cerca CERCA
Lunedì 26 Luglio 2021
Aggiornato: 06:04
Temi caldi

meeting della Banca Centrale Europea

alternate text

Ftse Mib debole, spread a 100pb

Chiusura di seduta all’insegna della cautela per le borse europee in una seduta inevitabilmente condizionata dal meeting della Banca Centrale Europea e dall'aggiornamento relativo l’inflazione USA.

alternate text

Ftse Mib e spread poco mossi in chiusura di ottava

Chiusura di settimana all’insegna della prudenza per le borse europee, ieri rinfrancate dal meeting della Banca Centrale Europea e dal via libera al piano di stimoli elaborato dall’amministrazione Biden. Sul paniere principale di Piazza Affari, che ha terminato poco mosso a 24.113,22 (-0,03%), spicca la performance delle azioni Telecom Italia, salite nell’ultima seduta dell’ottava del 3,26%. Nel confermare la valutazione “buy”, gli analisti di BofA Securities hanno incrementato il prezzo obiettiv...

alternate text

Ftse Mib consolida sopra 24mila punti

Nuova chiusura positiva per l’azionario milanese che, già in rialzo, nel corso della seconda parte ha potuto contare sulla sponda offerta del meeting della Banca Centrale Europea. Nel confermare il costo del denaro ai livelli attuali, e su questo non vi erano dubbi, l’istituto guidato da Christine Lagarde ha annunciato maggiori acquisti di titoli nel secondo trimestre.

alternate text

Borsa: Piazza Affari ancora positiva, è di Tim la performance migliore

Grazie ad un recupero nella seconda parte, Piazza Affari è riuscita a consolidare sopra quota 20 mila punti nel gran giorno del meeting della Banca Centrale Europea. Come da attese, quella dell’istituto guidato da Christine Lagarde è stata una non-riunione utile a confermare che la BCE è in prima linea per sostenere l’economia di Eurolandia. Domani l’appuntamento è con il Consiglio europeo chiamato a valutare il Recovery Fund.

alternate text

Borsa: Ftse Mib chiude a 20 mila punti, Atlantia sprofonda

Avvio di settimana tutto con il segno più per i listini europei che, nonostante le indicazioni in arrivo dai dati relativi la pandemia, hanno iniziato l’ottava all’insegna degli acquisti in vista del meeting della Banca Centrale Europea e delle discussioni sul Recovery Fund. A Milano il Ftse Mib, che ha terminato in rialzo dell’1,19% a 20.003,25 punti, ha pagato pegno al tonfo di Atlantia (-15,19%), sempre più vicina alla revoca della concessione.

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza