cerca CERCA
Mercoledì 21 Aprile 2021
Aggiornato: 19:28
Temi caldi

esplosioni Beirut

alternate text

Beirut, Macron: "Agire in fretta"

Il presidente francese prima dell'inizio dei lavori della videoconferenza dei donatori: "E'arrivato il tempo del risveglio e dell'azione". Un cratere profondo 43 metri

alternate text

Beirut, un cratere profondo 43 metri

Si dimette il ministro dell'Informazione: "Chiedo perdono a tutti i libanesi le cui aspirazioni non siamo stati in grado di soddisfare". Un agente morto, oltre 700 feriti nelle proteste scoppiati ieri

alternate text

Beirut, militare italiano ferito: "Boato fortissimo, indescrivibile"

"Ricordo un boato fortissimo, indescrivibile. Gli avvenimenti si succedevano molto velocemente, subito dopo l’esplosione c’è stato qualche attimo di smarrimento perché era del tutto imprevisto, ma ringraziando il Signore stiamo tutti bene". Così Roberto Caldarulo, il caporalmaggiore dell'Esercito italiano rimasto lievemente ferito nell'esplosione di Beirut racconta i drammatici momenti dell'accaduto.

alternate text

Beirut, l'operatrice di Save the Children: "Veniva giù tutto"

"Ề stato devastante. Non ho parole per descrivere quello che è successo. Sento un dolore enorme e penso alle migliaia di persone che hanno perso tutto, che non hanno più una casa. Intere famiglie che non sanno più dove andare. Faccio un lavoro umanitario e ogni giorno sono abituata a confrontarmi con le sofferenze, in particolare dei bambini e delle loro famiglie, ma quello che è successo supera ogni immaginazione. In Libano siamo abituati a non lamentarci, siamo abituati a dover lottare ogni sin...

alternate text

Esplosioni Beirut, ex agente Cia: "Non è solo nitrato di ammonio"

Non è convinto che il nitrato di ammonio sia l'unico responsabile delle potenti esplosioni che hanno devastato Beirut un ex agente della Cia con grande esperienza in Medio Oriente. Secondo Robert Baer, citato dalla Cnn, i video delle esplosioni mostrano che il nitrato di ammonio potrebbe essere stato presente nel magazzino da cui è partita l'esplosione, ma l'ex agente della Cia non crede che sia stato l'unico responsabile della massiccia esplosione che ne è seguita. Baer ritiene ci fossero munizi...

alternate text

Esplosioni Beirut, tre ospedali distrutti e danni in altri due

Tre ospedali di Beirut sono stati "completamente distrutti" e altri due "parzialmente distrutti" dalle devastanti esplosioni di ieri nella capitale libanese. Lo ha confermato ad al-Jazeera Mirna Doumit, presidente dell'Ordine degli infermieri di Beirut. "Abbiamo dovuto trasferire i pazienti in altri ospedali - ha detto - Altri due ospedali sono parzialmente distrutti. E' una catastrofe".

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza