cerca CERCA
Domenica 25 Luglio 2021
Aggiornato: 21:30
Temi caldi

trump biden

alternate text

Trump: ok arrivi da Europa. Biden: resta blocco

Donald Trump annuncia la revoca delle restrizioni ai viaggi da Europa e Brasile a partire dal 26 gennaio per le persone che siano risultate negative al coronavirus, ma un portavoce della prossima amministrazione di Joe Biden fa sapere che "non c'è alcuna intenzione" di revocare il bando.

alternate text

Fauci: "Con Biden politica non interferirà con scienza"

"Nel nostro Paese siamo in un momento di divisione estrema, credo l'abbiate visto tutti sulla base di quello che è successo la scorsa settimana nel nostro Campidoglio, però il Presidente eletto Biden non lascerà che la politica interferisca con le decisioni mediche e sanitarie, l'ha chiarito immediatamente nelle prime riunioni che ha avuto". Così Anthony S. Fauci, Direttore del National Institute of Allergy and Infectious Diseases, e membro della task force anti-Coronavirus della Casa Bianca, ins...

alternate text

Twitter ha bannato Trump: "Sospeso per sempre"

Twitter "sospende definitivamente" l'account di Donald Trump: il presidente degli Stati Uniti è stato bannato. "Dopo un’attenta revisione dei tweet di @realdonaldtrump e del contesto relativo ad essi, abbiamo sospeso l’account in modo permanente a causa del rischio di ulteriori incitamenti alla violenza", fa sapere Twitter. “Nell’ambito dei terribili eventi di questa settimana, mercoledì abbiamo chiarito che ulteriori violazioni delle regole di Twitter avrebbero potuto portare a questo provvedime...

alternate text

Usa, "Trump non ha alcuna intenzione di dimettersi"

Donald Trump non ha alcuna intenzione di dimettersi prima della fine del suo mandato, il 20 gennaio. Lo hanno detto tre consiglieri della Casa Bianca, alla Cnn. "Nessuna, zero" intenzione di lasciare, il presidente "non pensa di aver fatto nulla di sbagliato", hanno sottolineato i consiglieri.

alternate text

Assalto al Congresso, morto agente: chi sono le 5 vittime

Un agente della Capitol Police è morto a seguito delle ferite riportate negli scontri di mercoledì con i manifestanti pro Trump durante l'assalto al Congresso. L'agente, ha riferito il corpo di polizia addetto alla sicurezza di Capitol Hill, si chiamava Brian D. Sicknick ed è deceduto alle 21.30 di giovedì. Era in servizio dal 2008. Sicknick "è rimasto ferito durante scontri fisici con i manifestanti", in seguito ha avuto un collasso ed è stato trasportato in ospedale, secondo quanto afferma una ...

alternate text

Trump, chi lo ha mollato dopo l'assalto al Congresso

Prime defezioni per Donald Trump e Melania dopo l'assalto al Congresso di ieri. Diversi infatti gli addii fra lo staff di Casa Bianca e First Lady, da chi ha deciso di 'mollare' il presidente uscente come risposta ai disordini di Capitol Hill costati la vita a quattro persone.

alternate text

Usa, padre Spadaro: "Trump condanni, passerà alla storia per quasi colpo di Stato naïf"

L’assalto al Congresso Usa dovrà essere un monito per chi divide anziché unire, per chi porta avanti prospettive di nazionalismi e populismi. Padre Antonio Spadaro, direttore di Civiltà Cattolica e spin doctor del Papa, in una intervista all’Adnkronos riflette sulla “giornata nera per la democrazia americana e per tutto il mondo” in cui ci sono state anche quattro vittime, andando oltre la mera condanna. Il gesuita dice che la Chiesa americana sino ad ora è stata troppo “tiepida” nel condannare i...

alternate text

Assalto al Congresso, le polemiche sulla sicurezza dopo il caos

L'assalto e l'irruzione dei manifestanti pro Trump all'interno di Capitol Hill è anche frutto di un "disastroso fallimento" nel sistema di sicurezza. I media Usa si domandano come sia potuto accadere che la cittadella della democrazia americana, sede del Congresso e della Corte Suprema, con un suo autonomo corpo di polizia composto da 1.700 agenti, sia stata violata, nonostante Washington fosse in allerta per la concomitanza del raduno dei sostenitori di Trump e la procedura di certificazione del...

alternate text

Usa, Pence "sconvolto" dalle critiche di Trump

Mike Pence è decisamente "sconvolto" per le critiche che gli ha rivolto Donald Trump dopo il suo rifiuto di ribaltare l'esito elettorale. Lo ha riferito Jim Inhofe, senatore repubblicano dell'Oklahoma, che ha parlato con il vicepresidente e ha riferito che Pence era "molto arrabbiato". "Per quattro anni ho fatto tutto ciò che il presidente voleva. Sono stato il suo più stretto alleato, non sono mai stato in disaccordo con lui", gli ha detto Pence che ha definito "ingiusta" la reazione di Trump.

alternate text

Assalto al Congresso, Pelosi: "Sessione riprende stanotte"

La sessione congiunta del Congresso per certificare la vittoria di Joe Biden riprenderà stanotte. Lo ha annunciato la speaker della Camera Nancy Pelosi in una lettera ai colleghi, nella quale rende noto che, "dopo telefonate con il Pentagono, il dipartimento di Giustizia ed il vice presidente, abbiamo deciso di dover procedere stanotte una volta che il Campidoglio sarà stato risistemato". La sessione è stata interrotta dall'irruzione di decine di sostenitori di Donald Trump dopo la manifestazione...

alternate text

Non solo Washington, proteste anche ad Atlanta e Denver

Non solo Washington. Da altre città degli Stati Uniti arrivano notizie di altre più piccole dimostrazioni in corso di fronte alle sedi delle Assemblee Legislative in altri stati. Secondo la Cnn, manifestazioni a Salem, in Oregon, ad Atlanta, a Denver, e Topeka, in Kansas. Diverse centinaia di persone di fronte alla sede del Campidoglio dell'Oregon, e dai megafoni è stato fatto sentire il messaggio via Twitter di Trump. "Questo era il presidente, non andiamo a casa, abbiamo appena iniziato", ha de...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza