cerca CERCA
Mercoledì 29 Giugno 2022
Aggiornato: 18:38
Temi caldi

sfruttamento

alternate text

Rotocalco n. 16 del 13 aprile 2022

La piccola pesca divorata dal sovrasfruttamento degli stock ittici. Arslantepe, la collina dei Leoni diventa Patrimonio Mondiale Unesco. Legalità e Profitto, in Senato un premio alle aziende virtuose che rispettano le regole. Il Veneto punta sulla formazione del capitale umano per rilanciare l’intero settore turistico. AM Turistic, sostenibilità prioritaria anche nei viaggi di lusso

alternate text

Rotocalco n.1 del 6 gennaio 2021

 Ancora lontano il ritorno alla normalità ma italiani hanno voglia di cambiare pagina. La piccola pesca divorata dal sovrasfruttamento degli stock ittici. Farmers for future.

alternate text

La piccola pesca divorata dal sovrasfruttamento degli stock ittici

 La sopravvivenza della piccola pesca è minacciata dal sovrasfruttamento degli stock ittici, basti pensare che nel Mar Mediterraneo, secondo una recente ricerca del WWF,  più dell’80% di quelli valutati risulta sovra sfruttato. Manca poi mancanza il riconoscimento e la rappresentanza dei pescatori artigianali nei processi decisionali a tutti i livelli, locali, nazionali ed internazionali. Per questo è nato il progetto "Transforming Mediterranean Small Scale Fisheries", coordinato dal WWF in Itali...

alternate text

Rotocalco n. 44 del 28 ottobre 2020

 La piccola pesca divorata dal sovrasfruttamento degli stock ittici. Covid - 19, tra ansia e stress sale la paura per un lockdown totale. Il Covid cambia musica alle orchestre

alternate text

Ostia, offre figlio di 3 anni per prestazioni sessuali: arrestato

Sul lungomare di Ostia aveva offerto il figlio di 3 anni per prestazioni sessuali in cambio di soldi. L'uomo, un 23enne di etnia rom, è stato denunciato e arrestato dalla guardia di finanza con l'accusa di sfruttamento della prostituzione minorile, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale.

alternate text

Caporalato, Bellanova: "Senza contratto si può chiedere permesso di soggiorno temporaneo"

Chi un contratto non lo possiede "e diventa vittima del caporalato, può andare presso gli uffici e fare senza un datore di lavoro la richiesta di un permesso di soggiorno temporaneo. Nel momento che queste persone avranno un contratto di lavoro il permesso di soggiorno temporaneo diverrà per lavoro". Lo ha detto la ministra delle Politiche agricole Teresa Bellanova a Agorà estate su Raitre.

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza