cerca CERCA
Giovedì 22 Aprile 2021
Aggiornato: 18:18
Temi caldi

coronavirus vaccino Italia

alternate text

Covid, 7 italiani su 10 dicono sì a vaccino

Report Istat su seconda ondata: per 8 su 10 dal governo informazioni chiare su restrizioni e divieti. Molto diffusa la paura di contagiarsi, ma per una stragrande maggioranza di concittadini (9 su 10) l’emergenza sarà superata

alternate text

Vaccino Covid in Italia, ecco quando arriva

Vaccino per il Covid, quando arriverà con precisione in Italia? A fare un'ipotesi dei tempi è il commissario straordinario all'emergenza Coronavirus Domenico Arcuri. "Noi dipendiamo tutti dalle decisioni dell'Ema che prevede di liberare il primo il 29 dicembre e speriamo che il secondo possa essere autorizzato il 12 gennaio - spiega il commissario straordinario ospite di 'Che tempo che fa' su Rai3 -. Se sarà così, il vaccino inizierà ad essere somministrato in tutta Europa nello stesso giorno e r...

alternate text

Gassmann: "Spero negozi e ristoranti vietati a chi non si vaccina"

"Sarò tra i primi a farmi vaccinare e spero che a chi non si vaccina non sia permesso entrare nei negozi, ristoranti, aeroporti. So che scateno un putiferio, ma lo penso sinceramente". Lo sottolinea Alessandro Gassmann in un'intervista a 'Repubblica' in vista dell'avvio della campagna di vaccinazione contro il coronavirus che partirà alla fine di gennaio.

alternate text

Vaccino Covid, Di Maio: "A breve Speranza presenterà il piano"

''Nelle prossime ore il ministro Speranza presenterà il piano di vaccinazione nazionale''. E' quanto ha detto il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, ospite di 'Stasera Italia' a proposito delle misure per contrastare il Coronavirus. "Il 2021, quindi da gennaio, sarà l'anno in cui avvieremo la campagna di vaccinazione" spiega. "L'Italia è uno dei Paesi che è negli accordi più grandi per ricevere le dosi di vaccino per primo. Si tratta di due accordi, che ci permettono, grazie al lavoro diplomati...

alternate text

Vaccino covid, Burioni: "Dati? Non ci si può lamentare"

Rispetto al vaccino anti coronavirus, "le aziende hanno reso pubblici i loro protocolli (cosa senza precedenti). FDA terrà una riunione pubblica il 10 dic (altra cosa senza precedenti). Sono d'accordo che più dati pubblici si hanno e meglio è, ma al momento non ci si può lamentare". Questa l'opinione di Roberto Burioni, in risposta a un utente su Twitter, che commenta il dibattito in Italia sulla vaccinazione per Covid.

alternate text

Vaccino covid, Viola: "Se c'è a gennaio contenta di farlo"

"Se a gennaio io venissi chiamata per la vaccinazione con il vaccino della Pfizer, non avrei nessun dubbio e sarei molto contenta di farmi vaccinare. E non perché sono incosciente o inconsapevole, esattamente per il motivo opposto: ho studiato il vaccino, so come è fatto e come funziona, ho seguito la sperimentazione e conosco le regole ferree che lo porteranno (speriamo) all'approvazione. La conoscenza libera dalla paura dell'ignoto". Così Antonella Viola, immunologa e ordinaria di Patologia Gen...

alternate text

Vaccino covid, Burioni: "Dopo giorni di dolore, iniziamo a immaginare vittoria"

Per il vaccino anti Covid "se ok Ema a dicembre il giorno dopo devono cominciare le vaccinazioni, senza fermarsi neanche a Natale e Capodanno. Chi ha orecchie per intendere intenda. Ritardi burocratici significherebbero morti evitabili. Non sarebbe accettabile". Lo scrive il virologo Roberto Burioni su Twitter in risposta alla presidente della Commissione Europea che aveva parlato di un possibile via libera dell'Agenzia per i farmaci europea, Ursula von der Leyen.

alternate text

Covid Italia, Arcuri: "Terapie intensive? Ho approssimato di 69 posti..."

''Ho parlato di 10mila posti in terapia intensiva, oggi il prof. Brusaferro ha detto che sono 9931, chiedo scusa perché ho fatto una approssimazione di 69, e ha anche aggiunto che con le dotazioni del mio ufficio si arriva a 11.200. Stasera ci sono 3612 italiani in terapia intensiva. I posti in terapia intensiva sono raddoppiati rispetto a quelli che avevamo a marzo, erano 5179, è il risultato di uno sforzo enorme fatto da tutto il sistema per affrontare emergenza''. Lo ha detto il commissario st...

alternate text

Covid, mutazione potrebbe renderlo più vulnerabile a vaccino

In questo momento appare come un punto di forza di Sars-CoV-2, il suo 'grimaldello' per continuare a proliferare, ma potrebbe anche tramutarsi in un 'tallone d'Achille'. Un team di scienziati statunitensi ha analizzato l'ormai nota mutazione D614G e, in un nuovo studio pubblicato su 'Science', conferma che il coronavirus che tiene sotto scacco il mondo "è mutato in un modo che gli ha permesso di diffondersi rapidamente", ma allo stesso tempo i cambiamenti avvenuti nella proteina 'Spike' potrebber...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza