cerca CERCA
Giovedì 19 Maggio 2022
Aggiornato: 17:33
Temi caldi

manovra economica

alternate text

La Finanziaria sarda è legge, Solinas: "Rinascita dei piccoli Comuni"

La manovra finanziaria della Regione per il 2022 è stata formalmente pubblicata sul Buras, il bollettino ufficiale delle leggi sarde. "Vincere la battaglia contro lo spopolamento, in favore dello sviluppo locale, è uno degli obiettivi più importanti che stiamo perseguendo dall’inizio della Legislatura – commenta il presidente della Regione, Christian Solinas -, ora declinato anche in una delle principali linee d’azione nella manovra. Per la prima volta si mettono in campo risorse vere e certe nec...

alternate text

Manovra: ok Senato sempre più vicino al Natale

Slittano i lavori sulla manovra, con il calendario della commissione Bilancio di palazzo Madama che segna una nuova seduta per martedì 21 dicembre (ore 9.00) e posticipa la prima di domani mattina dalle 9.00 alle 11.30 (a cui seguiranno quelle delle 16.00 e delle 20.30). La nuova tabella di marcia porta l'approvazione della manovra in aula a giovedì 23 dicembre, considerando il tempo necessario per la preparazione del testo modificato dalla commissione. Dopo le feste di Natale toccherà alla Camer...

alternate text

Fisco, Manageritalia: redditi medio-alti contribuiscono anche in questa manovra

“Le manovre, compresa l’ultima ipotesi di detassazione dei contributi previdenziali sotto i 35mila euro, le paghiamo sempre noi”. Così dice Mario Mantovani, presidente Manageritalia, dopo lo sciopero di ieri e le ultime ipotesi di sgravio dei redditi bassi sul tavolo. “A pagare è lo Stato con le tasse che raccoglie da chi le tasse le paga davvero, tante e da sempre, dipendenti e pensionati con redditi medio-alti”, avverte.

alternate text

Manovra: Cgil-Uil in piazza, noi paese reale, politica lontana, serve cambiare

Cgil e Uil oggi in piazza a scandire 8 ore di sciopero generale per una nuova manovra economica che sostenga le classi più fragili del Paese; che disegni una riforma fiscale a favore dei lavoratori dipendenti e pensionati meno abbienti; che sostenga un lavoro dignitoso, i giovani e le donne, che combatta il precariato e che si faccia carico di una politica industriale vera che contrasti il fenomeno delle delocalizzazioni. Richieste rilanciate dal palco della manifestazione a Roma, colorata, affol...

alternate text

Manageritalia: la manovra deve guardare a sviluppo sostenibile

"Le risorse previste dalla manovra finanziaria non provengono da un pozzo senza fondo, ma dalle tasse degli italiani. Vanno usate pensando a uno sviluppo sostenibile, avendo in mente un paese che punta sul lavoro e non sul pensionamento, colmando la mancanza di competenze e bloccando la fuga dal lavoro. Un’azione determinata, che coinvolga attivamente le persone, sinergica con il Pnrr, più orientato alle infrastrutture”. Così Mario Mantovani, presidente di Manageritalia, sintetizza e collega tra ...

alternate text

Manovra, pensioni e taglio costo lavoro: cantiere da oltre 23 mld

Le pensioni, il taglio del cuneo fiscale, gli incentivi per le imprese, gli stanziamenti per i nuovi ammortizzatori sociali. Prende forma il menù della manovra al centro delle riunioni tecniche dei dicasteri coinvolti, per passare poi al confronto politico in vista del via libera del Consiglio dei ministri al documento programmatico di Bilancio, entro il 15 ottobre, e la successiva trasmissione del provvedimento alle Camere entro il 20 dello stesso mese.

alternate text

**Manovra: Fassina,'non esaurisce misure 2021, da gennaio nuove misure'**

La manovra "non è la conclusione deli interventi per il prossimo anno". Si dovrà "ancora intervenire per affrontare le emergenze economiche e sociali e determinare le condizioni per lo sviluppo, lo faremo già da gennaio". Così il relatore alla manovra Stefano Fassina in Aula alla Camera sulla legge di Bilancio, ringraziando "tutti i colleghi, le proposte e le iniziative sempre costruttive dei gruppi di opposizione. Abbiamo interpretato una pagina di unità nazionale, di bella politica, di democraz...

alternate text

Tassazione, patrimoniali d'Italia da 1920 a oggi, un secolo di gabelle

Guerre mondiali, crisi finanziarie, coronavirus. Nelle situazioni che richiedono uno sforzo economico straordinario, i governi italiani sono spesso ricorsi alla tassazione dei soggetti più ricchi. Il primo esempio risale esattamente a 100 anni fa, con la prima guerra mondiale, e con la decisione del governo guidato da Francesco Saverio Nitti di introdurre una prelievo sugli extraprofitti incassati dagli industriali, durante il periodo bellico, per far fronte ai debiti contratti dalla Stato durant...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza