cerca CERCA
Venerdì 16 Aprile 2021
Aggiornato: 22:58
Temi caldi

scontri Napoli

alternate text

Scontri Napoli, Palummella: "Ultrà non c’entrano con le proteste"

“Io credo che gli ultras non c’entrano niente con questa protesta, ma se è sceso qualcuno io questo non lo so”. Commenta così Gennaro Montuori, meglio conosciuto come ‘Palummella’, capo storico degli ultrà del Napoli, all’Adnkronos le proteste di venerdì sera a Napoli.

alternate text

Forza Nuova: "De Luca costretto dalla piazza a ritirare il lockdown"

"De Luca costretto dalla piazza a ritirare il lockdown. Il popolo napoletano ha vinto per sé e per l'Italia. Vincono anche le idee di chi, come FN, lotta da mesi contro regime, terrorismo mediatico, #dittaturasanitaria e #OMS". Lo scrive su twitter il leader di Forza Nuova Roberto Fiore parlando delle manifestazioni a Napoli.

alternate text

Napoli, ancora scontri tra manifestanti e forze dell'ordine

Ancora scontri a Napoli tra manifestanti e forze dell'ordine. E' successo in piazza dei Martiri, dove dalle 16 è in corso una manifestazione promossa da lavoratori dello spettacolo ma anche precari e disoccupati. Dopo un secondo lancio di uova con vernice rossa contro il portone di Palazzo Partanna, sede dell'Unione industriali di Napoli e di Confindustria Campania, una parte dei manifestanti presenti in piazza ha cercato di muoversi in corteo in direzione via Chiaia, lanciando il coro: "Corteo, ...

alternate text

Scontri Napoli, Pisani: "Camorra non c'entra con protesta civile"

"No a ogni strumentalizzazione di una protesta civile e pacifica nata da centinaia di commercianti partenopei per chiedere sostegno in conseguenza di una chiusura parziale o totale degli esercizi, secondo i loro diritti. E lo voglio dire subito: la camorra non c'entra niente. Non si trovino alibi per le negligenze e i fallimenti della politica che non ha saputo garantire una sopravvivenza agli imprenditori". A dirlo all'Adnkronos l'avvocato Angelo Pisani, alla guida dell'associazione Noi Consumat...

alternate text

Scontri Napoli, Briatore: "Minaccia chiusure genera rabbia"

"La violenza non ha mai risolto nulla e va condannata sempre! Gli episodi di ieri sera a Napoli hanno un senso profondo e un messaggio concreto. Chi ci governa non può minacciare una chiusura senza prima farci sapere che misure ha adottato affinché́ non si perda il lavoro o possa essere garantito un sostentamento alle famiglie. Così facendo si genera solo paura e rabbia". Lo scrive su Instagram l'imprenditore Flavio Briatore commentando gli scontri che si sono verificati ieri a Napoli tra una p...

alternate text

Scontri Napoli, giornalista Sky aggredito: il video

L'inviato di Sky Tg24, Paolo Fratter, è stato aggredito ieri a Napoli mentre con la troupe documentava i disordini nella prima notte di coprifuoco. L'emittente, sul proprio profilo Twitter, ha pubblicato il video integrale dell'aggressione.

alternate text

Scontri Napoli per coprifuoco: le indagini

Investigatori al lavoro per ricostruire quanto avvenuto a Napoli, dove una manifestazione contro le misure restrittive decise dalla Regione Campania per frenare l'ondata dei contagi da coronavirus è degenerata in scontri tra un gruppo di facinorosi e forze dell'ordine nei pressi del palazzo della Regione, tra il lungomare e via Santa Lucia. E' in corso l'analisi delle immagini registrate dagli impianti di videosorveglianza presenti nell'area, con l'obiettivo di inquadrare genesi e dinamiche e ind...

alternate text

Scontri a Napoli per coprifuoco, 2 arresti

Due persone sono state arrestate dalla Polizia di Stato durante i disordini avvenuti ieri sera a Napoli nei pressi di Palazzo Santa Lucia, sede della Regione Campania. Si tratta di due 32enni, già noti alle forze dell'ordine per reati legati allo spaccio di stupefacenti e per porto di armi improprie, entrambi originari del quartiere Vasto. I due sono stati arrestati per violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

alternate text

Scontri Napoli, Morra: "C'era la sapiente regia dei clan"

''Ieri sera a Napoli, nell'irrazionalità di tante persone evidentemente inconsapevoli di quanto stavano facendo, c'era anche una sapiente regia. Accertata la presenza reale di uomini dei clan della Pignasecca, del Pallonetto e dei Quartieri Spagnoli. Pur non essendoci fisicamente, c'erano anche con le loro 'fesserie' tutti coloro che hanno sempre e soltanto ostentato sprezzo per le evidenze che la realtà ci ha offerto in tutti questi mesi". Lo afferma in una nota il senatore M5S Nicola Morra, pre...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza