cerca CERCA
Sabato 26 Novembre 2022
Aggiornato: 21:51
Temi caldi

ftse mib

alternate text

Piazza Affari in forte rimbalzo sulla scia della Cina

Dopo la seduta in calo di ieri, rimbalzo e chiusura di settimana positiva per Piazza Affari, con il Ftse Mib che guadagna il 2,54% e arriva a 23.282,46 punti. In calo lo spread tra Btp e Bund tedeschi, attorno ai 215 punti. Le Borse europee si fanno trascinare al rialzo dalla possibile fine della politica "zero Covid" della Cina, indicata da un misterioso post anonimo che da giorni circolava su gruppi privati di WeChat: la prospettiva di un allentamento delle rigide normative ha spinto i trader a...

alternate text

I cinque titoli migliori del Ftse Mib, svetta Amplifon

Amplifon svetta a Piazza Affari e si aggiudica la prima posizione nella classifica dei cinque titoli miglior del Ftse Mib. Nel paniere principale della piazza milanese il titolo del gruppo attivo nel settore degli apparecchi acustici registra un balzo del 4,46%. Al secondo posto si piazza Diasorin, con un balzo del 4,38%, seguita da Campari (+3,03%) e Unicredit (+2,14%). Stm chiude la classifica dei cinque titoli migliori del Ftse Mib, con un progresso dell'1,12%.

alternate text

I cinque titoli migliori del Ftse Mib, corre Cnh Industrial

Cnh Industrial guida la classifica dei cinque titoli migliori del Ftse Mib. In una seduta molto volatile per Piazza Affari e le altre borse europee il gruppo che produce mezzi per l'agricoltura e le costruzioni segna un balzo del 3,41%. Tonici anche Banco Bpm, in rialzo del 3,13%, Tenaris (+2,46%) e Bper (+2,05%). Sempre fra i finanziari Finecobank chiude la classifica dei cinque titoli migliori del Ftse Mib con un progresso dell'1,97%.

alternate text

I cinque titoli peggiori del Ftse Mib, soffre Banco Bpm

Banco Bpm guida la classifica dei cinque titoli peggiori del Ftse Mib. Sul paniere principale di Piazza Affari il titolo dell'istituto di credito segna una flessione del 3,52%, in una seduta che penalizza particolarmente i titoli finanziari ed energetici. Male anche Bper, che lascia sul terreno il 2,91%, seguita da Finecobank (-2,53%) e Mediobanca (-2,26%). Enel chiude la classifica dei cinque titoli peggiori del Ftse Mib, con un ribasso del 2,16%.

alternate text

I cinque titoli peggiori del Ftse Mib, scivola Stellantis

Stellantis guida la classifica dei cinque titoli peggiori del Ftse Mib. Sull'indice principale di Piazza Affari il gruppo dell'auto scivola del 4,26%, in una seduta pesante per i mercati europei. Seconda classificata è Bper, che lascia sul terreno il 3,81%, seguita da Moncler (-3,79%) e Nexi (-3,41%). Il gruppo dei semiconduttori Stm chiude il gruppo dei cinque titoli peggiori del paniere principale della Borsa di Milano, accusando un ribasso del 3,39%.

alternate text

Si impenna lo spread, Piazza Affari in negativo

Seduta molto volatile per Piazza Affari, che continua a non subire forti scossoni dopo le elezioni politiche e la vittoria del centrodestra, ma vira comunque in negativo. Dopo una giornata tra alti e bassi il Ftse Mib chiude perdendo l’1,16%, a 20.961,38 punti. Sale ancora lo spread tra Btp e Bund tedeschi, che arriva a toccare i 254 punti base, per poi attestarsi attorno ai 250.

alternate text

Piazza Affari fallisce il rimbalzo, male Tenaris

Piazza Affari tenta il rimbalzo dopo la chiusura negativa di ieri, spinta dal nuovo piano europeo sull’energia annunciato dalla Commissione Ue e il contemporaneo scendere del prezzo del gas sul mercato di Amsterdam. Alla fine, però, il Ftse Mib chiude perdendo lo 0,08%, a 21.841,88 punti.

alternate text

I cinque titoli migliori del Ftse Mib, corre Banco Bpm

Banco Bpm svetta a Piazza Affari e guida la classifica dei cinque titoli migliori del Ftse Mib. Il titolo del gruppo bancario balza del 3,98%, in compagnia dei titoli finanziari del listino principale della borsa di Milano. Al secondo posto c'è Nexi (+3,36%), seguita da Bper (+3,14%) e Banca Mediolanum (+3,13%). Finecobank, nel risparmio gestito, chiude la pattuglia dei cinque titoli migliori del Ftse Mib, con un progresso del 3,03%.

alternate text

I cinque titoli peggiori del Ftse Mib, scivola Saipem

Saipem guida la classifica dei cinque titoli peggiori del Ftse Mib. In una giornata pesante per le borse europee per i timori di nuove strette monetarie da parte delle banche centrali e per la nuova impennata del prezzo del gas, il titolo del gruppo dell'ingegneria per le infrastrutture e l'energia cede il 5,46% a 0,71 euro, scivolando sul calo del prezzo del petrolio. Le vendite colpiscono però tutti i settori del listino principale di Piazza Affari. Stellantis cede il 4,80%, Tim il 4,48% e Bper...

alternate text

I cinque titoli migliori del Ftse Mib, strappa Nexi

Nexi svetta a Piazza Affari e si aggiudica il primo posto fra i cinque titoli migliori del Ftse Mib. Il titolo del gruppo dei servizi e infrastrutture per i pagamenti digitali segna un balzo del 5,37% sulle indiscrezioni di stampa di un possibile interesse da parte di fondi di private equity. Tim balza del 5,29% e sono in spolvero i bancari Banco Bpm (+3,12%) e Unicredit (+1,64%). Unipol chiude la classifica dei cinque titoli migliori del paniere principale della borsa di Milano con un rialzo del...

alternate text

I cinque titoli migliori del Ftse Mib, corre Tim

Tim guida la classifica dei cinque titoli migliori del Ftse Mib. Sul listino principale di Piazza Affari il gruppo delle tlc segna un progresso del 3,55% a 0,227 euro. Al secondo posto corre Diasorin (+2,21%), seguita da A2A (+2,02%) e Tenaris (+1,95%), spinta dal balzo del prezzo del petrolio, che sale di oltre un punto percentuale. Saipem, sempre fra i petroliferi, chiude la classifica del cinque titoli migliori del Ftse Mib con un progresso dell'1,94%, dopo i tre nuovi contratti siglati in Ang...

alternate text

Il dato sull'inflazione Usa fa respirare Piazza Affari

Giornata positiva per Piazza Affari, spinta al rialzo dopo la diffusione dei dati sull’inflazione Usa del mese di luglio, che non cresce rispetto a giugno, contrariamente alle attese. Il Ftse Mib guadagna lo 0,95%, chiudendo a 22.702,44 punti. Stabile lo spread tra Btp e Bund tedeschi attorno ai 210 punti base.

alternate text

I cinque titoli migliori del Ftse Mib, brilla Saipem

Saipem guida la classifica dei cinque titoli migliori del Ftse Mib di Piazza Affari. Il titolo del gruppo del settore dell'ingegneria per l'energia e le infrastrutture segna un balzo del 4,74% a 0,848 euro e si aggiudica la maglia rosa del listino principale della Borsa di Milano. Seguono Bper (+4,44%) e Mediobanca (+3,57%), in spolvero con il resto del comparto bancario. Generali sale del 2,67%, in attesa dei conti del primo semestre del 2022 che verranno diffusi domani. Stellantis chiude la cla...

alternate text

Timori sul governo Draghi, Piazza Affari in rosso

Giornata negativa per Piazza Affari, ancora maglia nera in Europa. Pesano i timori che possa cadere il governo Draghi, nel giorno in cui il presidente del Consiglio è al Senato per comunicazioni urgenti e crescono le tensioni in maggioranza, avvicinando lo spettro delle elezioni anticipate. Il Ftse Mib è sceso dell'1,60% a 21.348,42 punti, con un leggero rialzo dopo la replica del premier ai partiti in aula. Lo spread tra Btp e Bund tedeschi fa un balzo del 3,02% e sale a 215 punti base.

alternate text

Il Ftse Mib chiude la settimana in positivo

Nell'ultima seduta della settimana il Ftse Mib ha messo a segno un incremento di un punto percentuale fermandosi a 21.774,18 punti. Merito dei titoli del comparto industriale (+4,12% di Leonardo, +3,83% di Stellantis e 1,69% di Pirelli) e di quelli del risparmio gestito (+2,81% per Banca Mediolanum e +2,32% di Banca Generali).

alternate text

Banche in rally, +3% per Piazza Affari

Giornata decisamente positiva per Piazza Affari che, spinta dal comparto bancario e da quello energetico, ha terminato la giornata con il Ftse Mib che si è fermato a 21.558,07 punti, +3,04% rispetto al dato precedente. Tra i titoli del comparto oil, il future sul Brent sale del 4,8% a 105,5 dollari al barile, spicca il +24,3% di Saipem (sempre alla prese con l’aumento di capitale iperdiluitivo), il +10,13% di Tenaris ed il +2,7% registrato da Eni.

alternate text

Ftse Mib in positivo, focus sulle minute

Dopo il selloff di ieri, chiusura positiva per il listino di Piazza Affari. In attesa della pubblicazione dei verbali dell’ultima riunione della Federal Reserve (anche nel meeting di luglio dovremmo assistere ad una stretta da 75 punti base), il Ftse Mib ha terminato la giornata a 20.920,99 punti, +1,04% rispetto al dato precedente. Sul paniere principale spicca il balzo di Saipem, titolo migliore con un +7,91% (ieri era l’ultimo giorno di quotazione dei diritti nell’ambito dell’aumento di capita...

alternate text

I cinque titoli migliori del Ftse Mib, brilla Diasorin

Diasorin guida la classifica dei cinque titoli migliori del Ftse Mib. A Piazza Affari il titolo del gruppo della diagnostica segna un balzo del 3,68% a 131 euro. Toniche anche Amplifon, con un progresso del 3,19%, e, fra i titoli petroliferi, Tenaris, che sale del 3,16%, ed Eni, del 2,81%. Tim chiude la classifica dei titoli migliori del paniere principale della piazza milanese, con un rialzo del 2,61%. Segnano progressi sopra il punto percentuale Ferrari, Interpump, Cnh Industrial, A2A e Finecob...

alternate text

I cinque titoli peggiori del Ftse Mib, scivola Saipem

Saipem guida la classifica dei cinque titoli peggiori del Ftse Mib. In una giornata pesante per Piazza Affari e le altre consorelle europee il titolo del gruppo degli impianti e delle infrastrutture per l'energia, alle prese con un aumento di capitale da 2 miliardi di euro, cede il 20,9%. Giornata nera per le banche, dopo le parole del presidente del consiglio di vigilanza della Bce, Andrea Enria, che ha detto che l'eventuale introduzioni di nuove sanzioni alla Russia e possibili ritorsioni di Mo...

alternate text

I cinque titoli peggiori del Ftse Mib, scivola Saipem

Saipem affonda a Piazza Affari e guida la classifica dei cinque titoli peggiori del Ftse Mib. Il titolo del gruppo scivola del 16,94% dopo il via libera del cda all'aumento di capitale in via inscindibile per 2 miliardi di euro. Seguono Italgas, che cede il 4,68%, Tenaris (-4,67%) e A2A (-4,48%). Interpump chiude la classifica dei cinque titoli peggiori del Ftse Mib, con una flessione del 4,31%. Sempre sul paniere principale della Borsa di Milano registrano ribassi oltre i tre punti percentuali S...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza