cerca CERCA
Giovedì 21 Ottobre 2021
Aggiornato: 19:53
Temi caldi

fondi Lega

alternate text

Fondi Lega, Sostegni patteggia 4 anni e 10 mesi

Luca Sostegni, presunto prestanome del commercialista Michele Scillieri, arrestato nell'inchiesta sul caso Lombardia Film Commission, ha patteggiato 4 anni e 10 mesi e una multa di 1.000 euro. Il 62enne arrestato lo scorso luglio, da novembre era ai domiciliari. E' stato il gip di Milano Raffaella Mascarino a ratificare il patteggiamento per Sostegni, il quale ha versato 20mila euro come risarcimento. 

alternate text

Fondi Lega, Di Rubba e Manzoni non rispondono al pm

Il commercialista e direttore amministrativo della Lega al Senato, Alberto Di Rubba, si è presentato questa mattina per un interrogatorio di fronte al procuratore aggiunto Eugenio Fusco e al pm Stefano Civardi nell’ambito dell’inchiesta della Procura di Milano sulla compravendita di un capannone a Cormano, in provincia di Milano, da parte della Lombardia Film Commission e su presunti fondi alla Lega. Di Rubba si è però avvalso della facoltà di non rispondere.

alternate text

Fondi Lega, Sostegni ai domiciliari

Il gip di Milano Giulio Fanales ha concesso i domiciliari a Luca Sostegni, arrestato a metà luglio nell'inchiesta ribattezzata 'Lombardia Film Commission'. Il giudice ha accolto la richiesta avanzata dal difensore di una misura meno afflittiva per il 62enne accusato di peculato nei confronti della Regione Lombardia per la compravendita di un capannone a Cormano che sarebbe stato venduto a un prezzo gonfiato.  Da subito dopo l'arresto, l'uomo ha più volte parlato con i titolari dell'inchiesta - l'...

alternate text

Fondi Lega, imprenditore Barachetti agli arresti domiciliari

L'imprenditore Francesco Barachetti è stato arrestato e posto agli arresti domiciliari nell'ambito dell'indagine legata al caso Lombardia Film Commission del pm Stefano Civardi e dell'aggiunto Eugenio Fusco. L'arresto è stato eseguito dal Nucleo di polizia economico finanziaria della Guardia di Finanza di Milano.

alternate text

Referendum, Giorgetti: "Per no battaglia nobile da combattere"

Quella del no ''è una battaglia nobile da combattere. Tutti dicono che vince il sì però uno ci ragiona sopra e poi come in ogni referendum è la decisione di ogni singolo cittadino che conta''. Così il vicesegretario federale della Lega, Giancarlo Giorgetti, a Matera, a margine di un incontro con i candidati della Lega per le amministrative nella città lucana, rispondendo a una domanda sul referendum sul taglio dei parlamentari.

alternate text

Fondi Lega, nelle carte spunta anche il nome di Tito Tettamanti

Il nome del finanziere svizzero - fondatore del gruppo Fidinam specializzato nella consulenza fiscale internazionale con la creazione di strutture offshore e, secondo alcuni, ritenuto vicino alla rete sovranista del Ticino - emerge in un'informativa della Guardia di Finanza del 19 maggio scorso. Tettamanti non è indagato nell'inchiesta

alternate text

Fondi Lega, prestanome: "Volevano vendere la sede di via Bellerio"

Michele Scillieri, il commercialista vicino alla Lega finito la scorsa settimana agli arresti domiciliari nell'ambito di un'inchiesta della Procura di Milano sulla presunta vendita gonfiata di un immobile a Cormano alla Lombardia Film Commissione "si vantava delle amicizie che aveva con Di Rubba e altri esponenti locali della Lega, tanto da aver ricevuto un incarico per cercare di vendere la sede della Lega in via Bellerio". Lo ha dichiarato Luca Sostegni, presunto prestanome nella compravendita ...

alternate text

Salvini: "Conte mi chiama e non rispondo? Sbaglia numero"

Le chiamate non risposte al premier? "Probabilmente Conte sbaglia telefono. Ho controllato: l'ultimo whatsapp di Conte risale a giugno e sto aspettando ancora un invito a Palazzo Chigi per collaborare. Vabbè, avrà altro da fare... Sulla scuola non voglio fare polemica". Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini, allo speciale 'L'aria che tira' su La7.

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza