cerca CERCA
Domenica 11 Aprile 2021
Aggiornato: 20:19
Temi caldi

open arms

alternate text

Open Arms con 265 migranti soccorsi in viaggio verso Porto Empedocle

E' in viaggio verso Porto Empedocle (Agrigento) la nave Open Arms con a bordo 265 persone soccorse nei giorni scorsi in mare dalla Ong spagnola. In un primo sbarco sono state tratte in salvo 169 persone e in un secondo altre 96. "Il tempo è peggiorato, piove e fa freddo. Dopo il rifiuto di Malta, l’Italia assegna Porto Empedocle come porto di sbarco. Siamo felici per le persone a bordo, un pensiero va a chi questa notte affronterà il temporale su una barca alla deriva", scrive Open Arms su Twitte...

alternate text

Open Arms, udienza preliminare Salvini il 9 gennaio

Si terrà il prossimo 9 gennaio davanti al gup di Palermo Lorenzo Iannelli, l'udienza preliminare per il caso Open Arms che vede indagato Matteo Salvini. L'udienza era prevista per stamattina ma vista la concomitanza con l'udienza preliminare del caso Gregoretti a Catania la difesa ha chiesto il rinvio ad altra data. E il gup poco fa l'ha accolta. In aula il pm Geri Ferrara.

alternate text

Open Arms, iniziato trasbordo migranti su nave quarantena

E' iniziato il trasferimento dei migranti soccorsi dalla Open Arms sulla nave quarantena che si trova di fronte le coste di Trapani. A bordo dell'imbarcazione della Ong spagnola ci sono complessivamente 253 persone, tra cui anche i superstiti del naufragio avvenuto mercoledì scorso. "Finalmente finisce la loro odissea in mare. Che l'Europa garantisca loro una vita libera e serena, quella che ciascun essere umano ha il diritto di avere", scrive su Twitter Open Arms.

alternate text

Naufragio migranti Mediterraneo, un bambino tra le vittime

C'è anche un bambino tra le vittime del naufragio di migranti avvenuto nel Mediterraneo. "Era un bimbo, si chiamava Joseph e veniva dalla Guinea", ha fatto sapere Open Arms su Twitter, rettificando un precedente post nel quale rendeva noto che la vittima era una bimba di 6 mesi. L'operazione di soccorso di un gommone è avvenuta a 30 miglia a Nord di Sabratha (Libia).

alternate text

Migranti, Salvini: "Ne ho palle piene di clandestini, spacciatori e delinquenti"

''Ne ho le palle piene di clandestini, spacciatori e delinquenti!''. Lo ha detto Matteo Salvini durante un comizio ad Albano Laziale trasmesso in diretta Facebook, tornando a parlare del suo processo per il caso Open Arms con l'accusa di plurimo sequestro di persona e rifiuto di atti d'ufficio per aver impedito per 20 giorni lo sbarco di 164 migranti soccorsi dalla nave Ong spagnola nell'agosto del 2019.

alternate text

“Scuola come lager? Vergogna”, Parenzo contro Salvini

“Vogliono trasformare le scuole in lager”. Una frase di Matteo Salvini, riproposta durante 'In Onda', provoca la reazione di David Parenzo. “Sentire la parola lager accostata alla scuola italiana in democrazia è una vergogna”, dice il giornalista. “Mia nonna è stata in un campo di concentramento. Si può criticare e pensare il peggio possibile, la parola lager non è tanto un’offesa ai deportati, quanto a chi lavora in una scuola democratica come quella italiana. La scuola paragonata a un lager”, d...

alternate text

Salvini: "Al processo qualche esponente governo mi farà compagnia"

"Non pretendevo un medaglia, era il mio lavoro quello che gli italiani mi chiedevano, non mi aspettavo neanche due processi, se volete venire a farmi compagnia il 3 ottobre sarò in tribunale a Catania, non sono abituato ad andarci da criminale, ma ci vado a testa alta, ma sicuramente qualche esponente del governo verrà a farmi compagnia. Io rischio 15 anni di carcere per aver fatto rispettare la legge e i confini del mio Paese ed è chiaro che è un processo politico, ma siccome le scelte le prende...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza