cerca CERCA
Venerdì 19 Agosto 2022
Aggiornato: 12:35
Temi caldi

malato

alternate text

Policlinico Federico II Napoli, rimosso tumore di 13 kg a 50enne

Tredici chili di peso, 40x40x50 cm di dimensione: sono queste le caratteristiche del tumore retroperitoneale asportato pochi giorni fa a Carla (nome di fantasia per tutelarne la privacy), 50enne della provincia napoletana. L'intervento è stato effettuato al Policlinico Federico II di Napoli dall’equipe chirurgica capitanata da Michele Santangelo e Vincenzo D’Alessandro, responsabile della Uosd di Chirurgia generale e delle patologie retro peritoneali dell’Azienda federiciana. La paziente, a segui...

alternate text

Chirurgo Rea: 'Per cancro polmone interventi sempre più mininvasivi'

"Per i pazienti con tumore al polmone si effettuano sempre più interventi di chirurgia mininvasiva. Numerosi i vantaggi di questa metodica: il paziente riduce un danno dalle incisioni. In passato per entrare nel torace si faceva un'ampia incisione con divaricazione, che comportava molto dolore e una difficile ripresa post-operazione. Oggi, invece, una tecnica toracoscopia mininvasiva (Vats) consente al paziente di lasciare l'ospedale dopo 2-3 giorni dall'intervento e una ripresa più veloce perché...

alternate text

Tumori, Favo e Medtronic a sostegno dei pazienti durante la pandemia

Un servizio di segretariato sociale per supportare i pazienti oncologici e i loro familiari nel periodo della pandemia. È il progetto realizzato da Favo (Federazione italiana delle associazioni di volontariato in oncologia) in collaborazione con Medtronic, azienda leader nell’Healthcare Technology dal mese di aprile 2021 sino alla fine di marzo 2022 per andare incontro alle esigenze dei malati oncologici e dei loro famigliari, particolarmente colpiti dall’emergenza Covid-19.

Tumori, Favo e Medtronic a sostegno dei pazienti oncologici durante pandemia

Un servizio di segretariato sociale per supportare i pazienti oncologici e i loro famigliari nel periodo della pandemia. È il progetto realizzato da Favo (Federazione italiana delle associazioni di volontariato in oncologia) in collaborazione con Medtronic, azienda leader nell’Healthcare Technology dal mese di aprile 2021 sino alla fine di marzo 2022 per andare incontro alle esigenze dei malati oncologici e dei loro famigliari, particolarmente colpiti dall’emergenza Covid-19.

alternate text

Mancuso (Salutedonna), 'oncologia territorio per non abbandonare pazienti'

"Una paziente con tumore al seno, una volta dimessa dall'ospedale, ha bisogno di seguire un percorso ben definito anche sul territorio. Intendo dire che deve essere seguita da medici, infermieri, operatori sanitari che lavorino in un gruppo multidisciplinare. La paziente che torna a casa non deve essere persa di vista dall'équipe che l'ha seguita in ospedale, non va abbandonata. Ma per questo occorre formare il personale specialistico che andrà poi a lavorare sul territorio, solo in questo modo s...

alternate text

Cavanna (Cipomo), 'oncologia di prossimità per evitare viaggi della salute'

"L’ospedale può rivestire un ruolo importantissimo nella decentralizzazione delle cure sul territorio per pazienti oncologici, segnatamente per le pazienti con tumore al seno; infatti vi sono evidenze già pubblicate che testimoniano come sia attuabile un’oncologia di prossimità secondo un modello che vede un unicum (gestionale e di personale) per la cura dei pazienti fra ospedale centrale e cure territoriali garantendo appropriatezza e sicurezza terapeutica. Ed evitare così ai pazienti i “viaggi ...

alternate text

La viscosità del sangue collegata al rischio covid

Uno studio statunitense ha dimostrato che i pazienti ricoverati con covid il cui sangue scorre meno fluidamente del normale sono a maggior rischio di morte. Infatti l'elevata viscosità del sangue ostacola il flusso nei piccoli vasi e aumenta il rischio di coaguli. E’ quanto emerge da uno studio pubblicato sul Journal of the American College of Cardiology. I dati sono relativi ai pazienti trattati in sei ospedali newyorkesi e mostrano nei pazienti con elevata viscosità tassi di mortalità superiori...

alternate text

Camera iperbatica per trattare il Long covid

Ricercatori israeliani hanno assegnato in modo casuale 73 pazienti con sintomi post-COVID da almeno tre mesi a ricevere l'ossigenoterapia iperbarica. I pazienti hanno trascorso 40 sessioni respirando ossigeno puro in una camera in cui la pressione dell'aria era da due a tre volte superiore al normale, consentendo così ai polmoni di ricevere più ossigeno di quanto ne riceverebbero normalmente. Poco dopo l'ultimo trattamento hanno mostrato "miglioramenti significativi" per quanto riguarda le capaci...

alternate text

Campania: medicina del territorio, farmaci biotecnologici e vivace ricerca costruiscono la rete reumatologica al servizio del paziente

Napoli, 7 luglio 2022. Sono oltre 5,5milioni gli italiani che soffrono di malattie reumatiche (ce ne sono più di 150, alcune rare ma tutte sono in aumento ovunque) e hanno un impatto sociale ed economico importante, basti pensare che il 27% costituiscono esenzioni di invalidità con 23 milioni di giornate lavorative perse annualmente. I punti deboli che impediscono di affrontare al meglio queste malattie sono: tempi di attesa lunghi per visite specialistiche, con conseguente ritardo nell’accesso a...

alternate text

Vaiolo delle scimmie, attenzione ai sintomi

Secondo ricercatori londinesi, i pazienti affetti da vaiolo delle scimmie nel Regno Unito presentano sintomi notevolmente diversi da quelli osservati nelle precedenti epidemie, sussiste pertanto il timore che ci siano casi che non vengono presi in considerazione. E’ quanto emerge da uno studio condotto su 54 pazienti ricoverati presso le cliniche di salute sessuale di Londra. I pazienti hanno riferito meno febbre e stanchezza e un maggior numero di lesioni cutanee nelle aree genitali rispetto a q...

Vaccini, esperto: 'nuovo anti-Herpes Zoster anche in oncoematologia'

"Le persone con malattie oncologiche del sangue hanno, in media, 4-5 volte più probabilità di sviluppare un Herpes Zoster rispetto alla popolazione di pari età, sesso e altre condizioni. Tale probabilità, nei pazienti sottoposti a trapianto di cellule staminali, è 10 volte superiore. Il problema è però nel rischio della nevralgia post erpetica, la conseguenza tardiva, prolungata e debilitante, che è estremamente più elevato in questa popolazione con malattia ematologica. Oggi c’è un nuovo vaccino...

Tumori, in 6 anni -10% morti negli uomini e -8% nelle donne con terapie precoci

In Italia, tra il 2015 e il 2021 la mortalità per cancro è diminuita del 10% negli uomini e dell'8% nelle donne. Sono 3,6 milioni i cittadini che vivono dopo la diagnosi, e un paziente su 4 (oltre 900mila persone) ha la stessa aspettativa di vita della popolazione generale e può essere considerato guarito. La strada verso la cronicizzazione è stata aperta dai tumori del sangue: oggi, infatti, il 70% dei pazienti colpiti da patologie onco-ematologiche è vivo a 10 anni dalla diagnosi o può essere c...

alternate text

Tumori, in 6 anni -10% morti negli uomini e -8% nelle donne con terapie precoci

In Italia, in 6 anni (2015-2021), la mortalità per cancro è diminuita del 10% negli uomini e dell'8% nelle donne. Sono 3,6 milioni i cittadini che vivono dopo la diagnosi, e un paziente su 4 (oltre 900mila persone) ha la stessa aspettativa di vita della popolazione generale e può essere considerato guarito. La strada verso la cronicizzazione è stata aperta dai tumori del sangue: oggi, infatti, il 70% dei pazienti colpiti da patologie onco-ematologiche è vivo a 10 anni dalla diagnosi o può essere ...

alternate text

Tumori, Cavo: “Grande disponibilità offerta terapeutica per pazienti con mieloma”

“Le novità nella terapia del mieloma multiplo sono relative alla disponibilità di almeno 10 classi di farmaci non chemioterapici, con meccanismo di azione tra loro diversi e talvolta complementari. Questo ci ha portato ad una grande disponibilità di offerta terapeutica per il paziente con malattia di nuova diagnosi e ricaduta refrattaria. Dalle classi di farmaci siamo passati poi alle classi di cellule che diventano farmaci, e questa è l’ultima frontiera in cui siamo entrati nella terapia del mie...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza