cerca CERCA
Sabato 24 Luglio 2021
Aggiornato: 06:46
Temi caldi

regionali veneto

alternate text

Crisanti: "Zaia ha vinto grazie a me, magari tra 5 anni mi candido"

"I veneti hanno premiato Zaia per come ha gestito l'epidemia, con tutti i meriti e le contraddizioni del caso. In una situazione disastrosa il presidente mi ha detto retta seguendo l'evidenza scientifica. Se non fosse stato per me Zaia avrebbe combinato un disastro. Il 28 febbraio parlò di epidemia mediatica, poi si è preso il merito e non ho potuto tacere". Lo afferma il virologo Andrea Crisanti in un'intervista al quotidiano 'La Stampa'.

alternate text

Travaglio: "Zaia attende solo che Salvini perda consensi"

"Zaia sta solo aspettando che Salvini continui a perdere consensi. Ad un certo punto nella Lega dovrà per forza di cose cambiare qualcosa, anche perché ci sono le vicende giudiziarie in mezzo". Così Marco Travaglio a In Onda su La 7 nella giornata che ha sancito il trionfo del governatore del Veneto, Luca Zaia, alle elezioni regionali.

alternate text

Zaia triplica Salvini, lista sopra il 47%: leader sotto il 15%

Nella vittoria bulgara di Luca Zaia in Veneto, spicca il distacco tra la lista personale del Doge e il voti raccolti dal partito della Lega. A dati ancora parziali la lista 'Zaia Presidente' è sopra il 47%, mentre la Lega-Liga Veneta è sotto il 15%. Numeri che riaccendono la sfida tutta interna al partito per la leadership, nonostante i due abbiano sempre spiegato di avere ruoli e obiettivi diversi.

alternate text

Regionali Veneto, proiezione: Zaia al 74,2%, Lorenzoni al 16%

In base alla seconda proiezione del Consorzio Opinio Italia per Rai alle elezioni regionali in Veneto il governatore uscente e candidato del centrodestra Luca Zaia è in vantaggio con il 74,2% mentre il candidato del centrosinistra Arturo Lorenzoni è al 16% con una copertura del campione del 14%.

alternate text

Regionali Veneto, Zan: "Sconfitta pesante, bisogna interrogarsi"

"Questa è una sconfitta pesante. Il centrosinistra si deve interrogare sul prossima programma per il Veneto. Certo, il Covid-19 ha fatto sì che Zaia fosse protagonista assoluto, con la campagna elettorale gestita in modo impari, ma nel prossimo futuro sarà importante che il centrosinistra rinnovi la classe dirigente". Così il parlamentare Alessandro Zan commenta all'Adnkronos i primi risultati delle regionali in Veneto.

alternate text

Regionali Veneto, exit poll: Zaia al 72-76%, Lorenzoni 16-20%

Secondo il primo exit-poll del Consorzio Opinio Italia per Rai alle elezioni regionali in Veneto il governatore uscente e candidato del centrodestra Luca Zaia è in vantaggio con il 72-76% mentre il candidato del centrosinistra Arturo Lorenzoni è al 16-20% con una copertura del campione dell'80%.

alternate text

Regionali Veneto, malore per Lorenzoni in diretta Fb

Il candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione in una nota parla di "un calo di pressione dovuto al coronavirus". E' ricoverato in osservazione all'ospedale di Padova. Di due giorni fa la notizia della sua positività al Covid. Pregliasco: "Stress da elezioni e Covid? Politici 'rallentino' il ritmo"

alternate text

Regionali Veneto, Zaia dimentica alleati: Fdi 'corregge' manifesti

Incassato il sostegno di tutto il centrodestra e ottenuta la firma che chiedeva sull’autonomia, il presidente della Regione Veneto è stato 'pizzicato' da Fdi per aver omesso di inserire i simboli di Forza Italia e Fratelli d’Italia in tutto il materiale elettorale per la sua riconferma a governatore del Veneto. Quello che poteva anche diventare un caso politico interno al centrodestra, apprende l'Adnkronos, finisce invece in una ironica 'correzione'.

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza