cerca CERCA
Venerdì 25 Giugno 2021
Aggiornato: 03:41
Temi caldi

diego maradona

alternate text

Maradona, esami: niente droga o alcol ma sì psicofarmaci

Diego Armando Maradona non aveva in corpo né alcol né droghe il giorno della sua morte il 25 novembre scorso. Il Pibe de Oro avrebbe assunto psicofarmaci, ma non medicine per curare il suo problema cardiaco. E' quanto emergere dai risultati degli esami tossicologici anticipati dal quotidiano La Nacion.

alternate text

Maradona, stop a cremazione: serve nuovo test Dna

Stop alla cremazione di Diego Armando Maradona. Lo ha deciso il tribunale di Buenos Aires secondo cui il cadavere andrà riesumato per permettere il test del Dna chiesto da Magal Gil, una giovane donna che sostiene di essere il frutto di una relazione fugace tra il Pibe de Oro e una ballerina argentina. Il magistrato Ignacio Sobrino Reig ha stabilito che vengano realizzati gli opportuni test genetici sul corpo di Maradona, che pertanto non potrà essere cremato.

alternate text

Maradona: l'ultima telefonata con il fratello, 'gli mancava il calcio'

“Diego aveva la sua solita voce divertita. Ha chiesto come stavo, se avevo bisogno di qualcosa. Mi ha tenuto sveglio per quasi mezz'ora a raccontargli le partite di calcio che non aveva potuto vedere. ‘Mi manca il calcio’, ha detto. Tempo qualche giorno, mi rimetto in forma e torno alla mia vita. Gli ho chiesto quando sarebbe tornato in Italia, e lui: vediamo, magari per Natale”. Hugo Maradona, fratello di Diego, racconta la sua ultima telefonata con il Pibe il 22 novembre, di notte, tre giorni p...

alternate text

Maradona, Pisani: "Isolato da tutti, non riuscivo a parlarci"

“Dal 2016 al 2020 sono successe tante cose. Tra Diego e la signora Claudia è sorto un contenzioso giudiziario, in quel periodo si facevano dispetti a vicenda. Negli anni successivi, però, le cose tra loro sono cambiate e c’è stato un riavvicinamento da parte delle figlie, che hanno instaurato con Diego un buon rapporto. Non dovrebbero essere state escluse dal testamento. Ricordo inoltre che c’erano dei consiglieri che spingevano Maradona alla controversia con Claudia. Era una questione di interes...

alternate text

Maradona, spunta la chat dei figli: "Serve un altro medico"

Le condizioni di salute di Diego Armando Maradona erano motivo di grande preoccupazione per le sue figlie Dalma e Gianinna, che si confrontavano su questo in un gruppo Whatsapp dopo il ricovero in clinica del Pibe a inizio dicembre per un ematoma subdurale.

alternate text

Cabrini: "Se Maradona avesse giocato nella Juve sarebbe ancora vivo"

"Se Maradona avesse giocato nella Juventus non solo avrebbe potuto vincere molto di più, ma forse oggi sarebbe ancora qui". Lo dice Antonio Cabrini, ex bandiera bianconera e campione del mondo con l'Italia nel 1982, parlando della morte del 'Pibe de Oro' a Irpinia Tv. "Sì, sarebbe ancora qui perché l’ambiente lo avrebbe salvato. Non la società, ma proprio l’ambiente. L’amore di Napoli è stato tanto forte e autentico quanto, ribadisco, malato", aggiunge Cabrini, per il quale Maradona era "una legg...

alternate text

Maradona, Nino D'Angelo: "Mi trema il cuore e piango"

"Mi trema il cuore, piango e poi piango ancora…E’ morto l’eterno…Il Dio del calcio, l’inarrivabile, la leggenda di tutte le leggende, Diego Armando Maradona". Lo scrive su Facebook Nino D'Angelo nel giorno della morte del Pibe de Oro all'età di 60 anni.

alternate text

Maradona, Galeazzi: "Io, Diego e lo show dopo lo scudetto"

"Un amico lontano. Ho avuto la fortuna di essere accanto a lui nei momenti più importanti della sua e della mia carriera in Rai. Un uomo di calcio, il migliore, il più forte di sempre probabilmente. Non solo un campione in campo, ma anche un grande uomo di spettacolo. Non potrò mai scordare negli spogliatoi del Napoli, il giorno del primo scudetto del club partenopeo nel 1987. Ebbi l'intuizione di dargli il microfono in mano. Si trasformò in uno show, con Diego che iniziò a intervistare tutti i s...

alternate text

Maradona, dalla povertà al tetto del mondo: la storia

Il mondo del calcio perde il suo dio, il più grande talento ad averlo mai giocato. Il pibe de oro ha appena 15 anni quando esordisce nel mondo professionistico con la maglia dell'Argentinos Juniors e nel giro di pochi mesi la sua carriera decolla: lascia la povertà di Villa Fiorito, il barrio di Buenos Aires dove è nato e diventa un idolo del calcio e una icona di riscatto per il suo popolo. Vestirà le maglie di Boca Juniors, Barcellona, Napoli, Siviglia e Newell's Old Boys, oltre quella della Na...

alternate text

E' morto Diego Armando Maradona

E' morto Diego Armando Maradona. Il Pibe, che aveva compiuto 60 anni, è deceduto per un arresto cardiorespiratorio. Matias Morla, avvocato ed agente dell'ex calciatore, ha confermato la notizia diffusa inizialmente dal quotidiano Clarin. Maradona è morto intorno a mezzogiorno, ora locale, dopo che i medici che lo hanno assistito hanno cercato di rianimarlo senza successo.

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza