cerca CERCA
Lunedì 17 Maggio 2021
Aggiornato: 18:59
Temi caldi

terapia

Cataratta, collirio italiano dimezza durata terapia dopo intervento

E' disponibile nelle farmacie della Penisola un nuovo collirio 'made in Italy' per la prevenzione e il trattamento dell'infiammazione e per la prevenzione dell'infezione associata alla chirurgia della cataratta negli adulti. Il farmaco, sviluppato da Ntc, è il primo che associa l'antibiotico fluorochinolonico ad ampio spettro levofloxacina al desametasone, cortisonico di riferimento in oftalmologia. Il prodotto, riferisce l'azienda, dimezza la durata di somministrazione della terapia dopo l'opera...

Farmaci, 16mila terapie avanzate in sperimentazione

Il 2030 sarà un anno determinate per la medicina. Entro il prossimo decennio oltre 350mila persone malate, con un incremento di 50mila ogni anno, saranno curate con alcune delle 16mila terapie avanzate attualmente in sperimentazione, di cui 60 arriveranno proprio entro la fine di questo decennio. Un progresso per il quale sono già impegnate oltre 450 aziende nel mondo attive nello sviluppo di terapie geniche, appartenenti alla più ampia categoria delle terapie avanzate su cui le aziende al lavoro...

Tumore rene, ok Ue a nuova associazione a base di immunoterapico in prima linea

Via libera della Commissione europea all'anticorpo monoclonale nivolumab, un farmaco immunoterapico, in associazione con cabozantinib per il trattamento in prima linea di pazienti adulti con carcinoma a cellule renali (Rcc) avanzato. Lo annuncia l'americana Bristol Myers Squibb (Bms), ricordando che "sono due le terapie a base di nivolumab ora autorizzate per il trattamento in prima linea di pazienti con Rcc avanzato nell'Unione europea: nivolumab più ipilimumab nella malattia a rischio intermedi...

alternate text

Tumore rene, ok Ue a nuova associazione a base di immunoterapico in prima linea

Via libera della Commissione europea all'anticorpo monoclonale nivolumab, un farmaco immunoterapico, in associazione con cabozantinib per il trattamento in prima linea di pazienti adulti con carcinoma a cellule renali (Rcc) avanzato. Lo annuncia l'americana Bristol Myers Squibb (Bms), ricordando che "sono due le terapie a base di nivolumab ora autorizzate per il trattamento in prima linea di pazienti con Rcc avanzato nell'Unione europea: nivolumab più ipilimumab nella malattia a rischio intermedi...

Novartis, nuove terapie contro la sclerosi multipla

Doppia buona notizia per le persone con sclerosi multipla (Sm). Con la Gazzetta Ufficiale n. 88 l'Aifa ha autorizzato la rimborsabilità di siponimod, prima terapia orale indicata per la sclerosi multipla secondariamente progressiva (Smsp) con malattia con segni di attività, informa Novartis. Un traguardo che, sottolinea il gruppo farmaceutico svizzero, arriva poco dopo l'approvazione da parte dell'Ema di ofatumumab, trattamento mirato alle cellule B, indicato per pazienti adulti con sclerosi mult...

alternate text

Speranza: 'Sostegno a ricerca per terapie personalizzate contro emofilia'

"Dobbiamo sostenere la ricerca di terapie personalizzate sempre più efficaci per rispondere in modo adeguato ai bisogni clinici e sociali di chi è affetto da emofilia". Lo scrive il ministro della Salute, Roberto Speranza, in un messaggio inviato in occasione della Giornata mondiale dell'emofilia 2021, celebrata con un evento in streaming, organizzato dalla Federazione delle associazioni emofilici (Fedemo) al Palazzo dell'Informazione Adnkronos di Roma.

alternate text

Crescere con la Pku, 'la sfida è rispondere anche a bisogni adulti'

Diventare grandi con la Pku. Tre lettere dietro le quali si nasconde la più diffusa in Italia fra le malattie rare: la Fenilchetonuria. Considerate tutte le varianti, colpisce un bambino ogni 2.581 nati. In Italia dal 1974 è una delle malattie che vengono cercate con lo screening neonatale di massa (disponibile dal 1992 in tutto il territorio nazionale). Diagnosi precoce significa avere subito la corretta terapia, che consiste in una rigida dieta con ridotto apporto di fenilalanina. E significa c...

alternate text

Fibromialgia, un instant book gratuito su diagnosi e terapie

Colpisce circa 2 milioni di italiani, ma ad oggi è ancora poco conosciuta. La sua diagnosi avviene con difficoltà e spesso in ritardo. E' la fibromialgia, patologia che letteralmente significa dolore nei muscoli e nelle strutture connettivali fibrose (i legamenti e i tendini). Ad essa è dedicato l’instant book realizzato da Aisf-Odv, Associazione italiana Sindrome fibromialgica (Aisf), che rappresenta e assiste i pazienti colpiti, di cui 3 su 4 sono donne.

alternate text

Tumori: terapie Car-T in Italia, presentato report 'aperto' su sviluppo innovazione

Un report 'aperto' che delinea lo scenario delle terapie onco-ematologiche personalizzate in Italia aggiornandosi in maniera continua. È l'ambizione dell’ebook 'Le terapie Car-T, dal laboratorio al paziente", scaricabile dal sito di Osservatorio terapie avanzate - presentato oggi in streaming - che si inscrive nel progetto 'Cell Therapy Open Source'. L'iniziativa, nasce dalla collaborazione di Gilead Sciences e Osservatorio terapie avanzate, e ha l’obiettivo di creare un documento di discussione ...

alternate text

Anemia falciforme, ok Ue a prima terapia che previene 'crisi dolorose'

Via libera della Commissione europea a crizanlizumab (Adakveo*, Novartis), la prima terapia mirata alla prevenzione delle crisi vaso-occlusive ricorrenti (Voc) o 'crisi dolorose' nei pazienti con anemia falciforme a partire dai 16 anni di età. Il farmaco può essere somministrato come terapia aggiuntiva a idrossiurea/idrossicarbamide (Hu/Hc), o come monoterapia nei pazienti per i quali Hu/Hc è inappropriata o inadeguata. (Video)

alternate text

Aids: indagine, pazienti chiedono migliore qualità vita e terapie più tollerabili

Oggi le terapie funzionano e le persone con Hiv ne sono generalmente soddisfatte (73%) e solo il 31% degli intervistati non vede spazi di miglioramento. Ben il 56% ha cambiato la terapia anti-Hiv per gli effetti collaterali, il 35% per ridurre il numero di compresse e il 29% per ridurre il numero di farmaci. Tra gli spazi di miglioramento, il 17% vuole "dimenticarsi della malattia", un bisogno che trova riscontro nel panorama futuro delle terapie contro il virus. E' quanto emerge dai risultati de...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza