cerca CERCA
Martedì 13 Aprile 2021
Aggiornato: 00:18
Temi caldi

immigrazione

alternate text

Meloni querela Saviano: "Sciacallaggio disgustoso"

Giorgia Meloni ha accusato Roberto Saviano di “sciacallaggio disgustoso” e per questo ha deciso di querelarlo, secondo quanto riporta il quotidiano Libero. “Non sono disposta a tollerare oltre, ho già dato mandato per procedere legalmente”, ha svelato la leader di Fratelli d’Italia dopo essere stata pesantemente insultata insieme a Matteo Salvini nel corso di PiazzaPulita, la trasmissione condotta su La7 da Corrado Formigli. Il quale ha ospitato Saviano, che sull’immigrazione ha ovviamente sparat...

alternate text

Alba Parietti: "Bene abolizione decreti Salvini"

"Non ho letto nei dettagli il decreto ma posso dire che il primo dovere di un buon cristiano è quello dell'accoglienza. Soddisfatta quando la vita vince sull'ignoranza, che serve solo a creare odio, una delle piaghe della nostra società. Queste persone hanno bisogno di aiuto, nessuno attraversa il mare per voler delinquere, cercano solo una vita migliore". E' il pensiero di Alba Parietti, che commenta così con l'Adnkronos il nuovo decreto sicurezza varato dal Cdm non risparmiando una 'stoccata' a...

alternate text

Salvini: "Si torna alla mangiatoia sui clandestini, li fermeremo"

"Questi passano il tempo a smontare invece che a costruire, smontano Quota 100, smontano la scuola, smontano i decreti Sicurezza, io penso che l'Italia abbia bisogno di qualcuno che ricostruisca, che fa, che innova, che migliora, non che azzera". Lo dice il leader della Lega, Matteo Salvini, a Cremona per l'assemblea degli industriali. "Anche perché, da quello che ho letto, li chiamerei 'decreti clandestini'. Si torna - afferma - esattamente alla mangiatoia sull'immigrazione clandestina e ai perm...

alternate text

Migranti, Minniti: "Partita si gioca in Africa"

"E' illusorio pensare che il problema dell'immigrazione si risolva con la redistribuzione dei profughi all'interno della Ue. La partita si gioca in Africa, è lì che vanno governati i flussi, più che mai adesso, in epoca di coronavirus”. Lo dice, intervistato da Libero, Marco Minniti, ex ministro dell’Interno. “Io da ministro, senza pandemia, ho fatto, con fatica - afferma - undicimila ricollocamenti in Europa; e allora erano obbligatori. Adesso c'è la pandemia e dall'estate 2018 la redistribuzion...

alternate text

Migranti, Lamorgese: "Numeri attuali non rappresentano un'emergenza"

"Un ministro dell'Interno si trova spesso a dover prendere decisioni da solo, in tempi rapidi, e quindi assumendo sull'amministrazione che guida un'enorme responsabilità. Questa del Viminale è una poltrona scomoda, dalla quale difficilmente si conquista consenso e si possono fare promesse. Ringrazio comunque gli esponenti politici che hanno espresso parole di solidarietà nei miei confronti". Lo afferma la ministra dell'Interno, Luciana Lamorgese, in un'intervista al quotidiano 'La Repubblica'.

alternate text

Migranti, Viminale: "Sbarchi autonomi moltiplicati, contesto senza precedenti"

"La gestione dei flussi migratori, è resa molto più complessa rispetto agli scorsi anni a causa dell’emergenza Covid-19 e della conseguente, gravissima crisi economica che ha colpito duramente non solo i Paesi del Nord Africa, alimentando un eccezionale flusso di migranti economici verso le frontiere marittime dell’Unione europea". E' quanto afferma il Viminale in un comunicato.

alternate text

Caporalato, Bellanova: "Senza contratto si può chiedere permesso di soggiorno temporaneo"

Chi un contratto non lo possiede "e diventa vittima del caporalato, può andare presso gli uffici e fare senza un datore di lavoro la richiesta di un permesso di soggiorno temporaneo. Nel momento che queste persone avranno un contratto di lavoro il permesso di soggiorno temporaneo diverrà per lavoro". Lo ha detto la ministra delle Politiche agricole Teresa Bellanova a Agorà estate su Raitre.

alternate text

Migranti, Salvini: "Su sanatoria ripensateci, qualcuno rimpiange schiavitù"

"Sull'immigrazione avete fallito, la sanatoria complicherà questa situazione, ripensateci". Così il leader della Lega, Matteo Salvini, intervenendo al Senato, dopo le comunicazioni del premier Giuseppe Conte. Poi replicando ai brusii in Aula, Salvini incorre in un lapsus: "I porti aperti hanno salvato vite. I porti chiusi condannano a morte migliaia di persone". Ma si corregge immediatamente: "I porti aperti condannano a morte, ma qualcuno qui rimpiange la schiavitù, non sono io, non voglio schia...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza