cerca CERCA
Domenica 07 Marzo 2021
Aggiornato: 12:58
Temi caldi

immunità di gregge

alternate text

Vaccino covid, Andreoni: "Copertura 70% diventa miraggio"

"Con il programma attuale rischiamo di arrivare all’estate con una vaccinazione sulla popolazione che è inferiore al 30%. E la copertura al 70% diventa un miraggio". E' la posizione che il professor Massimo Andreoni, Direttore della clinica di malattie infettive del Policlinico Tor Vergata di Roma e direttore scientifico della Simit (Società italiana di malattie infettive e tropicali), illustra al quotidiano il Messaggero. "Il problema della vaccinazione non è arrivato improvvisamente. È una ques...

alternate text

Vaccino covid, Galli: "Immunità già dopo prima dose"

"Già dopo la prima somministrazione di vaccino" si avrà una prima immunità, “ma dovranno passare comunque alcuni giorni. In condizioni naturali gli anticorpi si riscontrano in titolo ragionevole dopo una decina di giorni dalla comparsa dei sintomi". Così su Sky TG24 Massimo Galli, direttore del reparto malattie infettive dell’ospedale Sacco di Milano. "Un vaccino di solito costringe il fisico a una risposta immunitaria più potente, valida e immediata rispetto ad un’infezione naturale, per cui dov...

alternate text

Covid e immunità di gregge, ecco quando la raggiungeremo

Mentre ancora si attende il via libera al primo vaccino anti-Covid in Europa e l'Italia punta a un V-Day unico in tutto il Vecchio Continente, ci si interroga su quanto tempo ci vorrà per arrivare all'immunità di gregge, e dunque per lasciarci la pandemia alle spalle. "E' impossibile dirlo con precisione, ma occorreranno molti mesi. Come stima", se tutto procede nei tempi e le persone aderiranno alla campagna vaccinale, "possiamo pensare che questo accadrà per fine anno prossimo", spiega all'Adnk...

alternate text

Covid, vaccinati possono infettare? Da Burioni "cauto ottimismo"

"Non sappiamo se i vaccini contro Covid-19 impediranno solo la malattia o anche la trasmissione" dell'infezione. "I risultati preliminari a mio giudizio inducono a un cauto ottimismo. Ma l'ottimismo non basta, ci vogliono le prove". Così il virologo dell'università Vita-Salute San Raffaele di Milano Roberto Burioni torna sull'argomento che l'ha visto contrapporsi sui social alla collega Ilaria Capua, sulla questione che chi si vaccinerà contro Sars-CoV-2 potrebbe o meno trasmettere la malattia.

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza