cerca CERCA
Martedì 26 Gennaio 2021
Aggiornato: 00:13

covid italia bollettino

alternate text

Sileri: "Terza ondata? Possibile ripresa casi con tutta Italia gialla"

"E' possibile che ci sia una ripresa dei contagi quando tutto tornerà giallo. Potrebbe essere maggiore l'esposizione al virus e potrà esserci una risalita". Lo ha detto il viceministro alla Salute Pierpaolo Sileri a Timeline, su Sky Tg24, sottolineando che proprio per questo "nel periodo natalizio le restrizioni sono forti". "Se i ventuno parametri mostreranno criticità - aggiunge - alcune regioni potrebbero tornare arancioni o rosse. Questo stop-and-go, queste chiusure chirurgiche andranno avant...

alternate text

Covid Italia, 16.999 contagi e 887 morti: il bollettino

Sono 16.999 i contagi da coronavirus resi noti oggi in Italia secondo il bollettino del ministero della Salute. Da ieri sono stati registrati altri morti 887 morti. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 171.586 tamponi. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 3.291, con un calo di 29 unità.

alternate text

Covid Italia, 12.756 contagi e 499 morti

Sono 12.756 i nuovi contagi da coronavirus in Italia resi noti oggi nel bollettino del ministero della Salute. Da ieri sono stati registrati altri 499 morti che portano il totale a 61.739 dall'inizio dell'emergenza legata all'epidemia. Da ieri sono stati eseguiti 118.475 tamponi. Il tasso di positività si aggira attorno al 10,8%.

alternate text

Covid Italia, 20.709 contagi e 684 morti

Sono 20.709 i contagi da coronavirus resi noti oggi in Italia secondo i dati contenuti nel bollettino del ministero della Salute. Da ieri sono stati registrati altri 684 morti che portano il totale a 57.045 dall'inizio dell'emergenza legata all'epidemia. Da ieri sono stati eseguiti 207.143. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 3.616 (-47 da ieri).

alternate text

Covid, Speranza: "Epidemia presente, ma curva contagi è piegabile"

I numeri di oggi dei nuovi contagi e soprattutto "il dato più drammatico delle persone che perdono la vita", 853 le vittime registrate nelle ultime 24 ore, "sono i numeri di una epidemia ancora molto presente nel nostro paese". "Ma c'è da dire che da qualche settimana vediamo un segnale che va nella direzione giusta, l'Rt si sta abbassando, due settimane fa era 1,7, poi 1,4 ora è 1,2 e sta scendendo: questo significa che le misure che abbiamo adottato iniziano a dare i loro effetti". Lo ha detto ...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza