cerca CERCA
Lunedì 15 Agosto 2022
Aggiornato: 00:11
Temi caldi

leader della Lega

alternate text

Vauro: ''A Salvini darei Daspo, prima abbraccia pregiudicato poi litiga con cantante''

''Per me a Salvini dovrebbero dare il Daspo. Un esponente politico che abbraccia un pregiudicato e litiga con un cantante è meglio che non li frequenti gli stadi''. Così il vignettista Vauro Senesi all’Adnkronos, commentando le lite di domenica scorsa allo stadio San Siro tra il leader della Lega Matteo Salvini e il rapper Ghali. ''Quando era ministro degli interni - spiega Vauro - Salvini aveva abbracciato il pregiudicato capo ultrà del Milan Luca Lucci, condannato per spaccio di droga e aggress...

alternate text

Palermo, Salvini incontra il 'puparo' Argento

Passeggiata in centro storico a Palermo per il leader della Lega Matteo Salvini. Dopo avere fatto la visita all'Albergo delle Povere con il Presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci, l'ex ministro dell'Interno ha fatto una lunga passeggiata fino alla Cattedrale. Subito dopo ha raggiunto alcuni bottegai di corso Vittorio Emanuele che hanno lamentato il "momento difficile" di tutti gli artigiani. Poi Salvini, accompagnato dal alcuni deputati, tra cui l'europarlamentare Annalisa Tardino, ha...

alternate text

Salvini: "Al governo abbiamo dei matti"

"Al governo abbiamo dei matti". Così il leader della Lega, Matteo Salvini, ospite di 'Oggi è un altro giorno', su Rai 1. Gente "che litiga, mentre abbiamo 60 milioni di italiani preoccupati per l'emergenza sanitaria ed economica". Poi, parlando di un governo del centrodestra, dice: "Dove si trovano i voti per governare? Facciamo 5 proposte, scuola, lavoro, tasse e cartelle di Equitalia, per esempio e ci diamo dei mesi per approvarle", chiedendo ad altri di votare queste misure.

alternate text

Salvini: "Primo bacio? Si chiamava Francesca, con lei per 8 anni"

"Il primo bacio? Me lo ricordo, sono stato con lei per otto anni. Io se comincio una cosa tendo a mettermi in testa che va avanti ed è per sempre". Così il leader della Lega, Matteo Salvini, ospite di 'Oggi è un altro giorno', su Rai 1. "Si chiamava Francesca, il primo bacio ce lo siamo dati in via Melchiorre Gioia".

alternate text

Lavoro: Salvini, 'blocco licenziamenti per tutti sarebbe strage'

"Sarebbe giusto ascoltare anche le preoccupazioni delle imprese perché ci sono imprese che falliscono. Non si può accettare la politica del rinvio. L’Italia non può fondarsi sui rinvii, ci vuole il coraggio di scegliere. Porti al tavolo Confindustria, Sindacati, Confesercenti, Confcommercio, Confartigianato, commercialisti e consulenti del lavoro e trovi una soluzione definitiva. Governo trovi una soluzione definitiva, gli italiani hanno bisogno di certezze. Se blocchi i licenziamenti per tutti f...

alternate text

Lavoro: Salvini, 'intervenire su formazione e abbassare carico fiscale'

"Alcune proposte sono già depositate in Parlamento come la riforma fiscale, flat tax al 15% è legge fino a un tetto di 65.000 euro, doveva aumentare a 100 mila euro soprattutto per giovani e donne espulsi da mondo del lavoro che potrebbero con un minimo capitale reinventarsi. La via come Lega e come centrodestra è questa: semplificazione e riduzione della pressione fiscale. Noi chiediamo al governo di portare un taglio di tasse, scegliessero loro quali. Poi bisogna concentrarsi su tirocini, la ri...

alternate text

Coronavirus: Salvini, 'lavoro da tutelare con unico ammortizzatore sociale'

"Voglio dire grazie alle decine di migliaia di consulenti del lavoro che hanno avuto sulle spalle un fardello incredibile dovuto soprattutto alla complicazione. Per affrontare la seconda ondata, a cui arriviamo ahimè impreparati perché qualcuno non ha fatto quello che avrebbe dovuto, dobbiamo semplificare e partire dagli errori commessi. Serve un’unica procedura per la cassa integrazione. Lo stesso Ecobonus per come è stato scritto e strutturato si sta rivelando complicato e farraginoso. Il lavor...

alternate text

Salvini, udienza rinviata: saranno sentiti Conte e Di Maio

L'udienza è stata rinviata al prossimo 20 novembre, al carcere di Bicocca di Catania. Oltre al premier e al ministro degli Esteri, saranno sentiti anche Lamorgese, Trenta e Toninelli. Il leader della Lega: "Torno a casa tranquillo, dico grazie al giudice". Conte: "Sono a disposizione, ci mancherebbe". Bongiorno: "Moderatamente soddisfatti". Momenti di tensione tra fan di Salvini e manifestanti contro l’ex ministro (Video)

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza