: "Sui tamponi siamo stati una schifezza"

"Sui tamponi siamo stati una schifezza. Da questo punto di vista forse anche noi siamo un sistema sanitario debole. E' un po' di giorni che dico 'più test e meno plexiglas', perché le persone che poi si ritrovano il carico della prevenzione tutto sul proprio collo possono poi avere atteggiamenti eccessivamente trasgressivi. Ma non hanno avuto dalle autorità sanitarie tutto l'appoggio che avrebbe dovuto avere". Sono le parole del professor Massimo Galli, direttore di Malattie Infettive dell'Ospeda...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza