cerca CERCA
Mercoledì 14 Aprile 2021
Aggiornato: 09:01
Temi caldi

galli

alternate text

Galli ministro della Salute? "Non sono adatto"

"Non credo di essere particolarmente adatto". Massimo Galli, primario del reparto malattie infettive dell'ospedale Sacco di Milano, risponde così ad Agorà quando il suo nome viene accostato alla carica di ministro della Salute nel nascente governo di Mario Draghi. (Immagini da raiplay.it)

alternate text

Galli: "Le misure basteranno? Dipenderà dalla variante inglese"

Basteranno le misure varate dal governo per coprire il periodo delle feste natalizie e quelle per questi giorni che prevedono tra le altre cose zona arancione nel weekend e spostamenti ancora fermi fra regioni fino al 15 gennaio? "Sono una modalità di contenimento" del contagio da Covid-19. "Se basteranno lo vedremo. Il virus ci ha riservato una serie di sorprese. Bisognerà anche vedere quanto circoli o andrà a circolare la famosa variante inglese, che potrebbe avere una capacità di contagio anco...

alternate text

Galli: "Domenica mi vaccinerò, tra i primi in Lombardia"

"Il 27 dicembre sarò uno dei primi a fare il vaccino qui in Lombardia. Il messaggio forte è chiaro è 'arriva il vaccino e io me lo faccio subito'". Lo ha annunciato Massimo Galli, direttore del reparto malattie infettive dell'ospedale Sacco di Milano, a 'L'aria che tira' su La7 . "E’ corretto dare un segnale forte e chiaro. Il punto non è vaccinare i vecchi babbioni come me, il punto diventa l’estensione della vaccinazione a tutta la popolazione", dice. Lo farebbe davanti alle telecamere per sens...

alternate text

Covid e spostamenti, Galli: "Più apertura dai, più rischi aggiungi"

"Limitare gli spostamenti, anche da Comune a Comune, serve a diminuire gli incontri tra le persone e dunque la circolazione del virus. Arriviamo a queste feste di Natale in una condizione epidemiologica molto differente da quella che precedette le vacanze estive, oggi siamo ancora a 18.000 casi giornalieri che sono moltissimi: una base per la terza ondata molto elevata. E avremo contezza dei casi di contagio avvenuti a Natale proprio attorno al 7 gennaio, quando riapriranno le scuole". E' l'allar...

alternate text

Covid, Galli: "Morti aumenteranno ancora, molti si potevano evitare"

Sono ormai più di 50mila i morti per Covid-19 in Italia. "E non potranno che aumentare in maniera significativa nei prossimi giorni, perché quello che è iniziato non lo arresti. Stiamo arrestando invece la corsa del virus con le misure adottate", ma i decessi sono conseguenza di contagi avvenuti settimane fa. Lo afferma all'Adnkronos Salute l'infettivologo dell'ospedale Sacco di Milano, Massimo Galli, sottolineando che "molti di questi decessi li avremmo potuti evitare. Penso a una buona parte de...

alternate text

Galli: "Ho 69 anni e vaccino antinfluenzale non c'è"

“Il sottoscritto è un operatore sanitario, ha 69 anni e qualche piccolo fattore di rischio aggiuntivo, come essere un vecchio asmatico, ma a giovedì il vaccino antinfluenzale nel nostro ospedale – a giovedì, non so se sia arrivato venerdì – non era ancora arrivato. È un ritardo inconcepibile e che non depone bene sulle capacità organizzative che dovremmo ricostruire – che avremmo già dovuto fare come ha fatto la Spagna – per poter davvero utilizzare bene i vaccini anti-Coronavirus che mi auguro p...

alternate text

Galli: "Milano e Napoli devono chiudere"

"Mi sembra che la situazione sia completamente fuori controllo in varie parti del paese. E non da oggi. Chiudere ora per riaprire a Natale in sicurezza? E chi può dirlo? Con tutta onestà dico che Milano e Napoli non possono che chiudere. Sarei felice di essere smentito". Sono le parole del professor Massimo Galli, primario di malattie infettive all'ospedale Sacco di Milano, al Corriere del Mezzogiorno. Resta solo il lockdown? "Mi aspetto novità in questo senso a breve: non sono i 31 mila casi di ...

alternate text

Galli: "Basta tv, situazione non mi lascia più tempo"

"Dovrò declinare gli inviti a partecipare a trasmissioni televisive per almeno una settimana, da lunedì 2 novembre in poi". Sono le parole del professor Massimo Galli, primario del reparto malattie infettive dell'ospedale Sacco di Milano, in un tweet. "La situazione non mi lascia più margini di tempo e ho una quantità di cose urgenti di cui dovermi occupare", aggiunge nella giornata caratterizzata da oltre 31mila nuovi contagi e 199 morti.

alternate text

Covid, Galli: "Ecco come asintomatici diffondono virus"

"Abbiamo finalmente capito forse perché gli sintomatici, che non starnutiscono e tossiscono, possono essere superdiffusori del virus. Sembra, come osservato in un paese anglofono, che se una persona si metta a dire ad alta voce 'stay healthy', 'stai bene', sia sufficiente per poter trasmettere ad una distanza ragionevole gocce di saliva contenenti potenzialmente il virus". Sono le parole del professor Massimo Galli, primario di malattie infettive all'ospedale Sacco di Milano, nell'intervento a Pi...

alternate text

Galli: "Coronavirus è ovunque"

"Questa estate di tempo se ne è perso veramente tanto, da parte più o meno di tutti". E' il giudizio impietoso dell'infettivologo dell'ospedale Sacco di Milano, Massimo Galli. "Tra i primi aspetti su cui si è perso tempo durante questa estate ci sono anche i trasporti - ha evidenziato durante il suo intervento ad 'Agorà' su Rai 3 - Per riuscire a tenere aperte le scuole, bisogna cercare di garantire il massimo della sicurezza del prima e del dopo, cioè quando a scuola ci arrivi e quando te ne vai...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza