cerca CERCA
Mercoledì 14 Aprile 2021
Aggiornato: 18:39
Temi caldi

sonno

alternate text

Disturbi del sonno: casi in aumento durante la pandemia

Tante ore connessi, meno attività fisica e l’ansia data dall’incertezza, rendono il riposo notturno sempre più difficile. Il 19 marzo, giorno della Giornata Mondiale del Sonno, numerose iniziative per sensibilizzare su un problema che spesso rischia di essere sottovalutato. L’Istituto Maugeri metterà a disposizione dei teleconsulti gratuiti prenotandosi al numero 800909646  

alternate text

Covid, Istituto Maugeri Pavia: "Aumentano disturbi del sonno"

Insonnia e apnea durante la notte colpiscono principalmente gli uomini e a soffrirne sono il 10% degli italiani. Ma dall’inizio della pandemia i numeri sono in costante crescita. "Se da una parte, didattica a distanza e smartworking danno la possibilità di sincronizzare al meglio le esigenze del sonno, permettendo anche di svegliarsi più tardi o riposare durante le ore pomeridiane; dall’altra parte la Dad e il telelavoro sono un serio pericolo per la qualità del sonno”, ha spiegato Francesco Fanf...

alternate text

Neurologo Sorrentino: 'Impennata disturbi del sonno e ansia fra italiani con crisi Covid'

Difficoltà ad addormentarsi con risvegli improvvisi, spossatezza, grossi problemi a concentrarsi. Tra l'impennata di casi positivi e l'annuncio di nuove restrizioni, "una buona parte degli italiani sta male, malissimo. Ha scoperto dentro di sé di essere vulnerabile, fragile. Perché si è resa conto che è bastato un minuscolo granello di sabbia per far crollare le proprie certezze". E' la fotografia scattata dal neurologo Rosario Sorrentino, divulgatore scientifico e autore del volume 'La paura ci ...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza