cerca CERCA
Martedì 03 Agosto 2021
Aggiornato: 14:52
Temi caldi

pubblica amministrazione

alternate text

Recovery, Fortis (Fondazione Edison): "Per ripresa serve riforma Pa e crescita Mezzogiorno"

Per vedere una crescita dell'economia italiana "sarà necessario che vengano utilizzate al meglio le risorse che arriveranno dall'Europa, cosa che Mario Draghi sicuramente farà, e che il Pnrr punti molto ad accelerare la crescita del Mezzogiorno, soprattutto per quanto riguarda infrastrutture, trasporti e digitale e che il piano preveda una riforma della Pubblica amministrazione". Lo ha detto Marco Fortis, direttore della Fondazione Edison e docente di Economia industriale all’Università Cattolica...

alternate text

Pa e smart working, misure prorogate fino al 31 gennaio

Prorogate fino al 31 gennaio le disposizioni contenute nel decreto ministeriale 19 ottobre 2020, in materia di lavoro agile nelle Pa. Il ministero della Pubblica amministrazione comunica la pubblicazione in Gazzetta ufficiale del dm che proroga le misure messe in campo dal dicastero per contrastare il coronavirus.

alternate text

Pa, Picaro e Spiniello: "Cultura valutazione come spinta al miglioramento"

"Nello scenario ricostruttivo che emerge dall'inquadramento del reale, non è revocabile in dubbio che i processi valutativi della performance, soprattutto nel cono d'ombra che si intreccia con la questione della partecipazione dei cittadini e degli utenti, siano tuttora avvertiti dalla pubblica amministrazione non come un meccanismo preordinato a conoscere e migliorare le prestazioni erogate, in funzione della necessità di assicurare il concreto benessere dei destinatari delle stesse, ma come un ...

alternate text

Coronavirus: con 'impresa.italia.it', l’azienda è “in tasca”

Sono oltre 12 milioni gli italiani che hanno attivato lo Spid, il sistema pubblico di identità digitale. Un vero “salto” in avanti di ben 5 milioni in più rispetto al mese di aprile. Complice l’emergenza Covid e la conseguente necessità di “dialogare” con la Pubblica amministrazione in modalità digitale, la crescita è anche un segnale di fiducia verso il processo di innovazione della Pa.

alternate text

Sostenibilità: energy manager, aumentano le nomine, +11% in 6 anni

Nel 2019 sono stati nominati 2.391 energy manager in Italia. Di questi, 1.633 sono gli energy manager nominati da soggetti obbligati e 758 da soggetti non obbligati. Continua dunque il trend di crescita degli energy manager nominati dai soggetti obbligati: +11% in sei anni. E aumentano anche le nomine volontarie, dove a primeggiare è il settore industriale. Lo rileva il rapporto della Fire, la Federazione italiana per l’uso razionale dell’energia.

alternate text

Cgia, "in Pa sprechi valgono doppio dell'evasione fiscale"

"Stando ai dati del ministero dell’Economia e delle Finanze, l’evasione fiscale presente in Italia è stimata in circa 110 miliardi di euro all’anno. Un importo paurosamente elevato che, comunque, appare decisamente inferiore agli oneri che i cittadini e le imprese subiscono in virtù degli sprechi, degli sperperi e delle inefficienze presenti nella nostra PA". Lo denuncia la Cgia di Mestre citando una serie di studi che fisserebbero il danno economico ricaduto sui contribuenti italiani a oltre 200...

alternate text

Pubblica Amministrazione, l’inchiesta Altroconsumo sui siti di otto città italiane

In un momento di crisi ed emergenza in cui sono proibiti o limitati gli spostamenti anche all’interno delle proprie città, come quello affrontato negli scorsi mesi, la digitalizzazione ha svolto un ruolo cruciale anche per i servizi della Pubblica Amministrazione. Altroconsumo ha quindi realizzato un’indagine che ha coinvolto i siti internet di otto città italiane.

alternate text

Statali, più pensionati che dipendenti nel 2021

Lo scenario emerge da una ricerca sul lavoro pubblico presentata oggi in apertura di 'Forum Pa 2020 - Resilienza digitale': a fronte di 3,2 milioni di impiegati pubblici italiani, i pensionati pubblici sono già 3 milioni

alternate text

Dl Semplificazioni, ecco la bozza

Il testo, che l'Adnkronos ha potuto visionare, consta di tre titoli: dai contratti pubblici ed edilizia alla green economy passando per la pubblica amministrazione. Ma sul documento c'è malumore nel governo: quali sono i nodi ancora da sciogliere

alternate text

Smart working, Dadone: "Attenti a rientri in ufficio, pandemia non ancora sconfitta"

"Per un lavoro che richiede la presenza fisica difficilmente si potrà adottare il lavoro agile ma ora dobbiamo fare molta attenzione ai rientri affinché siano in sicurezza". Lo ha detto il ministro per la Pa Fabiana Dadone intervenendo alla video conferenza "Dall'emergenza alla rinascita", organizzata dalla Cisl Fp. "In questo momento i dati sulla pandemia hanno avuto un rallentamento - ha osservato - ma non abbiamo sconfitto del tutto l'emergenza" raccomandando che negli uffici pubblici vengano ...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza