cerca CERCA
Domenica 09 Maggio 2021
Aggiornato: 23:27
Temi caldi

covid codogno

Codogno un anno dopo, volontaria Croce Rossa: "Non dimentico sguardi di chi chiedeva aiuto"

"Gli occhi parlano e io non dimenticherò mai gli sguardi di chi chiedeva aiuto". Laura Grazioli, 26 anni, è una delle volontarie della Croce Rossa di Codogno, la città diventata simbolo della prima ondata del coronavirus. Un passato da giovane scout, a 14 anni inizia a fare volontariato e da quando ne ha 23 guida anche l’ambulanza. Studia medicina, i suoi professori hanno curato quello che l’Italia conosce erroneamente con il nome di paziente 1, ha la freddezza di chi sa tenere a bada le emozioni...

alternate text

Covid, sindaco Codogno: "Zona rossa ma non è come a marzo"

"La situazione oggi sul nostro territorio comunale non è allarmistica come lo era a febbraio, marzo. Cinquanta le persone positive, tre ospedalizzate e nessuno con sintomi gravi. La situazione viene costantemente monitorata e sono convinto che i comportamenti virtuosi che la nostra comunità ha iniziato a tenere da febbraio ad oggi sono la prima grande risposta che si possa dare a contrasto di questa pandemia". Inizia così il videocomunicato che il sindaco di Codogno, Francesco Passerini, ha fatto...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza