cerca CERCA
Venerdì 24 Settembre 2021
Aggiornato: 09:01
Temi caldi

cura

alternate text

Per mieloma multiplo resistente a cure, in arrivo farmaco allunga sopravvivenza

La speranza di "una svolta decisiva" per i malati di mieloma multiplo "plurirefrattari", quelli che hanno già ricevuto diversi trattamenti e che non rispondono più alle cure. Allungare la sopravvivenza di questi pazienti è la promessa di belantamab mafodotin, un farmaco anti-Bcma (antigene di maturazione delle cellule B) approvato nell'Unione europea "come monoterapia per il trattamento della malattia in pazienti adulti che hanno ricevuto almeno 4 terapie precedenti - spiega una nota - la cui mal...

alternate text

Tumori: terapie Car-T in Italia, presentato report 'aperto' su sviluppo innovazione

Un report 'aperto' che delinea lo scenario delle terapie onco-ematologiche personalizzate in Italia aggiornandosi in maniera continua. È l'ambizione dell’ebook 'Le terapie Car-T, dal laboratorio al paziente", scaricabile dal sito di Osservatorio terapie avanzate - presentato oggi in streaming - che si inscrive nel progetto 'Cell Therapy Open Source'. L'iniziativa, nasce dalla collaborazione di Gilead Sciences e Osservatorio terapie avanzate, e ha l’obiettivo di creare un documento di discussione ...

alternate text

L'ematologo Corradini: "Non certi di garantire Car-T ai malati con pandemia"

Durante la prima fase della pandemia l'Italia è riuscita garantire ai pazienti che potevano usufruirne le Car-T, le terapie emato-oncologiche personalizzate che hanno segnato una svolta nella cura contro alcuni linfomi. "Con questa nuova fase epidemica, con i numeri che sta prendendo, non lo sappiamo. A Parigi hanno chiuso tre settimane fa il reparto di terapia Car-T e trapianto, con cui sono in contatto. Non ci metto la mano sul fuoco che noi riusciremo". Lo ha spiegato Paolo Corradini, direttor...

alternate text

Anemia falciforme, ok Ue a prima terapia che previene 'crisi dolorose'

Via libera della Commissione europea a crizanlizumab (Adakveo*, Novartis), la prima terapia mirata alla prevenzione delle crisi vaso-occlusive ricorrenti (Voc) o 'crisi dolorose' nei pazienti con anemia falciforme a partire dai 16 anni di età. Il farmaco può essere somministrato come terapia aggiuntiva a idrossiurea/idrossicarbamide (Hu/Hc), o come monoterapia nei pazienti per i quali Hu/Hc è inappropriata o inadeguata. (Video)

alternate text

Tumori: l'impatto della nuova oncologia sul Ssn, esperti a confronto

Oltre a contrastare la pandemia, il governo della sanità deve mantenere uno sguardo di prospettiva. E può funzionare al meglio quando le decisioni sono condivise dai clinici e dagli amministratori. A partire da queste considerazione si è discusso ieri "dell'impatto della nuova oncologia mutazionale sul sistema sanitario nazionale", online nella pagina youtube del Pensiero Scientifico Editore. I principali 'attori' si sono confrontati a partire dalle sfide che il modello emergente nel campo dei tu...

alternate text

'Non complicarti il Diabete!', campagna su stili di vita e giuste terapie

Sono oltre 3,7 milioni le persone con diabete in Italia, ai quali si aggiunge un altro milione che non sa di esserlo. Oltre l’80% è affetto da un diabete tipo 2, non insulino-dipendente e 8 diabetici su 10 non raggiungono un buon controllo della glicemia con un valore di emoglobina glicata inferiore a 7, mantenendo quindi un alto rischio di sviluppare complicanze. Vivere con una malattia cronica e 'a vita', quale il diabete, ha un forte impatto sulla quotidianità, ma la convivenza con questo 'com...

alternate text

Aids: indagine, pazienti chiedono migliore qualità vita e terapie più tollerabili

Oggi le terapie funzionano e le persone con Hiv ne sono generalmente soddisfatte (73%) e solo il 31% degli intervistati non vede spazi di miglioramento. Ben il 56% ha cambiato la terapia anti-Hiv per gli effetti collaterali, il 35% per ridurre il numero di compresse e il 29% per ridurre il numero di farmaci. Tra gli spazi di miglioramento, il 17% vuole "dimenticarsi della malattia", un bisogno che trova riscontro nel panorama futuro delle terapie contro il virus. E' quanto emerge dai risultati de...

alternate text

Trump in ospedale: "Penso stia andando bene"

Il presidente Usa ha iniziato la terapia con il Remdesivir al Walter Reed National Military Medical Central dove è stato trasferito qualche ora dopo aver annunciato di essere risultato positivo al coronavirus. Il suo medico: "non ha bisogno di ossigeno". La Casa Bianca: "No a trasferimento poteri"

alternate text

Salute: 'Impazienti Cronici', una web serie su aderenza alle cure

Ogni anno nel mondo sono quasi 18 milioni le persone che muoiono per malattie cardiovascolari, prima causa di morte in Italia. Patologie che in Europa, tra costi sanitari diretti e indiretti, 'pesano' per 125 miliardi di euro annui. Stili di vita sani e cure farmacologiche rappresentano gli interventi più importanti per la prevenzione primaria e secondaria: negli ultimi 20 anni, infatti, le sole terapie hanno ridotto del 50% la mortalità per cardiopatia ischemica. In Italia tuttavia solo il 50% d...

alternate text

Nuova terapia di stimolazione midollare per combattere il dolore cronico lombare

In Italia una persona su 4 soffre di dolore cronico lombare. Ebbene, dalla ricerca arriva una nuova e rivoluzionaria terapia di stimolazione del midollo spinale Scs, definita multimodale e a due diversi segnali che lavorano su due differenti target cellulari, contro il dolore cronico. Ne dà notizia Medtronic. "Decenni di scienza di base hanno dimostrato che le cellule gliali sono un target cellulare importantissimo con un ruolo decisamente attivo nel dolore cronico. Ed è per questo che arriva in ...

alternate text

Sanità: appello Fedemo, 'terapie su misura fondamentali per pazienti emofilici' '

"La cura personalizzata è un presupposto necessario per garantire il futuro del paziente con emofilia. Ci appelleremo a tutte le istituzioni, a partire dall'Agenzia italiana del farmaco (Aifa), affinché non ci si basi sul principio dell'equivalenza per le terapie. Un concetto non applicabile all'emofilia, per la quale l'unica cura possibile è quella personalizzata, sia per garantire una qualità di vita del paziente sia per contenere i costi del Servizio sanitario nazionale". E' l'appello di Crist...

alternate text

Farmaci, 50 nuove terapie avanzate entro 2030, Italia pronta alla sfida

Sono 10 al momento le terapie avanzate a disposizione in Europa. "Una vera e propria rivoluzione in ambito medico", strategie "capaci di portare un innegabile vantaggio per la salute dei pazienti, risultando in alcuni casi trasformative. Questo numero è destinato a crescere considerevolmente nel prossimo futuro: gli analisti prevedono infatti che entro il 2030 saranno autorizzati circa 50 nuovi prodotti di terapie avanzate. Oggi siamo dunque in una fase che potremmo definire 'pilota', perché nei ...

alternate text

Farmaci, Locatelli (Bambino Gesù): "Su terapie avanzate ancora nodi da affrontare"

Le terapie avanzate, tra cui le Car-t "rappresentano l'avanguardia della medicina personalizzata e cambieranno lo scenario terapeutico per numerose patologie ematologiche, sia geneticamente determinate sia neoplastiche, ma è chiaro che c'è ancora da lavorare su alcuni aspetti". Lo ha sottolineato Franco Locatelli, direttore Oncoematologia dell'ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma, nel suo intervento come relatore del webinar 'Terapie avanzate, il futuro è già qui', promosso da Istituto superi...

alternate text

Farmaci, Urbani (ministero Salute): "Pensiamo a soluzioni innovative per terapie avanzate"

"Non ci dobbiamo nascondere". Le terapie avanzate "sono miracolose ma hanno dei costi che sono impensabili nella metrica di qualche anno fa. Dobbiamo quindi trovare insieme una soluzione per poter dare accesso alla platea dei pazienti. Noi stiamo pensando a valutazioni pluriennali del costo di queste terapie e a soluzioni fortemente innovative anche con sviluppi pubblici, come 'cell factory' pubbliche che non si vogliono porre in contrasto con le imprese ma dare una opportunità per l'occupazione ...

alternate text

Farmaci: terapie avanzate, appello per alleanza imprese-ricerca-enti regolatori

Possono davvero salvare la vita, cambiando la storia clinica dei pazienti colpiti da malattie dal decorso infausto. Sono le terapie avanzate (tra le più famose ci sono sicuramente le Car-T contro il cancro), un universo di 'super farmaci' in grande sviluppo negli ultimi anni: si va dagli anticorpi monoclonali alle proteine ricombinanti, dalle terapie cellulari a quelle geniche e infine all'ingegneria dei tessuti. Nel mondo sono ci oltre 1.000 trial clinici dedicati alle terapie avanzate. A fare i...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza