cerca CERCA
Martedì 17 Maggio 2022
Aggiornato: 10:45
Temi caldi

screening

alternate text

Tumori, De Lorenzo (FAVO): "Troppe carenze in assistenza e accesso a screening"

"Oggi siamo nel mezzo di una emergenza oncologica: carenze strutturali dell’assistenza sanitaria, ritardi nell’accesso agli screening e nell’attività chirurgica, aumento delle disuguaglianze". Lo sottolinea Francesco De Lorenzo, presidente FAVO (Federazione italiana delle associazioni di volontariato in oncologia), durante la quattro giorni organizzata da Favo per la XVII Giornata nazionale del malato oncologico, in corso fino a domenica 15 nel centro congressi di Roma Eventi Piazza di Spagna.

alternate text

Salus Tv n. 15 del 6 aprile 2022

In ricordo di Alessio Koeman Allegri, l'Associazione a lui dedicata dona 4 defibrillatori. Screening scoprono ipoacusia dalla nascita, per forme gravi benefici da impianti cocleari. Takeda Italia, investimenti per oltre 270 mln di euro in 5 anni negli stabilimenti di Rieti e Pisa. La psichiatra: “Fuggire dalla guerra, per i più piccoli un dramma”. Il futuro del sistema sanitario nazionale secondo gli italiani. Presentato il nuovo rapporto Censis a Roma 

alternate text

Race for the cure torna a Napoli, weekend di prevenzione 'al femminile'

La pandemia ha creato drammatici ritardi nella diagnosi e nella cura delle malattie oncologiche: oltre 2 milioni e mezzo di esami diagnostici in meno, una riduzione degli screening mammografici di oltre il 50%, rinvio di oltre 400mila interventi chirurgici e più di 2mila donne che si dovranno confrontare in ritardo con un tumore del seno. Numeri allarmanti che solo lentamente stanno migliorando nel 2021. Per contribuire in modo concreto a riportare la situazione verso la normalità, il 6 e 7 novem...

alternate text

Tennis & Friends, Rebuzzi: “E’ importante lanciare messaggio di prevenzione attraverso lo sport”

Lanciare un messaggio di prevenzione attraverso lo sport è importante, soprattutto in epoca post Covid. Queste le parole del cardiologo Antonio Giuseppe Rebuzzi, partecipando alla manifestazione Tennis & Friends, che si tiene il 9 e 10 ottobre al Foro Italico. “Lo sport è importante soprattutto per la prevenzione cardiovascolare, ma bisogna fare attenzione allo sport che si fa e a quale età farlo”.

alternate text

Al Bano: "Curarsi è indispensabile operazione personale e sociale"

“Straordinaria l’idea di invitare un popolo alla prevenzione su tutti i mali che sono sempre in agguato contro ognuno di noi e siccome questa prevenzione è anche offerta. Curarsi non fa male a nessuno, è una indispensabile operazione personale e sociale”. Così Al Bano Carrisi partecipando alla manifestazione Tennis & Friends al Foro Italico oggi e domani.

alternate text

L'ex pallavolista Lucchetta: "Il messaggio di sport e salute è sempre stato nel mio cuore"

“Il messaggio va contestualizzato proprio con questa nuova attività che deve dare l’opportunità a tutte le associazioni di parlare di prevenzione, perché lo sport e la salute è sempre stata nel mio cuore. I bambini, soprattutto, imparando a giocare e divertirsi riescono a comprendere il proprio corpo.” A dirlo Andrea Lucchetta, ex campione di pallavolo, a margine della manifestazione Tennis & Friends che si tiene al Foro Italico il 9 e 10 ottobre.

alternate text

Cardiologo Rebuzzi: "Sport parte importante della prevenzione"

“Soprattutto in epoca post Covid, dove tutti sono stati fermi, è importante lanciare un messaggio di prevenzione attraverso lo sport. Lo sport è una parte importante soprattutto della prevenzione cardiovascolare, che si è fermata per un lungo periodo in questi due anni. Insieme all’alimentazione, lo sport è una componente fondamentale.” A dirlo è Antonio Giuseppe Rebuzzi, cardiologo e docente presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore, a margine di Tennis & Friends, la manifestazione che si ti...

alternate text

Maria De Filippi: "Prevenzione è vita, visite private non sono a portata di tutti"

"Il messaggio che dovrebbe arrivare è quello che la prevenzione aiuta, è vita. Se si fa prevenzione si capisce come intervenire. Questo tipo di manifestazione deve essere estesa in tutta Italia, perché consente di fare prevenzione in tempi giusti. Ci sono posti da Roma in giù dove non ci sono strutture ospedaliere e i tempi di attesa sono lunghissimi e fare una visita privata costa tanto e non tutti possono permettersela". Così la conduttrice tv Maria De Filippi a margine della manifestazione Ten...

alternate text

Tennis & Friends, Maria De Filippi: “Promuovere questa manifestazione in tutta Italia”

Promuovere la manifestazione Tennis & Friends in tutta Italia per dare l’opportunità a tutti di poter fare prevenzione. È il messaggio lanciato da Maria De Filippi al Foro Italico, dove l’evento si svolge oggi e domani nella sua decima edizione. “Ci sono posti da Roma in giù dove non ci sono strutture ospedaliere e i tempi di attesa sono lunghissimi non tutti possono permettersi la visita privata”, ha spiegato la conduttrice.

alternate text

Tennis & Friends, Turchetta: “Sport e salute sono le due S fondamentali della vita”

Sport e salute sono le due S fondamentali della vita per gli adulti, ma soprattutto per i giovani che negli ultimi due anni hanno pagato più di tutti le ‘chiusure’ messe in atto per contrastare l’emergenza Covid. Attilio Turchetta, responsabile della medicina sportiva dell’Ospedale Bambino Gesù ha sottolineato l’importante dell’informazione e della prevenzione partecipando alla manifestazione Tennis & Friends che si tiene il 9 e 10 ottobre al Foro Italico.

alternate text

Tennis & Friends, Vaia: “E’ tempo di tornare alla centralità della prevenzione”

Salute e sport diventano le parole chiave al Foro Italico per la manifestazione Tennis & Friends, che quest’anno festeggia la decima edizione. Tra gli stand presenti all’evento l’IRCCS Lazzaro Spallanzani, davanti al quale il Direttore, Francesco Vaia, ha sottolineato l’importanza di fare prevenzione. “E’ giunto il tempo di riprendere a occuparsi di tutte quelle malattie per cui sappiamo che la prevenzione è assolutamente fondamentale.”

alternate text

Tennis & Friends, Meneschincheri: “Dopo Covid, bisogna tornare a parlare di prevenzione”

Roma, 9 ott. 2021 (Adnkronos Cronaca)-“Lo sport è medicina e prevenzione di alcune patologie e collegarlo alla salute è un binomio imprescindibile. In questi due anni in cui il mondo si è fermato per il Covid abbiamo visto quali sono state le cause negative per la popolazione che non ha potuto fare sport.” A dirlo il prof. Giorgio Meneschincheri, medico specialista in medicina preventiva e fondatore di Tennis & Friends, l’evento che unisce sport e salute e che si terrà il 9 e 10 ottobre al Foro I...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza