cerca CERCA
Mercoledì 05 Ottobre 2022
Aggiornato: 01:01
Temi caldi

naufragio

alternate text

Il presidente di Auberge des Migrants: ''Gran Bretagna e Francia si assumano responsabilità del naufragio nella Manica''

Un mea culpa, non solo un atto di accusa nei confronti dei trafficanti degli esseri umani. Questo dovrebbero fare le autorità francesi e quelle britanniche rispetto al dramma dell'immigrazione illegale che si sta consumando nel Canale della Manica. Così François Guennoc, presidente dell'Auberge des Migrants che dal 2008 si occupa si occupa di assistere gli esuli a Calais, in un'intervista ad Adnkronos contesta la politica delle autorità francesi, ''che bloccano il confine e costringono i migranti...

alternate text

Concordia, 9 anni dopo

Mancano due anni al termine della fase di recupero ambientale. Reimpiantata posidonia per oltre 1000 mq, riparazione del coralligeno in corso

alternate text

Migranti, 50 morti in naufragio al largo della Mauritania

Una cinquantina di migranti partiti dal Senegal sono morti nel naufragio della loro imbarcazione al largo della Mauritania, mentre tentavano di raggiungere le isole Canarie. Lo hanno confermato fonti della sicurezza della Mauritania, citate dall'agenzia stampa di stato Ami. La notizia arriva dopo che l'agenzia Onu per i migranti Oim ha confermato oggi la morte di almeno 140 migranti, avvenuta sulla stessa rotta il 24 ottobre.

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza