cerca CERCA
Giovedì 26 Maggio 2022
Aggiornato: 16:03
Temi caldi

domanda di autorizzazione

Covid, Moderna chiede autorizzazione per vaccino bimbi 6 mesi-5 anni in Usa

Moderna annuncia di aver presentato negli Usa una richiesta di autorizzazione all'uso di emergenza (Eua) del vaccino anti-Covid nei bambini under 6, da 6 mesi di vita fino a 5 anni d'età. La domanda alla Food and Drug Administration (Fda) è stata depositata ieri e l'azienda annuncia che "richieste simili sono in arrivo anche per autorità regolatorie internazionali". La domanda di autorizzazione presentata negli Usa riguarda un regime di due dosi del vaccino a mRna da 25 microgrammi.

Ema valuta l’ok alla pillola anticovid Paxlovid

L'agenzia europea del farmaco sta valutando la domanda di autorizzazione per l'antivirale Paxlovid, il farmaco di Pfizer, per il trattamento di Covid-19 in adulti e adolescenti. Lo annuncia la stessa Ema. Il responso dovrebbe arrivare nel giro di settimane.

Chiesto a Ema ok per monoclonale sotrovimab, parere entro 2 mesi

L'Agenzia europea del farmaco Ema ha ricevuto e iniziato a valutare la domanda di autorizzazione all'immissione in commercio per l'anticorpo monoclonale sotrovimab, per il trattamento di pazienti con Covid-19. Il richiedente è GlaxoSmithKline, che ha sviluppato il medicinale insieme a Vir Biotechnology. Ne dà notizia l'ente regolatorio Ue che spiega: "Xevudy* è indicato per il trattamento di adulti e adolescenti con Covid che non richiedono ossigenoterapia supplementare e che sono a maggior risch...

Covid, per pillola antivirale Merck chiesto via libera in Usa

La pillola antivirale di Merck arriva sulla scrivania del primo ente regolatorio con una domanda di via libera. Ad annunciarlo è l'azienda Usa insieme a Ridgeback Biotherapeutics, con cui è stato sviluppato il farmaco: "Oggi abbiamo presentato una domanda di autorizzazione all'uso di emergenza alla statunitense Fda per il nostro trattamento antivirale orale per Covid-19", comunicano. Molnupiravir viene proposto per il trattamento di Covid-19 da lieve a moderato negli adulti a rischio di progressi...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza