cerca CERCA
Giovedì 24 Giugno 2021
Aggiornato: 21:03
Temi caldi

covid Oms

alternate text

Covid e Natale, Oms: "Attenti, gioia può trasformarsi in tristezza"

Covid e Natale, monito dell'Oms. "Abbiamo più di 66 milioni di casi di Covid-19 e più di 1,5 milioni di morti, la maggioranza dei casi in Europa e America. Nelle ultime 6 settimane il numero di morti su base settimanale è aumentato di circa il 60%. E la maggior parte dei casi e dei decessi si verificano in Europa e nelle Americhe. Si avvicinano le feste di fine anno, ma la gioia della celebrazione può rapidamente trasformarsi in tristezza senza le giuste precauzioni" contro il virus, ha avvertito...

alternate text

Natale e covid, Oms: "Abbracci pericolosi, evitate"

"C'è anche l'abbraccio fra i contatti più tragicamente pericolosi in questa pandemia. Noi dell'Oms ci troviamo di fronte a un orribile dilemma, ma dobbiamo essere chiari: raccomandiamo alle persone di non abbracciarsi durante queste feste". Lo ha sottolineato Mike Ryan, il capo delle operazioni di emergenza dell'Organizzazione mondiale della sanità, rispondendo a una domanda in conferenza stampa a Ginevra. "Penso che in Paesi come gli Stati Uniti, dove muore 1-2 persone al minuto, il messaggio de...

alternate text

Vaccino Covid, Oms: "Priorità a operatori sanitari e anziani"

"Poiché i Paesi prevedono di lanciare i vaccini contro Covid-19 nelle prossime settimane e mesi, li esortiamo a dare priorità alla vaccinazione di coloro che ne hanno più bisogno, sulla base del Values Framework & Population Prioritization Roadmap emesso dallo Strategic Advisory Experts Group on Immunization dell'Oms". Lo ha detto il direttore generale dell'Organizzazione mondiale della sanità, Tedros Adhanom Ghebreyesus, in conferenza stampa a Ginevra.

alternate text

Covid, allarme Oms: "Effetti secondari a lungo termine"

Molti pazienti che hanno contratto il Covid-19, che siano o meno stati ricoverati, possono sviluppare effetti gravi della malattia anche a lungo termine. L'allarme parte dal direttore generale dell'Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus, per il quale diverse persone lamentano complicazioni "persistenti" dopo il Covid.

alternate text

Covid, Oms: "Dobbiamo prepararci ora per prossima pandemia"

"Dobbiamo prepararci ora per la prossima pandemia". Lo ha affermato il direttore dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms), Tedros Adhanom Ghebreyesus, in conferenza stampa da Ginevra, nella giornata del 75.esimo anniversario della fondazione delle Nazioni Unite. "Ben 75 anni fa, le nazioni del mondo si sono riunite all'indomani della II Guerra Mondiale per decidere che l'unica alternativa agli orrori del conflitto internazionale era la cooperazione internazionale. Forse nessuna crisi dalla...

alternate text

Covid, Oms: "Seconda infezione possibile ma in pochi casi"

Ha suscitato scalpore la notizia di alcuni casi di reinfezione di pazienti già guariti da Covid-19. "Ebbene, in base alle più recenti pubblicazioni, abbiamo un pugno di esempi di questo tipo nel mondo. Dunque possiamo dire che questo è possibile, ma solo in un pugno di casi". Lo ha affermato l'epidemiologa Maria Van Kerkhove, a capo del gruppo tecnico dell'Organizzazione mondiale della sanità per il coronavirus, durante la consueta conferenza stampa da Ginevra sull'andamento di Covid-19.

alternate text

Coronavirus, Oms: "Trasmissione aerea non va esclusa"

"Stiamo collaborando con molti dei firmatari della lettera. Ci sono evidenze su questo tema e crediamo di dover essere aperti e studiare queste evidenze per comprenderne le implicazioni sulle modalità di trasmissione e sulle precauzioni da prendere. Ci sono alcune specifiche condizioni in cui non si può escludere la trasmissione aerea, soprattutto in luoghi molto affollati, chiusi. Ma le evidenze vanno raccolte e studiate". Lo ha sottolineato Benedetta Allegranzi, responsabile tecnico dell'Organi...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza