cerca CERCA
Mercoledì 05 Ottobre 2022
Aggiornato: 23:57
Temi caldi

magistrato

alternate text

Borsellino, legale carrozziere accusato ingiustamente: "Il risarcimento lo paghino i pm"

"E' assurdo che lo Stato non si rivalga nei confronti dei magistrati che hanno, seppure involontariamente, causato questo grande danno al mio assistito. E' stato accusato ingiustamente da Scarantino di avere partecipato alla strage di Via D'Amelio, quando il collaboratore Cancemi aveva detto più volte che non lo conosceva e che Scarantino non era un uomo d'onore". A dirlo all'Adnkronos è l'avvocato Giuseppe Scozzola, commentando la decisione della Corte d'Appello di Catania di liquidare agli ered...

alternate text

La famiglia Borsellino contro i pm: "Coinvolti nel depistaggio, si scusino"

(dall'inviata Elvira Terranova) - Attacca a muso duro i tre magistrati che si occuparono dell'inchiesta sulla strage di Via D'Amelio, l'avvocato Fabio Trizzino, legale di parte civile della famiglia Borsellino, nel processo sul depistaggio sulla strage di via D'Amelio. Alla sbarra ci sono tre poliziotti: Mario Bo, Fabrizio Mattei e Michele Ribaudo, accusati di avere indottrinato il falso pentito Vincenzo Scarantino per accusare degli innocenti. Parole dure come pietre, contro i magistrati Carmelo...

Giustizia: Nordio, ‘riforma è minimo sindacale, con questo parlamento impossibile fare di più’

"Prima di tutto bisognerà vedere il testo definitivo. In linea sommaria posso dire che è, come le precedenti di questo governo, il minimo sindacale per dare un segnale di buona volontà. Non è granché, ma va nella giusta direzione". Così all’AdnKronos l’ex procuratore aggiunto di Venezia, Carlo Nordio, commenta la riforma del Csm e dell'ordinamento giudiziario. "Pregi e difetti sono complementari – osserva -, nel senso che i pregi delle novità sono ridotti dalla modestia delle medesime. Bene la se...

alternate text

Montante al contrattacco: "Querelo Palamara, mai commesso reati con i pm"

(dall'inviata Elvira Terranova) - Annuncia che querelerà "per diffamazione" Luca Palamara per il contenuto del suo ultimo libro 'Lobby e logge' e ribadisce "di non avere mai conosciuto" l'avvocato Piero Amara, il legale che ha parlato con i magistrati della fantomatica 'Loggia Ungheria' che coinvolgerebbe, a suo dire, dei magistrati. Ma sottolinea anche di "avere grande rispetto per i magistrati e tutta l'istituzione", di avere conosciuto "solo magistrati per bene" e di "non avere mai commesso al...

Libro Palamara: 'in tanti nel 'sistema', ma dopo voci inchiesta vari colleghi 'Palamara chi?'

''In tanti hanno partecipato al 'sistema Palamara', ben sapendo che cosa si stava facendo, ma quando è cambiata l'aria, quando da Perugia sono trapelate voci sull'inchiesta che mi riguardava, è stato un fuggi fuggi al motto di 'Palamara chi'''. Così Luca Palamara intervistato da Alessandro Sallusti nel libro edito da Rizzoli, in uscita domani, ''Lobby & Logge-Le cupole occulte che controllano il 'sistema' e divorano l'Italia''.

alternate text

Montante 'difende' i magistrati: "Mai fatto nulla di illecito'

(dall'inviata Elvira Terranova) - Aspetta la fine della quinta udienza dedicata al suo interrogatorio, Antonello Montante, per prendere le 'difese' dei magistrati che, negli anni, hanno avuto rapporti con l'ex presidente degli industriali siciliano considerato un'icona dell'antimafia. Montante, imputato in appello per associazione per delinquere finalizzata alla corruzione, dopo una condanna a 14 anni di carcere in primo grado, oggi ha risposto per più di cinque ore alle domande dei legali delle ...

alternate text

Gip Matassa: "Vicenda Palamara non si potrà concludere con una sentenza'

"Perché ho deciso di firmare la lettera aperta al Capo dello Stato? Potrei risponderle con un’altra domanda che è in sé una risposta. 'Perché questa lettera non è stata firmata da tutti i magistrati di buona volontà che hanno a cuore il futuro della Giustizia nel nostro Paese?'. Dando una risposta a questa domanda si comprenderà il punto nodale dello stato delle cose". A parlare, in una intervista esclusiva all'Adnkronos, è il gip del Tribunale di Palermo, Lorenzo Matassa, uno dei 67 magistrati c...

alternate text

Gip Castiglia: "La magistratura ha perso credibilità"

"Abbiamo deciso di scrivere la lettera appello perché pensiamo che in un ruolo in cui si trovano i due colleghi non ci possono essere ombre. Ma non è un'accusa alle persone, è un problema di salvaguardia dell'istituzione". Così, in una intervista esclusiva all'Adnkronos, il gip di Palermo Giuliano Castiglia, componente del Comitato direttivo centrale dell'Anm, spiega la decisione di firmare, con altri 50 colleghi magistrati, una lettera in cui viene chiesto al Procuratore generale della Cassazion...

alternate text

Giudice Livatino sarà beato, primo magistrato nella storia della Chiesa

di Elvira TerranovaSarà beato Rosario Livatino, il 'giudice ragazzino' ucciso "in odio alla fede" il 21 settembre 1990. Il Papa ha autorizzato la Congregazione delle Cause dei Santi a promulgare il decreto che ne riconosce il martirio. Si tratta del primo magistrato beato nella storia della Chiesa.

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza