cerca CERCA
Venerdì 27 Maggio 2022
Aggiornato: 13:54
Temi caldi

fashion week

comunicato stampa

La Bridal Fashion Week di Barcellona presenta le sfilate di 34 designer e le collezioni di 320 marchi

BARCELLONA, Spagna, 21 aprile 2022 /PRNewswire/ -- Le sfilate della Bridal Fashion Week di Barcellona (BBFW) sono iniziate presentando le creazioni disegnate dai maggiori stilisti nazionali e internazionali di abiti da sposa. 34 firme di alto livello e marchi emergenti parteciperanno alle sfilate dell'evento di riferimento internazionale del settore, presentando i loro nuovi prodotti, insieme ad altre 320 aziende che parteciperanno al questo evento.

alternate text

Max Mara 'dadaista', in passerella il nuovo modernismo

E' un omaggio a Sophie Taeuber-Arp, architetto, coreografa, ballerina, textile designer, pittrice e scultrice quello che Ian Griffiths tratteggia per la fall winter 2022 di Max Mara, immaginando un guardaroba per la modernista che ha saputo dare, anche agli oggetti di uso quotidiano, un senso di magia e mistero. In passerella tutte le sfumature di un arazzo di Sophie Taeuber-Arp, in un gioco di contrasti di mini e maxi, micro e macro, skinny e oversize.

alternate text

Genny, nuova femminilità tra massimalismo e minimal

“E’ una femminilità che emerge dall’armonia tra massimalismo e minimalismo nelle forme e che si ispira agli anni ’90, con linee pulite, abiti non troppo lunghi e giacche aderenti al corpo”. Parola di Sara Cavazza Facchini, anima creativa di Genny, che per la fall winter 2022 tratteggia una donna passionale ed estremamente “luminosa”.

alternate text

Moschino 'home couture'. E in passerella Jeremy Scott cita Kubrick

Ci sono quadri e pendole, teiere e orologi a cucù. E poi comò, arpe, paravento e chandelier. Che opulenza, che provocazione. Sfila Moschino ed è subito show. La fall winter 2022 firmata Jeremy Scott è un omaggio, neanche troppo velato, alla casa, con elementi tipici di una grande dimora o di una camera elegante che decorano i corpi e le teste delle modelle. L’ispirazione? Parte dagli archivi del brand e in particolare da due collezioni del 1989 e 1990 nelle quali Franco Moschino si era scatenato ...

alternate text

N°21, ossessione tailoring. Dell’Acqua: "Così gioco con contrasti uomo-donna"

L’ossessione per il tailoring c’è sempre, e da sempre. Ma stavolta, N°21, per la fall winter 2022/2023, ricalibra i codici stilistici, aggiornando il vocabolario di maschile e femminile. "Per questa collezione - spiega all’AdnKronos il direttore creativo, Alessandro Dell’Acqua - ho pensato a tanti tipi di donna, non a una in particolare, e partendo dal tailoring ho reso femminile tutta la parte maschile con corsetti e forme strizzatissime in vita". E' una co-ed donna e uomo, nella quale lo stilis...

alternate text

Daniel Del Core: "La mia donna trasformista come una crisalide"

Sembrano appena uscite dal loro guscio, mentre marciano fiere in passerella, ora fasciate in minidress ora avvolte da faux fur e stivali in pelle e cinghie che si arrampicano su, fino a sfiorare la coscia. Sono le donne tratteggiate da Daniel Del Core, che per il prossimo autunno inverno 2022-2023 immagina delle moderne crisalidi, fragili ma al tempo stesso forti. "Mi sono svegliato presto una mattina e una falena si è appoggiata su di me - racconta lo stilista italo-tedesco nel backstage della s...

alternate text

Fendi past forward, Kim Jones rilegge l'archivio tra rigore e leggerezza

Trasparenze e seduzione. Rigore e leggerezza. Il modo migliore per esplorare gli archivi di Fendi? "Sicuramente tramite il guardaroba stesso della maison. Con collezioni che, sebbene provengano dal passato, sanno molto di presente" assicura Kim Jones, direttore creativo della griffe della doppia F, che per l’autunno inverno 2022 riunisce due collezioni iconiche della maison romana, la spring summer del 1986 e l’autunno inverno del 2000, rileggendo alcuni dei capi signature del brand sotto una nuo...

alternate text

Brunello Cucinelli: "E' la ripartenza più importante del secolo, ridisegniamo canoni umani"

“Questa è la ripartenza più importante del secolo, stiamo ridisegnando i canoni di vita dell’essere umano. Stiamo rivalutando la miscela tra tecnologia e umanesimo”. A dirlo all’Adnkronos è Brunello Cucinelli, imprenditore e fondatore dell’omonimo brand, che a Milano presenta la nuova collezione donna per l’autunno-inverno 2022-2023, dove a fare da comune denominatore è la maglieria dal gusto nordico, rivisitata in un mix and match di filati, colori e ricami couture.

alternate text

Roberto Cavalli, erotismo reloaded. Puglisi: "Parlo a tutte le generazioni"

"Ci sono cappe sui cappotti per il giorno e tantissimo sesso per la notte. Oggi c'è voglia di erotismo e divertimento perché usciamo da un periodo difficile". Non usa mezzi termini Fausto Puglisi per descrivere la fall-winter 2022/2023 di Roberto Cavalli, ancora una volta un inno alla sensualità massimalista, che spazia da un bondage sofisticato al salottino delle ceramiche della reggia di Capodimonte, dove Maria Sofia di Borbone, sorella di Sissi e ultima regina di Napoli, alimentava i pettegole...

alternate text

Moda, Pierpaolo Piccioli: "Milano detonatore per creatività e talenti"

"Mi auguro che la ripartenza per il settore moda sia all’insegna della creatività e delle cose da raccontare. Per troppi anni è stato altro, la ripartenza deve essere rispetto ai valori e alla creatività". A dirlo all’Adnkronos è Pierpaolo Piccioli, direttore creativo di Valentino, a Milano per sostenere Marco Rambaldi, stilista bolognese la cui sfilata è stata trasmessa live dalla maison sul proprio canale Instagram, che ha un seguito social di oltre 16 milioni di persone.

alternate text

Ennio Capasa: "Torno a sfilare con il mio tailoring non convenzionale"

Torna in pista dopo sei anni dall’addio alle passerelle e per Ennio Capasa è come rinascere. "Questi anni di distanza sono stati belli - spiega lo stilista all’Adnkronos, che presenta stasera a Milano la collezione 'zero' del nuovo brand Capasa Milano, dopo l’addio a Costume National, il brand che aveva fondato nel 1986 con il fratello Carlo -. Ho capito cosa mi piaceva del vecchio progetto e cosa era desueto. Mi sono liberato di quello che non mi interessava più. In questo momento ci sono valori...

alternate text

Alberto Caliri: "La mia nuova Missoni, leggera e preziosa"

Può volerci una vita per sentirsi parte di una famiglia. O un attimo, come nel caso di Alberto Caliri, lo stilista che dal maggio scorso è diventato direttore creativo di Missoni. Braccio destro e allievo di Angela Missoni per oltre vent'anni, Alberto ha raccolto le redini del brand di Sumirago e oggi è pronto a presentare a Milano la sua prima collezione. “Cosa mi distingue dai Missoni? Forse sono meno esuberante, più intimo su certi aspetti - confida lo stilista all’Adnkronos -. Voglio far capi...

alternate text

La ribelle borghese veste Max Mara

Si ispira al romanzo cult 'Bonjour tristesse' di Françoise Sagan la ragazza che veste Max Mara per la primavera-estate 2022. Il capolavoro letterario, capace di scuotere lo status quo della società dell’epoca e poi il film cult tratto dal libro, diretto da Otto Preminger, fa da filo rosso alla collezione tratteggiata da Ian Griffiths. La donna Max Mara è una Cécile de nos jours, una ribelle borghese che veste easy beatnik chic, con abiti che rimandano ai classici del workwear: la blusa da pescato...

alternate text

L'eroina postmoderna targata Drome: "Energia e colori dopo la pandemia"

“Volevo trasmettere un messaggio di energia e voglia di tornare fuori, di essere attivi, di stare insieme, di gioia ritrovata”. Parola di Marianna Rosati, mente e anima creativa di Drome, che per la sua primavera-estate 2022 ha portato in passerella il bisogno di liberarsi delle costrizioni subite durante la pandemia, con una carrellata di look eccentrici e dinamici, dall'estetica visionaria del regista Gregg Araki, fatta di flash, colori sfacciati e disturbanti alla musica ipnotica di Aphex Twin...

alternate text

Viaggio in Grecia per Genny: "Sporty e sexy, la donna torna a vivere"

Un viaggio in barca tra le isole della Grecia, tra i colori del Mediterraneo e i tramonti accesi. E' il fil rouge della nuova collezione di Genny, firmata Sara Cavazza Facchini, che per la prossima primavera estate 2022 immagina una donna vestita di sensualità, con un tocco sporty-chic. "Mi sono lasciata ispirare dal mare della Grecia e dai colori del tramonto - spiega la stilista all’Adnkronos - ho creato una collezione ispirata al mondo della marina, come per i colli di top e i dettagli delle g...

alternate text

La coriacea leggerezza di Alberta Ferretti

Alberta Ferretti risponde con "coriacea leggerezza" ai tempi che stiamo vivendo, mettendo al centro della sua collezione per la primavera-estate 2022 il corpo femminile, che esalta attraverso l’artigianalità di un accurato lavoro manuale. La collezione riafferma i segni del vocabolario della stilista, dalle lunghezze estreme o corte fino alla sfrontatezza, oppure estese e fluttuanti. Dagli spolverini liquidi indossati con top lavorati a crochet e pantaloni mossi da pince profonde, ai piccoli tabl...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza