cerca CERCA
Mercoledì 19 Maggio 2021
Aggiornato: 01:12
Temi caldi

gallera jogging

alternate text

Gallera: "Ho violato zona arancione? Ero sovrappensiero"

"Avrò probabilmente sconfinato di un paio di chilometri e mi dispiace, ma non c'era alcuna intenzione, ero soprappensiero". Jogging fuorilegge, ma involontario. Giulio Gallera, assessore al Welfare della Lombardia, si difende così dalle accuse piovute sui social dopo la corsa di domenica, al di fuori del Comune di Milano con ogni probabilità e quindi in violazione delle norme relative alla zona arancione in cui è inserita la Lombardia. Gallera ha pubblicato sui propri profili Instagram e Facebook...

alternate text

Crisanti: "Gallera? In Gb si sarebbe dovuto dimettere"

"Una corsa di 20 km e in gruppo, in una regione che si trova in zona arancione. L'assessore lombardo al Welfare Giulio Gallera per una cosa simile in Inghilterra si sarebbe dovuto dimettere. Ma siamo in Italia e questo non succederà. Comunque, non è un bell'esempio sicuramente". Così il virologo Andrea Crisanti, responsabile del Laboratorio di microbiologia e virologia dell'Azienda ospedaliera di Padova, commenta le polemiche social suscitate da un post dell'assessore lombardo.

alternate text

Gallera va a correre, social attaccano: "Ha violato zona arancione"

Giulio Gallera va a fare jogging e sui social si scatena il putiferio. Il motivo? L'assessore al Welfare della Regione Lombardia, secondo molti dei suoi follower, avrebbe violato una delle regole previste dalla zona arancione uscendo dal comune di residenza. Il caso nasce dai post pubblicati ieri da Gallera su Facebook e Instagram: "Oggi 20 km lungo il Naviglio Martesana - la maratona è maestra di vita - stringere i denti e non mollare mai", ha scritto l'assessore lombardo pubblicando foto che lo...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza