cerca CERCA
Domenica 25 Luglio 2021
Aggiornato: 18:33
Temi caldi

sciopero

alternate text

Scioperi: Covid congela proteste in 2020 ma Tpl guida classifica, la relazione del Garante

Effetto lockdown sugli scioperi nei servizi pubblici essenziali: nel 2020 infatti sono state proclamate complessivamente 1.473 astensioni dal lavoro; 873 in meno rispetto al 2019 che aveva registrato 2.346 proteste. Un numero che si riduce ulteriormente al netto dell'effetto annuncio. A seguito di interventi del Garante o per effetto di revoche spontanee infatti i 1.473 scioperi proclamati scendono complessivamente a 895, in drastico calo rispetto ai 1.463 registrati l'anno precedente. A fotograf...

alternate text

protocollo anti-caporalato per rider ma venerdì 24 ore sciopero, vogliamo contratto

Un passo avanti verso la legalità anche se la strada per un contratto vero appare ancora lunga e tortuosa: il protocollo contro il caporalato, l’intermediazione illecita e lo sfruttamento lavorativo nel settore del food delivery, firmato oggi da Cgil, Cisl, Uil, Ugl e Assodelivery, infatti, tenta di arginare l'illegalità nel settore ma non può risolvere il nodo a monte della partita, e cioè la definizione di un contratto nazionale con cui riconoscere ai rider un rapporto di lavoro dipendente con ...

alternate text

Scioperi, nel 2019 oltre 2 mila nei servizi pubblici essenziali

Nel 2019 sono aumentati, seppure in maniera lieve, gli scioperi nei servizi pubblici essenziali: 2.345 rispetto alle 2.101 del 2018. Ma sul piano concreto, tra revoche spontanee da parte dei sindacati e interventi della Commissione, le astensioni dal lavoro effettivamente effettuate sono scese a circa la metà: 1.462 rispetto ai 1.384 dell’anno precedente. E' la Relazione del Garante degli scioperi, Giuseppe Santoro-Passarelli, presentata oggi al Parlamento, ad evidenziarlo.

alternate text

Blocco licenziamenti, governo cerca mediazione

Il governo è al lavoro per trovare una mediazione sulla proroga del blocco dei licenziamenti che possa accompagnare il prolungamento della Cig per Covid ben oltre il 31 gennaio prossimo, almeno fino al 20 marzo. E sul tema, su cui ieri si era sfiorato lo scontro con Cgil Cisl e Uil, i ministri Catalfo e Patuanelli hanno sondato le imprese, soprattutto Confindustria che fino ad oggi non ha mai condiviso le politiche di emergenza messe in campo dal governo.

alternate text

Commercialisti verso lo sciopero

I sindacati: se non ci sarà la proroga delle scadenze fiscali al 30 settembre ''siamo pronti ad assumere azioni forti, tipo quella di non inviare i dati

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza