cerca CERCA
Lunedì 20 Settembre 2021
Aggiornato: 10:21
Temi caldi

percorso di cura

Al via campagna J&J per ritorno a cure dopo stop pandemia

Tra gli effetti indiretti della pandemia ci sono anche 1,3 milioni di ricoveri mancati e 144,5 milioni di prestazioni specialistiche in meno: i dati, emersi da una ricerca della Fondazione Gimbe (Gruppo italiano per la medicina basata sulle evidenze), sono confermati anche da un'indagine qualitativa di Elma Research, secondo la quale i pazienti non vanno in ospedale per paura di contrarre Covid-19 e perché non riescono a orientarsi nella ripresa dei percorsi di diagnosi e cura. In questo contesto...

alternate text

Al via campagna J&J per ritorno a cure dopo stop pandemia

Tra gli effetti indiretti della pandemia ci sono anche 1,3 milioni di ricoveri mancati e 144,5 milioni di prestazioni specialistiche in meno: i dati, emersi da una ricerca della Fondazione Gimbe (Gruppo italiano per la medicina basata sulle evidenze), sono confermati anche da un'indagine qualitativa di Elma Research, secondo la quale i pazienti non vanno in ospedale per paura di contrarre Covid-19 e perché non riescono a orientarsi nella ripresa dei percorsi di diagnosi e cura. In questo contesto...

alternate text

Tumore al seno, ascolto migliora cure: premiati medici più empatici nel nome di Veronesi

Nelle donne colpite da tumore al seno, così come in tutti gli altri pazienti oncologici, accoglienza e ascolto migliorano il percorso di cura. Un'ampia letteratura scientifica ha dimostrato che quando il medico è capace di ascoltare, di farsi capire e comprendere, di avvicinarsi ai bisogni del malato, il paziente segue più volentieri le terapie, la sua qualità di vita migliora e anche la sopravvivenza aumenta. Secondo l'oncologo Umberto Veronesi, i pilastri della buona relazione di cura sono: acc...

alternate text

Arriva 'Ugo', servizio gratuito per chi soffre di patologie retina

Si chiama 'Ugo', è realizzato dalla startup omonima, ed è un innovativo servizio nato per sostenere le persone fragili e le loro famiglie, messo da Novartis gratuitamente a disposizione dei pazienti in trattamento per patologie della retina. Si tratta, riferisce una nota, del primo esempio in Italia di caregiving on demand in area oftalmica e risponde a una concreta necessità di assistenza per persone che vivono una condizione invalidante e di fragilità. Il servizio offerto assicura a questi pazi...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza