cerca CERCA
Lunedì 26 Luglio 2021
Aggiornato: 07:13
Temi caldi

italia zona gialla

alternate text

Nuovo Dpcm di gennaio, regole e divieti: cosa cambierà

Governo al lavoro sul nuovo Dpcm che entrerà in vigore sabato 16 gennaio. Ma altri giorni di divieti e di restrizioni sono probabili già da lunedì 11 gennaio quando, ricorda laleggepertutti.it, la maggior parte dell’Italia resterà in arancione perché, come avverte il ministro della Salute Roberto Speranza, "la curva epidemiologica sta risalendo, è fondamentale mantenere alto il livello del rigore".

alternate text

Zona gialla 8 gennaio, oggi dati. Chi rischia zona arancione o rossa

Italia in 'zona gialla rafforzata' oggi 8 gennaio, in attesa dei nuovi dati del monitoraggio Iss che potrebbero spedire regioni in zona arancione o rossa -in base all'Rt e agli altri parametri- con misure e regole più rigide. Il nuovo decreto covid, valido fino al 15 gennaio, propone oggi per il secondo giorno divieti e restrizioni più soft per l'Italia in relazione a spostamenti, bar, ristoranti e centri commerciali.

alternate text

Zona rossa e arancione, le regole da oggi al 6 gennaio

Quella di oggi potrebbe essere l'ultima domenica di zona rossa per tutta l'Italia. Domani, lunedì 4 gennaio, si apre infatti una 'finestra' con regole più soft con la zona arancione, mentre il 5 e 6 gennaio si tornerà al massimo livello di restrizioni per poi passare dal 7, con la fine delle misure anti-Covid previste dal decreto Natale, al sistema diversificato di colori in base a contagi e dati. Ecco nel dettaglio cosa si potrà fare nei prossimi giorni.

alternate text

Zona rossa, arancione, gialla: cosa succede dal 7 gennaio

Zona rossa, arancione e gialla: dal 7 gennaio, con la fine delle regole anti covid previste dal decreto Natale, l'Italia torna al sistema diversificato di colori in base a contagi e dati. E su quelli, governo e regioni decideranno misure e ordinanze ad hoc da applicare di volta in volta. Sul fronte dell'istruzione, almeno sulla carta, ricomincerà quindi la didattica in presenza nelle scuole superiori di secondo grado. In questa prima fase, secondo la previsione del Dpcm, in ogni istituto sarà gar...

alternate text

Covid, risale il tasso di positività: rischio stretta dopo le feste

Continua a salire il tasso di positività che, in base ai dati di ieri, si attesta al 14,1% rispetto al 12,6% del giorno prima. Secondo il bollettino del ministero della Salute, sono 22.211 i nuovi casi di coronavirus registrati su 157.524 i tamponi effettuati. Le vittime sono invece 462. Dati che preoccupano gli esperti in vista del 7 gennaio, data in cui riapriranno le scuole e l'Italia tornerà al sistema diversificato tra zona rossa, arancione e gialla.

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza