cerca CERCA
Martedì 06 Dicembre 2022
Aggiornato: 20:39
Temi caldi

decreto Natale

alternate text

Decreto Natale, Boccia a regioni: "Stupore? Conoscevate bene le norme"

Decreto Natale al centro delle discussioni durante la conferenza Stato-Regioni. "Mi stupisce il vostro stupore. Le norme inserite nel decreto legge le conoscevate bene e sono state discusse in due riunioni nell’ultima settimana durate complessivamente 7 ore", avrebbe detto, a quanto si apprende, il ministro Francesco Boccia, facendo riferimento al documento delle regioni in cui si esprimeva 'rammarico e stupore' per quello che i governatori hanno considerato un mancato coinvolgimento delle region...

alternate text

Decreto Natale e nuovo Dpcm, regioni contro governo

Nuovo Dpcm e approvazione notturna del decreto di Natale con stringenti norme anti covid sugli spostamenti nel mirino della Conferenza delle Regioni, dopo le singole proteste dei governatori. "La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome - si legge in un documento visionato dall'Adnkronos - esprime stupore e rammarico per il metodo seguito dal Governo che ha approvato, nella serata di ieri, il decreto legge 2 dicembre 2020 n.158, in assenza di un preventivo confronto con le regioni".

alternate text

Nuovo Dpcm, spostamenti a Natale: Regioni contro lo stop

Nuovo Dpcm e decreto di Natale sullo stop agli spostamenti "da rivedere", "lunare", "scorretto". Ira delle Regioni sulla misura con le regole anti Covid che sarà approvata dal premier Conte in giornata e, soprattutto, sul dl che ha incassato il via libera questa notte. A tuonare per primi sono i governatori di Veneto, Lombardia e Liguria, poi Calabria e quindi l'intervento del vice presidente delle Marche.

alternate text

Decreto Natale, Bonafede: "Scritta la miglior norma possibile"

"La situazione è ancora molto seria, ancora ci sono tanti morti, finalmente stiamo ottenendo risultati, grazie ai sacrifici degli italiani che hanno mostrato grande senso di responsabilità. Questi sacrifici non devono essere vanificati". Lo ha detto il ministro della Giustizia e capo della delegazione M5S, Alfonso Bonafede, a Radio 24 riferendosi al decreto approvato nella notte dal Consiglio dei ministri.

alternate text

Decreto Natale, stop spostamenti: Mattarella ha firmato

Stop agli spostamenti tra Regioni dal 21 dicembre al 6 gennaio. Stop agli spostamenti tra Comuni il 25 dicembre, il 26 dicembre, e il primo gennaio. Ieri in tarda serata il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha firmato il decreto che interviene sugli spostamenti nel periodo natalizio.

alternate text

Decreto Natale, spostamenti: si può andare da genitori in altra Regione?

A Natale si può tornare dai genitori fuori Regione? La risposta arriva con il decreto e il nuovo Dpcm con le misure per le festività natalizie che verrà firmato nella giornata di oggi e che entrerà in vigore domani, venerdì 4 dicembre. In linea di massima, no. Il Dpcm, scrive laleggepertutti.it, vieta gli spostamenti tra una Regione e l’altra dal 21 dicembre al 6 gennaio, tranne per chi deve tornare nel luogo di residenza o di domicilio. Vuol dire che sfuma ogni possibilità di trascorrere le fest...

alternate text

Stop spostamenti, regioni contro decreto

Il decreto di Natale appena approvato in Cdm e il nuovo Dpcm ancora in esame sul tavolo del governo provocano la reazione stizzita delle Regioni, che commentano duramente la bozza del dl con il divieto di spostamento fra comuni e regioni. I primi a colpire duro sono i governatori di Liguria e Puglia, Giovanni Toti e Michele Emiliano.

alternate text

Stop spostamenti, passa decreto: Italia Viva si arrende

Nuovo Dpcm e decreto con le misure ad hoc per Natale e Capodanno. E scoppia un diverbio acceso durante il Consiglio dei ministri: da un lato la ministra e capo delegazione di Iv al governo Teresa Bellanova, dall'altro il resto dell'esecutivo. Ad accendere la miccia il divieto di spostamento tra i Comuni, dunque anche all'interno della stessa Regione, nei superfestivi: Natale, Santo Stefano e Capodanno. La 'pasionaria' renziana lotta ma non la spunta. "Se abbassassimo la guardia adesso correremmo ...

alternate text

Spostamenti tra regioni e comuni, la bozza del decreto

Stop alla mobilità tra Regioni - ma anche tra comuni - per le festività natalizie. A partire dal 21 dicembre e fino al 6 gennaio, giorno dell'Epifania, non si potrà infatti lasciare la Regione dove ci si trova. La conferma arriva dalla bozza del dl di Natale entrata nel Consiglio dei ministri che, a quanto si apprende, avrebbe approvato il decreto e va avanti.

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza