cerca CERCA
Lunedì 15 Agosto 2022
Aggiornato: 17:15
Temi caldi

pasta

alternate text

Cucinare green, 3 semplice regole per la pasta

Uno studio promosso da Unione Italiana Food e presentato in occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente (5 giugno) ha calcolato l’impatto ambientale della cottura della pasta analizzando consumi di energia, emissioni di CO2, utilizzo di acqua.

alternate text

Tre consigli per una pasta più green

Anche cuocere la pasta può diventare un gesto green. Uno studio promosso da Unione italiana Food ha calcolato per la prima volta l’impatto ambientale della cottura della pasta, analizzando consumi di energia, emissioni di CO2, utilizzo di acqua. La pasta ha già un impatto minimo, dal campo alla tavola, se confrontato con quello di altri alimenti, ma con tre semplici accorgimenti si potrebbero risparmiare ben 350 milioni di chilowattora. Eccoli: 1. tenere il coperchio sulla pentola, quando si port...

alternate text

Scienza & Salute: 'La pasta, il sapore del tricolore'

Probabilmente non esiste nel nostro Paese, un alimento più ricercato, cucinato ed apprezzato della pasta. Agli spaghetti, ai bucatini, ai rigatoni, alle penne e all’intero corredo iconografico della pasta italiana è dedicata la puntata di oggi de 'Il Gusto della Salute', la rubrica online ideata e coordinata dall'immunologo Mauro Minelli responsabile della sezione meridionale della Fondazione per la Medicina Personalizzata. Rievocando l’artistica magnificenza delle opere del regista Sergio Leone ...

alternate text

Venerdì 8 aprile "IL GUSTO DELLA SALUTE": La Pasta

Sarà l’Antico Pastificio Benedetto Cavalieri di Maglie, nel cuore del Salento, ad ospitare la prossima puntata de Il Gusto della Salute, la rubrica settimanale itinerante, ideata e coordinata dall'immunologo Mauro Minelli, referente per il Sud Italia della Fondazione per la Medicina Personalizzata.

Materie prime: Coldiretti, da grano a pane prezzi record, valanga su carrello spesa

Le quotazioni record raggiunte dal grano si trasferiscono a valanga sul carrello della spesa con i prezzi che aumentano di 10 volte dal campo al pane sugli scaffali. E' l'allarme che lancia la Coldiretti sulla base di un'analisi dalla quale si evidenzia che il prezzo del grano tenero per la panificazione ha raggiunto i valori massimi del decennio a sulla base dei contratti future nei listini del Chicago Bord of Trade (Cbot), il punto di riferimento internazionale per il mercato future delle mater...

alternate text

Alimenti, Coldiretti: è boom per pasta made in Italy (+29%)

E’ corsa alla pasta Made in Italy che utilizza solo grano nazionale con gli acquisti che sono cresciuti in valore del 29% nel 2020 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, trainata dalla tendenza dei consumatori a cercare prodotti di origine nazionale per sostenere l’economia ed il lavoro del territorio. E’ quanto emerge da un’analisi Coldiretti su dati Ismea relativi ai primi sei mesi dell’anno diffusa in occasione della Giornata Mondiale della Pasta che si è celebrata ieri in tutto il...

alternate text

Ismea, Covid non frena export pasta italiana

Il dato di agosto conferma, nel complesso, una progressione del food made in Italy sui mercati esteri (+3% sui primi 8 mesi del 2019), per un valore di 29,4 miliardi di euro. I dati per comparto, disponibili solo per i primi sette mesi dell’anno, evidenziano una crescita a doppia cifra per la pasta, con un +30% rispetto al periodo gennaio-luglio 2019. Secondo le elaborazioni dell'Ismea sui dati Istat, anche nei mesi più critici dell’emergenza epidemiologica, a causa delle misure restrittive adott...

alternate text

Unionfood, 6 italiani su 10 portano a tavola la pasta tutti i giorni

Nel 2019 sono state prodotte nel mondo quasi 16 milioni di tonnellate di pasta, più del doppio rispetto ai 7 milioni di 20 anni fa. In Italia, dove è solida tradizione, l'amore per la pasta non mostra cedimenti: la mangiano tutti (98%) con 23,1 kg procapite annui. E circa 6 italiani su 10, in tutte le fasce di età e con un picco al centro-sud, la portano in tavola tutti i giorni. Ma la consumano anche – e questa è già una notizia - tutti (o quasi) i francesi, i tedeschi e gli inglesi. Per non par...

alternate text

Pasta e lockdown, 1 su 4 nel mondo ne ha mangiata di più

Nel 2020 il coronavirus non ha fermato l'amore per la pasta anzi, 1 persona su 4 ne ha aumentato il consumo durante i mesi di lockdown, scegliendola come 'piatto del cuore', buono, sano, pratico e sostenibile, proprio nel momento più difficile. Lo rileva uno studio internazionale commissionato da Unione Italiana Food e Agenzia Ice- a Doxa, che ha intervistato un campione di oltre 5mila persone in Italia, Germania, Francia, UK, Usa che rappresentano complessivamente più di un terzo del consumo mon...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza