cerca CERCA
Mercoledì 27 Ottobre 2021
Aggiornato: 00:37
Temi caldi

farmaci equivalenti

alternate text

Summer School 2021 Farmaci equivalenti, Italia decisamente indietro rispetto all’Europa. Ancora forte gap tra regioni del Nord e Sud

Gallio, 17 settembre 2021 - I farmaci equivalenti sono uguali agli originali ma l’uso dei medesimi (39,6%) è al di sotto della media europea con differenze tra Nord, Centro e Sud del paese. Le motivazioni vanno indagate e le soluzioni attuate anche per fare risparmiare l’utente (1,6 miliardi) e utilizzare i risparmi per finanziare l’innovazione terapeutica. L’occasione per fare tutto questo è stato il tavolo di confronto “Il valore sociale del farmaco equivalente” della SUMMER SCHOOL 2021, organi...

Farmaci, Sifo-Egualia: nuovo modello per gestione prodotti 'indisponibili'

In pista un nuovo modello di comunicazione tra farmacisti ospedalieri e aziende farmaceutiche per gestire il problema della temporanea indisponibilità di prodotti farmaceutici, che impatta direttamente sull’attività dei professionisti nelle strutture. La novità - frutto della partnership tra la Società italiana di farmacia ospedaliera e dei servizi farmaceutici delle aziende sanitarie (Sifo)) ed Egualia - Industrie farmaci accessibili (l’associazione dei produttori di farmaci equivalenti, bosimil...

Farmaci equivalenti ancora poco diffusi

Medici di famiglia e farmacisti potrebbero avere un ruolo strategico nell’informazione e nella comunicazione sul tema dei farmaci equivalenti e il loro utilizzo perché sono i più vicini alle esigenze dei pazienti, operando sul territorio. L’uso del farmaco equivalente in Italia è ancora basso, pari al 39,6%, rispetto ad altri paesi come Gran Bretagna (53,2%), Germania (45,7%), Francia (45,5%), Spagna (42,3%) e anche rispetto ai farmaci di marca. Nel 2019, l’83,7% di farmaci utilizzati dal sistema...

alternate text

FARMACI EQUIVALENTI: ‘È necessario che tutti gli operatori si impegnino a far crescere la cultura dei cittadini in questo campo”

Se utilizzati e comunicati al meglio i farmaci equivalenti, a parità di efficacia, producono un risparmio sia per i cittadini se devono comprare loro i farmaci in farmacia direttamente oppure per il SSN. Vi sono tuttavia ancora problemi nel far passare il concetto alla popolazione. Per fare il punto sul tema, all’interno della 2 giorni della Winter School “CALL TO ACTION PER UN SSN INNOVATIVO E RESILIENTE... SE CORRETTAMENTE FINANZIATO”, Mondosanità, in collaborazione con Motore Sanità ha organiz...

alternate text

Farmaci, Comberiati (Teva): "Sempre garantiti a milioni italiani durante pandemia"

“Posso affermare con orgoglio che durante la pandemia i nostri impianti di produzione in Italia non hanno mai smesso di produrre farmaci, nel massimo rispetto delle regole. Teva, come leader di mercato dei farmaci equivalenti, aveva il dovere morale di garantire i medicinali a milioni di italiani e abbiamo vinto questa sfida attraverso un grande lavoro di squadra". Lo ha detto Umberto Comberiati, Business Unit Head di Teva Italia, intervenuto ad un simposio organizzato nell’ambito del congresso F...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza