cerca CERCA
Lunedì 01 Marzo 2021
Aggiornato: 18:18
Temi caldi

referendum

alternate text

Minister welcomes Swiss vote against EU immigration curbs

Italy's foreign minister Luigi Di Maio on Tuesday praised Switzerland's resounding rejection of a bid to cancel an agreement with the European Union on freedom of movement in a referendum called the rightwing Swiss People’s party.

alternate text

Svizzera alle urne, si vota su accordo Ue per libera circolazione

Gli svizzeri sono chiamati alle urne per 5 referendum tra cui quello per decidere se abrogare o meno l'accordo sulla libera circolazione delle persone con l'Unione europea. Gli svizzeri si esprimeranno anche sulla necessità di acquistare o meno di nuovi aerei da combattimento, sull'introduzione del congedo paternità, sulle deduzioni per i figli e sulla legge sulla caccia. Sono previste anche votazioni cantonali in diversi cantoni e comuni.

alternate text

Beppe Grillo: "Perché non estrarre gli eletti a sorte?"

La democrazia rappresentativa è ormai "zoppicante" e si potrebbero estrarre "a sorte" i rappresentanti dei cittadini nelle istituzioni, anziché andare a votare. Lo dice il cofondatore del M5S Beppe Grillo, durante un dibattito on line con il presidente del Parlamento Europeo David Sassoli e con l'imprenditore fiammingo Gunter Pauli.

alternate text

Brignano torna in tv, il divertente monologo sul referendum

“Una cosa positiva questa vittoria del sì l’ha portata: in Parlamento, con 345 posti di meno – ci saranno delle foto ricordo con dei lumini accesi… così la Camera diventerà la cosiddetta camera ardente – resteranno delle poltrone vuote e staranno più distanziati. Speriamo che non facciano anche lì i banchi con le rotelle, che già abbiamo troppi parlamentari che si spostano da destra a sinistra e da sinistra a destra". E' il divertente monologo iniziale di Enrico Brignano che ha debuttato ieri in ...

alternate text

Rotondi: "È finita? Pazienza, con Berlusconi abbiamo cambiato tante insegne"

"Noi Dc abbiamo fatto liste nelle regioni, eletto qualche consigliere: una resistenza dignitosa, che non è una panacea. Non siamo in fuga, rimaniamo sempre con Berlusconi, i soli coerenti da 25 anni. Forza Italia è finita? Pazienza, in questi anni, con Silvio, abbiamo cambiato tante insegne...’’. Lo ha detto Gianfranco Rotondi, presidente della fondazione Dc e vicepresidente del gruppo FI alla Camera

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza