cerca CERCA
Giovedì 24 Giugno 2021
Aggiornato: 14:12
Temi caldi

sclerosi multipla

alternate text

Stefani: "Pandemia ha mostrato rischi di welfare su vecchi modelli"

"La pandemia ci ha mostrato in maniera drammatica quali sono i rischi di un welfare ancorato a vecchi modelli, e di come le persone più fragili siano state spesso messe ai margini proprio da un sistema oggi non più funzionale in diversi suoi aspetti". Lo ha detto Erika Stefani, ministra per le Disabilità, in un messaggio inviato a '1000azionioltrelaSm: corresponsabilità, innovazione, sostenibilità verso l'agenda 2025', webinar organizzato a conclusione della Giornata mondiale della sclerosi multi...

alternate text

Sclerosi multipla emergenza sociale, una diagnosi ogni 3 ore

La sclerosi multipla è una emergenza sociale. Sono 130mila persone in Italia colpite da questa una malattia cronica, imprevedibile e progressivamente invalidante che colpisce il sistema nervoso centrale, e che è la principale causa di disabilità tra i giovani. Colpisce le donne con un rapporto di 3 a 1 rispetto agli uomini. E si registra una diagnosi ogni 3 ore con 3.600 nuovi casi l’anno. Sono alcuni dati presentati nel corso di '1000azionioltrelaSm: corresponsabilità, innovazione, sostenibilità...

alternate text

Speranza: "Sfida è avvicinare Ssn a paziente"

"Dopo anni di tagli e dei finanziamenti, inauguriamo una nuova stagione fatta di riforme e investimenti sulla sanità pubblica. Oggi, più che mai, la sfida è quella di avvicinare la sanità al paziente, puntando sul concetto di prossimità e sull’assistenza domiciliare territoriale". Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, in un messaggio inviato a "1000azionioltrelaSm: corresponsabilità, innovazione, sostenibilità verso l'agenda 2025", il webinar, realizzato a conclusione della Gior...

alternate text

Il ginecologo: "Con sclerosi multipla no rischi da anestesia e allattamento"

"Tutte le forme di anestesia in fase di travaglio, sono considerate sicure per le pazienti con la sclerosi multipla”, ha spiegato Herbert Valensise, professore ordinario di Ginecologia ed Ostetricia all'Università Tor Vergata di Roma e Responsabile della Uoc di Ginecologia e Ostetricia del Policlinico Casilino di Roma, durante il webinar “Sclerosi multipla e gravidanza: ieri, oggi e domani”, organizzato da Osservatorio Malattie Rare grazie al contributo non condizionante di Bayer. Dopo il parto p...

alternate text

Sclerosi multipla e maternità, studio Prims ha allontanato paure

Diventare madri con la sclerosi multipla, tema fondamentale per una malattia che colpisce soprattutto le donne (in Italia, 79mila casi su 118mila totali) e il cui esordio avviene in una fascia d’età in cui la ricerca di un figlio costituisce un desiderio per molte donne. A due giorni dalla Giornata mondiale della sclerosi multipla (30 maggio), il webinar “Sclerosi multipla e gravidanza: ieri, oggi e domani” — organizzato da Osservatorio Malattie Rare grazie al contributo non condizionante di Baye...

alternate text

Sclerosi multipla, il 30 maggio si celebra la Giornata mondiale

Domenica 30 maggio sotto l’Alto patronato del Presidente della Repubblica si celebra la Giornata mondiale della Sclerosi multipla, il WorldMSDay, promossa da Associazione italiana sclerosi multipla (Aism) con la Federazione internazionale sclerosi multipla (Msif). Con il 'World MS Day' e con 'Bentornata Gardensia' (28, 29, 30 maggio) inizia un ricco calendario di eventi della settimana nazionale della Sm - l’appuntamento con l’informazione sulla malattia - che si svolgerà fino al 6 giugno. Durant...

alternate text

Sclerosi multipla, per 3 pazienti su 10 malattia fuori controllo

La sclerosi multipla, malattia tra le più comuni e gravi del sistema nervoso centrale, viene tenuta 'sotto controllo' in 7 pazienti su 10. Per il 30% dei malati è quindi necessario migliorare il percorso diagnostico-assistenziale. Per ridurre la gravità dei sintomi è fondamentale garantire, soprattutto durante la pandemia, un intervento terapeutico tempestivo e una scrupolosa aderenza alle cure da parte dei malati. Nonostante questi indubbi successi, la patologia mina ancora seriamente la qualità...

alternate text

Campagna sclerosi multipla, casting virtuali alla ricerca di 'ambassador'

Riparte 'Io non sclero', il progetto di informazione e sensibilizzazione sulla sclerosi multipla, per reclutare degli 'Ambassador' della grande community online formatasi in questi anni e testimoniare a tutti che è possibile uscire dal caos del presente. E per farlo ha scelto una modalità nuova: i casting virtuali. Giunta alla sua 7° edizione, l’iniziativa sviluppata da Biogen e da Fondazione Onda, l’Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, in collaborazione con l’Associazione...

alternate text

Neurologo, 'per pazienti sclerosi multipla terapie sempre più personalizzate'

Colpisce il sistema nervoso centrale causando una vasta gamma di sintomi, tra i quali disturbi cognitivi, visivi e del linguaggio. Per questo motivo la sclerosi multipla è una malattia neurodegenerativa che fa ancora paura, ma sicuramente meno di un tempo, grazie alle diverse possibilità terapeutiche che consentono nella maggioranza dei casi di evitare ai pazienti le conseguenze più serie in termini di invalidità.

alternate text

Salute: Tedeschi (SIN): “Con Digital health cure personalizzate per sclerosi multipla”

Merck, azienda leader in ambito scientifico e tecnologico, ha annunciato i vincitori della V edizione del Premio Innovazione Digitale nella Sclerosi Multipla. In occasione della presentazione del premio, il Prof. Gioacchino Tedeschi, Presidente della Società Italiana di Neurologia, ha analizzato i benefici che i nuovi strumenti di digital health porteranno ai pazienti affetti da sclerosi multipla.  

alternate text

Ricerca, assegnati i premi 'Innovazione digitale nella sclerosi multipla'

Sono i progetti 'eHealthPlatform' e 'Storms' i vincitori della quinta edizione del premio 'Innovazione digitale nella sclerosi multipla', promosso da Merck e patrocinato, anche quest’anno, dalla Società italiana di neurologia (Sin). Obiettivo dell’edizione 2020 è favorire l’adattamento e la convivenza con la patologia attraverso la Digital technology.

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza