cerca CERCA
Martedì 18 Maggio 2021
Aggiornato: 16:56
Temi caldi

energia

alternate text

Aiget, ritardo mercato libero non va a favore consumatori e fa rischiare infrazione Ue

"Il ritardo nel processo di completo superamento dei prezzi regolati rispetto alla tabella di marcia delineata dalla Legge Concorrenza impedisce lo sviluppo di un mercato solido e realmente competitivo, nel primario interesse del consumatore finale". Ad affermarlo in una nota è Massimo Bello, il presidente di Aiget (Associazione Italiana di Grossisti di Energia e Trader) in audizione alla Commissione Attività Produttive della Camera dei Deputati.

alternate text

Regalini (Arera): "Mercato dispositivi ricarica auto ampio e smart"

"Un mercato ampio, con una buona concorrenza, una evoluzione tecnologica continua ed un graduale abbassamento dei prezzi". Così all’Adnkronos Emanuele Regalini, Direzione Infrastrutture Energia e Unbundling di Arera, descrive le principali conclusioni dello studio di Arera ‘Mercato e caratteristiche dei dispositivi di ricarica per veicoli elettrici’, in cui sono stati analizzati 225 modelli di dispositivi di ricarica per le auto elettriche con potenze dai 2 kW ai 350 kW, prodotti da 24 aziende.

alternate text

Certificati bianchi, proposte Fire di modifica a schema decreto

Fire ha risposto alla richiesta della X Commissione del Senato, rivolta ai soggetti portatori di interesse, di inviare osservazioni sullo schema di decreto sui certificati bianchi. "L’obiettivo è quello di contribuire al confronto sull’aggiornamento della normativa in materia, riportando sia le esigenze e le necessità riscontrare tra gli associati sia le conclusioni maturate all’interno della Federazione che da sempre segue le evoluzioni del meccanismo di incentivazione", spiega Fire in una nota....

alternate text

Efficienza energetica e aria compressa, i vantaggi di una corretta manutenzione

L'efficienza energetica rappresenta un'importante leva di crescita a disposizione delle imprese consentendo di intervenire sui costi, recuperare competitività e guardare al contempo agli obiettivi generali di decarbonizzazione fissati dall'Ue. Tante le aree nelle quali è possibile intervenire conseguendo risparmi, dall’illuminazione all’aria compressa e molti gli operatori che attualmente offrono servizi di efficienza energetica, come Repower.

alternate text

Samso SPA nomina Sergio Ferraris nuovo direttore generale

Per rispondere alle sfide derivanti dalla forte crescita del mercato italiano dell’efficienza energetica, e alla luce del grande sviluppo che sta vivendo la società, Samso SPA, Energy Service Company attiva nel mondo industriale, nella Pubblica Amministrazione e nel settore residenziale legato all’Ecobonus, ha nominato Sergio Ferraris, Direttore Generale, Pianificazione, Finanza e Controllo.

alternate text

Energia, Tamburi (Enel): "addio al carbone troppo a rilento, accelerare"

L'Italia si è impegnata a chiudere entro il 2025 le ultime centrali a carbone. Il loro smantellamento è centrale nella strategia per la decarbonizzazione di Enel, che controlla gli impianti di La Spezia, Fusina (Venezia), Civitavecchia, Brindisi e quello nel Sulcis in Sardegna, e che oltre a puntare su rinnovabili e batterie prevede di utilizzare gli impianti a gas per un periodo limitato di tempo, ovvero finché la diffusione delle rinnovabili sarà tale da non rendere più necessario il ricorso a ...

alternate text

Due versioni da 400 o 500 CV per la nuova BMW iX

La iX apre una nuova era per BMW; la nuova ammiraglia tecnologica si concentra sia sul piacere di guida a zero emissioni - con l'agilità sportiva, l'efficienza e l'autonomia tipiche del Marchio - sia su un approccio deciso e integrato alla sostenibilità. La iX è il primo modello basato su un nuovo insieme tecnologico modulare e scalabile su cui sarà costruito il futuro del Gruppo.

alternate text

Eni sempre più green, Descalzi "totale decarbonizzazione entro 2050"

Eni sempre più green. Il colosso energetico guidato da Claudio Descalzi presenta un piano 2021-24 che prevede tra gli altri obiettivi quello della "totale decarbonizzazione di tutti i nostri prodotti e processi entro il 2050". E l'obiettivo del Cane a sei zame è chiaro: "stiamo lavorando per diventare uno dei principali operatori verdi", spiega il numero uno del gruppo illustrando il piano alla comunità finanziaria.

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza