cerca CERCA
Lunedì 14 Giugno 2021
Aggiornato: 23:44
Temi caldi

scuola news

alternate text

100 anni fa nasceva Venero Girgenti, maestro catanese che inventò la Tecnica della scuola

Cento anni fa nasceva Venero Girgenti, il maestro catanese 'papà' della Tecnica della scuola. Innamorato della scrittura, della comunicazione e del teatro, è stato in grado di creare dal nulla, nel profondo Sud, un giornale dedicato interamente alla Scuola. È, infatti, lui l’artefice della Tecnica della Scuola, la testata che ha appena compiuto 72 anni e che continua a rimanere un saldo punto di riferimento per chi oggi opera nella formazione scolastica.

alternate text

Scuola, riapertura: chi torna in classe lunedì 25 gennaio

Rientro a scuola, avanti in ordine sparso. Alcune Regioni hanno deciso di posticipare il rientro a scuola a seconda della curva dei contagi. A livello nazionale, dunque, il rientro in classe è stato scaglionato, dal 7 gennaio in poi. Lunedì 25 gennaio sarà il turno di Marche, Umbria e Liguria - ricorda laleggepertutti.it - per il ritorno alle lezioni in presenza alla scuola superiore al 50%. In Campania, torneranno a scuola i ragazzi delle medie, non ancora quelli di licei e istituti tecnici, il ...

alternate text

Scuola, ecco chi torna in classe domani e chi no

Continua a far discutere il rientro a scuola. Il governo ha stabilito che gli studenti di elementari e medie, oltre ai piccoli dell'infanzia, torneranno in classe il 7 gennaio come da calendario. Discorso diverso invece per chi frequenta le superiori per i quali il rientro in presenza sarà l'11 gennaio, con presenze al 50 per cento. Ma l'emergenza coronavirus, con una circolazione ancora sostenuta del virus e molti esperti contrari alla riapertura - "Ho detto ripetutamente che le scuole vanno ape...

alternate text

Scuola, in Piemonte superiori chiuse fino al 16 gennaio

Il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio firmerà nelle prossime ore un'ordinanza per la ripartenza della scuola in Piemonte, che conferma il ritorno in classe in presenza dal 7 gennaio per le primarie e le secondarie di primo grado e prevede il mantenimento della didattica a distanza al 100% per le scuole superiori fino al 16 gennaio (ad eccezione degli studenti con esigenze speciali e delle attività di laboratorio), con ritorno in classe in presenza a partire dal 18 gennaio, sempre com...

alternate text

Boccia: "Se slitta riapertura scuole anche lo sci"

"E' prevista la ripartenza delle scuole per il 7 gennaio". Lo dice il ministro Francesco Boccia a La vita in Diretta. "Questa sera in Cdm ci sarà il provvedimento promosso dal ministro Speranza. Alcune regioni hanno fatto delle ordinanze valutando la loro condizione epidemiologica. Io dico solo che se si sposta la ripartenza delle scuole a fine gennaio e si mantiene la riapertura dello sci il 18 gennaio, c'è qualcosa che non torna".

alternate text

Scuola, regioni si dividono su rientro: ecco le date

In Veneto e Friuli Venezia Giulia scuole superiori a casa fino al 31 gennaio. In Campania si tornerà in classe lunedì 11 gennaio, mentre in Liguria di certo la scuola non riaprirà il 7. Il ritorno sui banchi continua a far discutere e, visti i dubbi espressi da più parti data l'emergenza coronavirus, alcune Regioni si sono portate avanti. Studenti in classe invece il 7, come da indicazioni del ministro Speranza, in Toscana.

alternate text

Scuola 7 gennaio, Bonaccini: "Governo convochi regioni"

"Noi come regione siamo favorevoli alle riaperture delle scuole il 7 gennaio e saremo pronti per quella data. Gli studenti italiani stanno pagando un prezzo altissimo. Detto questo, condivido le preoccupazioni dei miei colleghi e sarebbe giusto che il governo ci riconvocasse per prendere una decisione definitiva. Se c'è timore visti i numeri, ci si ritrova, si discute e si decide. Noi avremo 500 mezzi di trasporto in più nelle strade rispetto a prima". Lo ha detto il presidente della Conferenza R...

alternate text

Scuola, Lazio conferma inizio 7 gennaio

E' terminata la riunione tra l’assessore regionale alla Scuola della Regione Lazio Claudio Di Berardino, rappresentanti dell’assessorato ai Trasporti della Regione, l’ufficio scolastico regionale e le associazioni di categoria del mondo della scuola tra cui anche i presidi.

alternate text

Scuola, entrare più tardi migliora rendimento studenti: lo studio

Posticipare l'orario d'ingresso a scuola migliora il rendimento scolastico. Merito del tempo maggiore dedicato al sonno, strettamente legato con il potenziamento di funzioni cognitive come l’apprendimento, la concentrazione e l’attenzione, ma anche con il mantenimento dell’equilibrio psico-emotivo e relazionale. Ciò vale tanto per gli adulti, quanto per gli adolescenti, nei quali l'obbligo di alzarsi presto la mattina è associato spesso a un ritardo dell’addormentamento notturno. Sono i risultati...

alternate text

Covid, Azzolina: "A dicembre no a strade affollate e scuole chiuse"

"Non possiamo pensare di avere strade affollate nel pomeriggio e scuole chiuse la mattina e dobbiamo assolutamente evitare che il mese di dicembre diventi un novello agosto perché le conseguenze le stiamo pagando ancora oggi, soprattutto le scuole superiori". Lo ha detto a Sette Storie Rai il Ministro dell'Istruzione Lucia Azzolina. "Abbiamo un compito: essere prudenti, salvaguardando il più possibile la scuola soprattutto nel mese di dicembre e anche in quelle due settimane di fine dicembre, ini...

alternate text

Scuola, Azzolina: "Concorso sicuro, chi dice di no strumentalizza"

"Il concorso straordinario si svolgerà in assoluta sicurezza grazie alla distribuzione territoriale e alla scansione temporale della prove non ci sarà assembramento né concentrazione dei candidati al di là di quello che qualcuno dice in modo strumentale. Saranno concorsi seri, selettivi. Serve una verifica concorsuale che selezioni chi merita di insegnare. Sono le famiglie a chiedere docenti preparati". Lo ha detto la ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina durante il question time alla Camera. "...

alternate text

Azzolina: "Amo la scuola, dopo questa esperienza tornerò a fare la preside"

"Io amo la scuola. Penso proprio che dopo questa esperienza tornerò a scuola a fare il dirigente scolastico". Lo ha affermato Lucia Azzolina, ministro dell'Istruzione, a 'Cartabianca' si Rai 3. "Io sono contenta che la scuola sia entrata al centro del dibattito del Paese. Sulla scuola bisogna investire. Un bilancio del mio operato? Io ho provato a lavorare il più possibile ascoltando tutte le componenti. Si può sempre fare meglio, ma io ce la sto mettendo tutta. Vorrei lasciare la scuola migliore...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza