cerca CERCA
Venerdì 30 Settembre 2022
Aggiornato: 20:18
Temi caldi

fase

Energia, Besseghini: "Fase delicata, quadro politico stabile aiuterebbe"

’“Certamente è una fase delicata perché per il prossimo autunno dobbiamo cominciare a lavorarci adesso. I prezzi saranno significativamente alti e quindi riuscire a definire con un interlocutore stabile le politiche prossime è assolutamente importante”. Lo ha detto il presidente di Arera Stefano Besseghini a margine della presentazione della Relazione annuale dell’Autorità dell’energia alla Camera dei deputati. “È certamente una priorità di cui, anche in questa evoluzione politica, bisogna tenere...

Cancro esofago, più del 50% diagnosi in fase avanzata

Il tumore dell’esofago è una delle neoplasie a prognosi peggiore. In Italia, nel 2020, sono stati stimati 2.400 nuovi casi (1.700 uomini e 700 donne). Oltre la metà delle diagnosi è in fase avanzata, quando la malattia è più difficile da trattare. Infatti, la sopravvivenza a 5 anni è pari al 12% negli uomini e al 17% nelle donne. Da qui la necessità di nuove armi in grado di controllare la malattia a lungo termine. Un risultato possibile grazie all’immunoterapia, come evidenziato dai dati aggiorn...

alternate text

Rdc: Nicastro (Anpal),'no politiche attive con lockdown, puntare su percorsi personalizzati'

"'E' un po' ingeneroso dire che la misura di politica attiva della fase 2 del reddito di cittadinanza non ha funzionato. Perchè la politica attiva che doveva accompagnare e che accompagnerà sicuramente i percettori del reddito è l'assegno di ricollocazione, per il quale la fase di 'contrattazione' con le regioni si è conclusa a dicembre dello scorso anno, con la delibera del Cda di Anpal e la messa in piedi del sistema unitario che gestisce con le Regioni questo strumento. Immediatamente dopo è i...

alternate text

Covid, "in prima fase 'sfuggiti' molti positivi"

"Sono state molto numerose le persone positive a Covid-19 non intercettate dal sistema di sorveglianza" nella prima fase della pandemia in Italia. "Ciò ha favorito la circolazione di molte persone in grado di trasmettere il virus al resto della popolazione". A sottolinearlo è Alessandro Solipaca, direttore scientifico dell’Osservatorio nazionale sulla salute nelle regioni italiane, commentando il report diffuso oggi.

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza